Stato tv

Rotopack, verso il fallimento (ST)


Di:

Rotopack, verso il fallimento (ST) ultima modifica: 2011-05-04T08:45:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Biagio

    Ci tengo a precisare che la Rotopack international non è mai diventata Metaflex, quello stabilimento di Metaflex ha solo l’insegna!!!! La metaflex avrebbe preso in affitto lo stabilimento solo nel caso in cui il concordato preventivo fosse andato in porto, cosa che fino ad ora non è avvenuta, mentre in caso di fallimento l’accordo tra Rotopack e Metaflex si scioglie!!!
    Morale della favola……Osella torna a casa ancora una volta sconfitto…….


  • Redazione

    Alla CCIA di Foggia la Rotopack è ad oggi registrata come Metaflex. In attesa di aggiornamenti, saluti


  • biagio

    Il contratto di vendita dello stabilimento Rotopack alla Metaflex è vincolato dall’omologazione del concordato preventivo, da quello che si dice la Rotopack è fallita e quindi il contratto tra le 2 si scioglie e la Metaflex torna a casa, non avendo mai avviato la produzione e per quando riguarda lo stabilimento di Manfredonia senza mai aver assunto nessun dipendente, dico nemmeno uno, quindi l’unica cosa che ha fatto è stata quella di mettere l’insegna!!!!
    Non so come faccia a risultare Rotopack e Metaflex come la stessa azienda, ovviamente non metto assolutamente in dubbio la parola della redazione, ma penso che possa essere un altro dei tanti imbrogli che la rotopack ha fatto ovviamente tutti a spese dei lavoratori…
    Rotopack e chi ti rappresenta: VERGOGNATI!!!!!
    Si parlava ieri tra operai:nel CDA ne hanno chiuse tante di aziende, ma lo schifo che ha fatto la rotopack non l’ha fatto nessun’ altra azienda, tutto a discapito dei lavoratori, ci mancava solo la storia delle 5 settimane per completare l’opera…..


  • Omar

    Bravo Biagio condivido tutto quello che hai detto e non aggiungo nulla… hai gia detto tutto anche con le 5 settimane, quindi lascio pensare a tutti che schifo ha fatto quest’azienda nei nostri confronti! Chiedo solo aiuto alle istituzioni o a qualche “IMPRENDITORE” di salvare il nostro futuro e far ripartire un azienda che davvero sarebbe mai dovuta arrivare a questo punto,visto quel che produceva! AIUTOOOO!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This