Cronaca
A cura di Nico Baratta

Ingressi bagnati ma non fortunati agli OO.RR. di Foggia

Già nel febbraio del 2011 il nosocomio foggiano fu oggetto di un altro “richiamo” dei cittadini con un articolo/lettera aperta indirizzata sia all’allora Direttore Generale Tommaso Moretti

Di:

Foggia, martedì 03 maggio 2016. Questa volta non è il solito articolo/denuncia frutto di lamentele giunte in redazione, anche se ne abbiamo ricevute tante e tutte ancora inevase dall’azienda in oggetto, bensì di un nostro sopralluogo. Ieri, 02 maggio 2016, nel primo pomeriggio mentre pioveva ci siamo recati a Foggia presso l’Azienda-Ospedaliero Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia. Ed ancora una volta abbiamo constatato le difficoltà che i pedoni affrontano entrando da ambedue gli ingressi preposti a loro. Difficoltà incontrate per lo stato cui versano gli ingressi quando piove. E già…, quando piove poiché gli ingressi sono bagnati. Difatti, all’ingresso del plesso ospedaliero dove risiede il Pronto Soccorso vi sono due tornelli che quando piove hanno la pavimentazione perennemente colma di fango. Mentre l’ingresso, sempre per i pedoni, del plesso frontale è praticamente sott’acqua poiché l’acqua piovana forma un laghetto che costringe a far acrobazie chi l’attraversa, spesso pericolose per l’incolumità personale.

Già nel febbraio del 2011 il nosocomio foggiano fu oggetto di un altro “richiamo” dei cittadini con un articolo/lettera aperta indirizzata sia all’allora Direttore Generale Tommaso Moretti, sia all’Assessore Lavori Pubblici Vinicio di Gioia, denunciando lo stato di degrado e pericolo cu versava l’ingresso ubicato su Via Napoli. Dopo più di un anno quell’ingresso, finalmente, fu sistemato.
Noi crediamo che una struttura pubblica come un ospedale debba avere accessi comodi e soprattutto sicuri e, nel caso di ostacoli, i responsabili della struttura debbano provvedere celermente a rimuovere pericoli e impedimenti che diventano vere barriere architettoniche anche per chi agilmente riesce a superarle. Sarà che l’ospedale è a due passi, ma non è motivo per utilizzarlo per una sua inadempienza strutturale facilmente superabile.

Ad Maiora!

(A cura di Nico Baratta)

Ingressi bagnati ma non fortunati agli OO.RR. di Foggia ultima modifica: 2016-05-04T14:32:29+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi