Spettacoli

Bordo a Galan: “Cerchio di gesso, teatro stabile”


Di:

L'interno dell'Oda teatro, sede del Cerchio di Gesso (frontiera tv)

Foggia – “La Capitanata merita di avere un teatro stabile e la compagnia teatrale Cerchio di Gesso ha dimostrato di avere qualità artistiche e capacità produttive tali da poter aspirare a questo importante riconoscimento, che sarebbe di vantaggio per l’intero territorio”. E’ la motivazione che ha convinto Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, a sostenere la candidatura del sodalizio artistico, che opera presso l’ODA Teatro di Foggia, inviando una lettera al ministro per i Beni e le Attività culturali, Giancarlo Galan.

“Questo sodalizio artistico vanta una storia ultraventennale e un fondatore d’eccezione, Carlo Formigoni, che ha formato ed ispirato decine di attori, drammaturghi e registi impegnatisi nella costruzione di un nuovo linguaggio teatrale, destinato specificamente ai ragazzi”, scrive Bordo. Con all’attivo circa 20 produzioni originali e decine di progetti teatrali, ha rafforzato la propria attività con la “gestione del teatro Orto degli Attori, di proprietà della Provincia di Foggia, divenuto un luogo culturale a valenza interprovinciale e un punto di riferimento regionale nel settore del teatro per famiglia” – continua il deputato del PD. Il teatro è diventato, quindi, “un laboratorio per la valorizzazione dei talenti emergenti, un luogo di diffusione del linguaggio teatrale nelle scuole, un ambiente favorevole alla sperimentazione”.
Potendo contare sul riconoscimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Puglia, come compagnia di produzione e promozione artistica, “è mia convinzione che possa ora ambire alla stabilità e dare vita al primo Teatro Stabile di Capitanata per offrire il proprio contributo alla crescita culturale dell’intero territorio provinciale”.

“Il rifinanziamento, pur parziale, del Fondo Unico per lo Spettacolo rende disponibili le risorse per la realizzazione di questo importante progetto, che avrebbe importanti ricadute anche sotto il profilo della qualificazione professionale di artisti e maestranze foggiani. Ciò spiega il sostegno ottenuto dalla Regione Puglia – conclude Michele Bordo – e rende auspicabile il contributo attivo della Provincia”.

Redazione Stato

Bordo a Galan: “Cerchio di gesso, teatro stabile” ultima modifica: 2011-05-04T16:20:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This