Manfredonia
"La questione che noi poniamo non è di carattere giudiziario, quanto piuttosto di opportunità politica"

Manfredonia Nuova: “Sindaco Riccardi a giudizio, PD valuti dimissioni”

"Noi riteniamo che sia diritto di Riccardi e, soprattutto suo dovere verso la città, chiedere che si arrivi presto ad una rapida definizione della situazione "

Di:

Manfredonia. ”I fatti risalgono al 2012. Secondo l’accusa, il professor Luigi Panzone, docente di tecnica bancaria e professionale, presso l’Università “Gabriele d’Annunzio” di Pescara, avrebbe segnalato Riccardi ai suoi colleghi per consentirgli di superare positivamente e agevolmente alcuni esami, superati, poi, senza (ipoteticamente, indagini in corso,ndr) nemmeno sostenere le prove o con uno sforzo minimo. Siamo garantisti, ed aspettiamo che la giustizia faccia presto il suo corso. Ma la questione che noi poniamo non è di carattere giudiziario, quanto piuttosto di opportunità politica. Può una città continuare ad essere guidata da un sindaco sul quale graverà per anni un sospetto per reati gravi, come la corruzione ed il peculato? Possono essere ancora affidati a lui gli interessi della città, visti gli indizi di colpevolezza che hanno determinato il suo rinvio a giudizio? Per questo chiediamo al PD di Manfredonia ed alla direzione regionale di quel partito se non ritengano, per un evidente motivo di opportunità politica, di chiedere al proprio sindaco di farsi da parte, proprio ora che in tutt’Italia lo stesso partito è esposto al fuoco di fila delle critiche, per la disattenzione con cui esso consente, a personaggi molto chiacchierati, di occupare importanti cariche pubbliche. Noi riteniamo che sia diritto di Riccardi e, soprattutto suo dovere verso la città, chiedere che si arrivi presto ad una rapida definizione della situazione che lo riguarda, evitando così il rischio di prescrizione dei reati a suo carico. Al Ministro Andrea Orlando chiediamo se non ritenga siano stati troppi quattro anni per ottenere un rinvio a giudizio, soprattutto tenendo conto che altri soggetti coinvolti nella vicenda sono già stati condannati, avendo scelto il rito abbreviato. Ai cittadini di Manfredonia chiediamo se non ritengano sia giunto, finalmente, il momento di far sentire la propria voce a difesa della legalità e della dignità della nostra città”.

E’ quanto riportato in una nota stampa da MANFREDONIA NUOVA.



Vota questo articolo:
65

Commenti


  • Lorenzo

    Pensa a fare cose serie figlio di mamma stato,che fino ad ora abbiamo solo visto poesie e corsi di cucito.
    Chi è senza peccato scagli la prima pietra


  • Nicola

    Ti piacerebbe caro BRANCALEONE DA NORCIA, CONSUMATORE ABUSIVO D’OSSIGENO. DEVI IMPARARE A SUDARTELE LE COSE. HAI RIPRESO LA TUA INDOLE NATURALE E DELLE PRIMARIE ” FARE LO SCIACALLO “.


  • Vincenzo

    Lo so che le dimissioni sono tragiche per te Angelo e che domani ti cadrà il mondo addosso e svanire l’ultimo tuo sogno di palazzo madama, ma per opportunità politica e soprattutto morale verso chi ti ha rieletto, con questi capi d’imputazione sarebbe un ammirevole gesto da galantuomo !


  • Gino5st

    Ma scusate al l’imprenditore Dalba ( alias 3 fiammelle- San giovanni di dio-?ecc ecc) cose è successo invece? È stato assolto?
    Cioè il professore Magno parla di opportunità politica per le dimissioni di Riccardi tirando in ballo il PD, io invece tirerei in ballo la magistratura e le forze di polizia per verificare come sia possibile che un imprenditore che vince appalti vari al comune di Manfredonia, tra l’altro con proroghe su proroghe, si trovi, forse, nella stessa auto e negli stesse condizioni contestate al sindaco Riccardi o almeno così si dice o si legge.
    Ma io mi chiedo secondo voi è normale tutto ciò ?
    Io ritengo che un sindaco non debba avere rapporti con vincitori di appalti pubblici che possano ingenerare situazione ambigue


  • Matteo

    Giusto, giusto. Ma secondo me non dovrebbe nemmeno andare a pranzo o a cena assieme peggio ancora se se la fa pure pagare


  • Giusto

    Mi raccomando Angelo Riccardi, se ti dovessi dimettere, portati dietro l’autista e gli addetti stampa. Facci il piacere di non lasciarci eredità, non ne vogliamo.


  • Vincenzo

    Non esitate manco un secondo per sparare a zero sul nostro sindaco, dico nostro perché Angelo è il sindaco di tutti ed a me personalmente non interessano queste vicende oltretutto da verificare.Io dico e mi faccio interprete anche della Soc.coop.che rappresento che il sindaco va difeso da tutta la popolazione senza distinzione di colore politico.Gettare fango su di lui vuol dire gettare fango su Manfredonia.Vai Angelo crediti sempre .Noi confidiamo in te.


  • PECORELLE SMARRITE

    La cosa peggiore è osservare che a sostenere Riccardi oggi ci sono quelli come Pecorella, Conoscitore o Giuseppe La Torre che presentarono contro di Riccardi una mozione di sfiducia, come pure fece il gruppo di Zingariello quando per gli stessi motivi chiese e ottenne le primarie contro Riccardi. E pensare che allora erano tutti contro Riccardi, quando il sindaco era solo indagato in questa vicenda. Adesso che invece risulta addirittura imputato, quelle stesse persone sono quelle che lo sostengono e gli assicurano la fiducia insieme ad altri. Ma io mi domando come possono essere credibili questi personaggi agli occhi della opinione pubblica? Prima che Riccardi, caro Magno, dovresti fare un intervento in consiglio comunale per chiedere a queste persone con che coraggio siedono ancora in Consiglio o mantengono i loro incarichi. Per me, prima ancora che Riccardi, che tutto sommato è una carta conosciuta ormai e resta coerente con se stesso e le sue azioni, a dimettersi da tutti gli incarichi dovrebbero essere Zingariello, Pecorella, Conoscitore, Giuseppe La Torre ed altri. Questa la verità! Falla valere anche in Consiglio caro Magno. Solo tu puoi farlo. Un ultimo pensiero. Che fine ha fatto Romani? Forza Italia che dice? Boooooooo


  • Matteo

    È comunque ragazzi, come dicevo in altro post , non fatevi illusioni
    Non si dimette nessuno.
    Ci sono voluti 4 anni per arrivare al rinvio a giudizio
    E voi pensate che nei tre gradi di Giudizio non arrivi la prescrizione o ancora prima una nomina al parlamento ??
    Ma Poi io dico che Riccardi è stato semplicemente più sfortunato rispetto a tanti altri assessori e politici vari che dal 2005 al 2015 hanno fatto molto di più acquistando auto, case, quote societarie , presta nomi , facendo crescere le aziende di famiglia, negli anni d’oro dei comparti e delle eolico e fotovoltaico, basterebbe verificare tenore di vita e reddito di ognuno di loro prima durante e dopo attività politica
    Tutti ma dico tutti sanno
    Ma la guardia di finanza dorme.


  • Dott, ops geometra

    Non puoi rappresentarmi con un rinvio a giudizio perché se volevo dimostrare l’estraneità ai fatti potevi scegliere il rito alternativo. Hanno scelto quello ordinario per giocarsi il tutto con la prescrizione. Ottima scelta ma scarsa visibilità anche nei confronti di quanti genitori non riescono ad arrivare a fine mese x mantenere i figli all’università e poi sentire ciò! Roma é lontana.


  • Il porto turistico senza barche e il mercato ittico senza pesci

    Giusto.Concordo.


  • vincenzo

    scusa ,montecitorio .


  • Belle parole

    Sono tutte belle parole ma di concreto nulla. A quando una mozione? Nessuno delle opposizioni ha il coraggio di metterci la faccia?


  • vito

    Caro Magno questa vicenda era notissima durante le ultime amministrative eppure Manfredonia con una maggioranza indiscutibile ha scelto ancora Riccardi…quindi la città si è espressa! Riccardi è il nostro Sindaco! E voi smettetela di fare “sciacallaggio”!


  • Anonimo

    La vita privata di una persona deve non interessare.Come cittadino di Manfredonia mi interessa altro cioè quello che riguarda il mio paese.


  • matteo

    ci sono tanti giovani laureati a manfredonia, competenti che parlano 3 lingue e hanno fatto anche esperienze in grandi aziende e invece ….


  • antonio r

    .si sarebbe già dimesso. Ma non lo farà di sua spontanea volotà .. speriamo che il PD lo …ora.


  • NICOLA

    Questo sindaco si dovrebbe vergognare e rassegnare le dimissioni e liberare noi manfredoniani della sua presenza.Cinque anni passati e se continua ancora passeranno altri cinque anni nel non fare per la nostra amata Manfredonia.Dimettiti …


  • Moralizzatore

    Ora mi aspetto il lamento disperato del tipico “piazzato” dalla politica che si presenterà a dire che il sindaco non deve dimettersi perchè la magistratura (come disse B. e dice ora Renzi) è politicizzata, perchè non c’è una condanna definitiva (ci vorranno anni e potrebbe andare in prescrizione, quindi…). Tutto per non ammettere che, se cade lui, rischiano tantissimi piazzati. Quindi, facciamo finta che non sia successo niente….


  • Michele

    Metteteci la faccia e presentate una bella mozione di sfiducia in consiglio comunale, così potremo guardare in faccia quei consieglieri e assessori che ancora vogliono ….


  • Sandro

    Ritengo opportuno giudicare la persona a giudizio concluso, con questo non intendo difendere nessuno poiché il Sindaco ha tutte le capacità e le motivazioni per farlo nelle sedi opportune. Chiedere in questo momento le dimissioni esporrebbe la nostra amata cittadina ai rischi di stallo dettati dalla nomina di un Commissario. Vorrei e ne sarei lieto, veder giudicare l’operato amministrativo in virtù, si, del secondo mandato ma anche in considerazione dei risultati delle urne dei vari partiti e movimenti. Chi è senza peccato scagli la prima pietra!


  • beckett

    Ciò che più mi sconcerta in questa vicenda – al di là del merito della questione legale e delle tempistiche annesse – è constatare la bieca faciloneria e la cieca indifferenza con cui taluni utenti commentano l’articolo. Non ho la presunzione della certezza della colpa di Riccardi, ma trasecolo leggendo chi parla di questioni personali che non interessano la città…Poi mi ricordo che abbiamo avuto Berlusconi al governo per un ventennio e mi spiego molte cose.


  • sandokan

    In un paese di diritto dove vige la DEMOCRAZIA le dimissioni sarebbero arrivate qualche hanno fa, quando la magistratura ha iniziato le indagini e non al rinvio al giudizio. Ma dato che il nostro non è un paese di diritto, ma una confederazione di mafie, le dimissioni non arrivano mai. Anzi adesso con la riforma il senato diventerà un dopolavoro per sindaci e consiglieri e arriverà anche l’immunità. Che bello.! Il pd al 03/05/2016 ha 102 indagati tra sindaci e consiglieri, e tanti altri condannati in ogni ordine e grado. Uno in piu’ uno in meno. Bezzecole,professore, che vuole che sia. E’ il caso di ricordare due interventi del giudice DAVIGO magistrato di mani pulite ed attuale presidente nazionale della associazione dei magistrati. Un uomo di giustizia, un vanto per questo paese, e che conosce usi e costumi di questa italietta da qualche decennio. Egli diceva, parlando dei politici” non esistono innocenti ma solo colpevoli non ancora scoperti” . ed oggi dice, intervista al corriere della sera di qualche settimana fa: “ i politici non hanno smesso di rubare, hanno smesso di vergognarsi…..” e se lo dice lui professore………… a noi non resta che piangere, e scrivere e denunciare, e chiederle le dimissioni, perché la democrazia non è scontata, non cade dal cielo, è una conquista di tutti i cittadini onesti . fare la fine della turchia del tiranno di erdogan. O la fine dell’egitto e ritrovarsi un altro dittatore come al sisi non è poi cosi difficile….basta girarsi dall’altra parte e voilà la dittatura è servita.


  • sandokan

    la prescrizione arriva dopo sei anni. ne sono già passati 4 e il processo deve ancora iniziare. mancano due anni per tre gradi di processo. la prescrizione è dietro l’angolo. Su coraggio sig. SINDACO la legge farà il suo corso e la prescrizione arriverà.


  • choppy

    cè ancora gente che che parla di peccati e pietre……..siamo rovinati


  • REALTA'

    PER VINCENZO :
    BUONGIORNO;MA COSA VAI BLATERANDO ??
    ANGELO IL SINDACO DI TUTTI…
    MA CHE C…. DICI
    FORSE ILTUO PERCHE TI HA TROVATO LA POSIZIONE DI LAVORO?
    DI CERTO NON è IL MIO E NE TANTO MENO DI ALTRI CHE LAPENSANO COME ME…….
    IO SONO UNO DI QUELLI CHE HA VOTATO PER LUI..MA IN QUESTI ANNI MENE SONO PENTITO ALTAMENTE….. ……
    SONO AMAREGGIATO SCUSATEMI…


  • Antonello Scarlatella

    Concordo appieno con SANDRO.
    Nessuno si rende conto dello stallo che creerebbe una vacatio aministrativa con un commissario prefettizio in attesa di nuove elezioni.
    La questione morale e’ cosa importante ma un imputato fin quando non viene giudicato colpevole in Italia, maestri del diritto, e’ innocente
    Inoltre voglio ricordare che non parliamo di reati contro la pubblica amministrazione ma di corruzione a fini puramente personali non inerenti a fatti aministrativi. Siamo ben distanti dalle accuse fatte al Sindaco di Lodi (per giunta anche quelle da verificare).
    Chi vuole le dimissioni del Sindaco per un rinvio a giudizio che in gergo legale significa: “e’ tutto da vedere”. Non si rende conto di cosa costituirebbe per questa citta’ fermarsi per altri ulteriori 12 mesi. Non possiamo permettercelo.
    Se poi vogliamo anteporre la questione morale alle esigenze socio economiche della città fate pure. Ricordatevi pero’ che non parliamo di reati inerenti alla pubblica amministrazione.
    Quindi io direi di ispirarsi al silenzio.
    I silenzio e’ un recinto intorno alla saggezza.


  • Sergio

    Posso capire che il sindaco non si dimetta…in pochi lascerebbero una bella poltrona comoda.

    Posso capire che il Pd non gli contesti niente…non è nel proprio interesse.

    Quello che non riesco a capire e che ci sia qualcuno che lo difenda, come cavolo si fa a difendere qualcuno accusato di corruzione e peculato?

    Questa è gente senza vergogna che si difende nell’anonimato.

    C’è chi dice di non essere interessato alle vicende private…cioè il sindaco è stato rinviato a giudizio per peculato (peculato, peculato, peculato) e qualcuno parla di vicende private???? Roba da pazzi (o ignoranti).


  • antonella

    X nicola il primo, posso garantirti che il testo è di ovvia natura politica, come politiche sono le richeste contenute, non è un attacco alla persona, se il Consigliere Magno voleva minimamente attaccare la persona, il testo avrebbe avuto ben altre connotazioni, con riverberi assai dolenti, invece ha scelto
    un intervento puramente e solamente
    politico proprio in virtu’ del rispetto
    dovuto alla
    persona, ma non al politico,per cui è
    inutile accusare Magno di sciacallaggio,
    quando poi ci sono persone che si
    macchiano di reati ben più gravi, e non è
    colpa del consigliere Magno se si è scelto
    di seguire strade alternative, anzichè
    quelle convenzionali. Percui nicola,
    mentre il politico parla e sproposita, gli Uomini
    fanno ciò che devono. Questa è la differenza. Dovresti cogliere l’occasione per capire, tacere e ringraziare. Mostrare un minimo di dignità è dovuto.


  • Moralizzatore

    ahhahah. Tutto come previsto e scritto sopra. I piazzati iniziano a attaccare Magno e a difendere il loro datore di lavoro con le giustificazioni più assurde. D’altra parte il PD sta viaggiando in questo periodo con la media di un indagato al giorno. La sua unica speranza (e anche la vostra) è che nel frattempo lo stesso PD farà votare qualche legge per rendere la prescrizione ancora più breve. Ma anche lasciando le cose come stanno tra 4 anni chi si ricorderà più di niente? E chi deve mangiare continuerà a farlo con soldi statali. Tutto a spese dei cittadini che lavorano al posto vostro chiaramente. E non venitemi a dire che 8 ore a settimana (più visite ai mercati rionali) è un lavoro per voi.


  • E io pago...

    Scarlatella, e il peculato dove lo mettiamo?


  • antonio r

    Antonello sai cos’è il peculato??? … Primo

    (NON PUBBLICABILE,NDR)

    Terzo sai con chi era in questa disavventura? anche questo non ha niente a vedere con il comune edè privato?? Non mi sembra.

    Quarto. Se si dimette non si stalla proprio niente, magari si da una ventata di ossigeno .

    qunit hai ragione, a volte è meglio tacere che scrivere col proprio nome boiate che neinte hanno a che fare con la saggezza.

    Saluti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Domanda nasce spontanea: e se fosse successo ad uno di destra, cosa avrebbero fatto le sinistre? Sarebbero state garantiste ( finoal terzo grado di giudizio) o giustizialiste? Voi cosa ne pensate?????????? Be, io una risposta l’avrei……………………………


  • IL GRANDISSIMO INCUBO DEL GPL

    Il bello deve ancora venire.


  • Antonello Scarlatella

    Caro Antonio R che ti celi dietro un nick.
    Quindi tu stai sostenendo che Riccardi e’ stato condannato non che e’ stato chiesto il rinvio a giudizio.
    Se per te e’ saggio che Manfredonia vada in commissariamento per un processo da fare, abbi almento il coraggio di firmarti con nome e cognome diversamente amico mio, io esprimo le mie opinioni in libertà, ma tu con la saggezza non hai nulla a che vedere oltre che non puoi invitare a nessuno alla saggezza. Attendo risposta con nome e cognome.


  • Vincenzo

    Non ascoltare queste sono le voci di coloro che han capito ben poco mischiare il privato con la vita politica è pane per i denti dell ‘ ignoranza .Angelo è un sindaco esemplare capace di risolvere i problemi della gente e della città.Conta solo questo.Noi confidiamo in te.Forza Sindaco.


  • Il calcio è la rovina di questa città

    Solidarietà al Sindaco sperando che riesca a dimostrare la sua estraneità ai fatti e la sua totale innocenza.


  • paolo

    Codice Etico del Partito Democratico

    5. Condizioni ostative alla candidatura e obbligo di dimissioni

    1. Le donne e gli uomini del Partito Democratico si impegnano a non candidare, ad ogni tipo di elezione ­ anche di carattere interno al partito­ coloro nei cui confronti, alla data di pubblicazione della convocazione dei comizi elettorali, sia stato:
    a) emesso decreto che dispone il giudizio;

    “omissis”

    5. Ove sopravvengano le condizioni di cui ai commi precedenti, gli eletti, i titolari di incarichi all’interno del partito, ovvero il personale di nomina politica, rassegnano le dimissioni dal relativo incarico.

    https://www.partitodemocratico.it/codice-etico-del-partito-democratico/


  • antonio r

    Caro Antonello,
    non metto certo il mio nome perchè me lo dici tu.

    Se il sindaco si dimette, nonc’è nessun commisariamento, si indicono le nuove elezioni e la giunta decade ma resta in carica fino a nuova elezione e le funzioni le prende o il vicesindaco . Non è che se metti nome e cognome le tue lacune diventano saggezza sai caro Antonello?

    Il peculato invece è far pagare al comune cose personali. se non lo sai.

    Il sindaco è stato RIMANDATO A GIUDIZIO. vuol dire che hanno trovato GRAVI INDIZZI.

    Vatti a leggere le intercettazioni e vedrai anche se al momento èNON E’ CONDANNATO.

    Però rispondomi tu che hai nome e oognome. SE FOSSE CONDANNATO VUOL DIRE CHE AVREMMO AVUTO PER LUNGHI ANNI UN CONDANNATO COME SINDACO!!!
    Non è meglio dimettersi e vedere cosa succederà, visto che ERRONEAMENTE da quel che pensi non c’è nessun commisariamento??

    RiSALUTI
    Anonimo orgoglioso di esserlo e in attesa di una smentita in quel che è stato scritto su.


  • Vincenzo

    Realtà volevo dirti che sbagli tutto quando rispondi così.Adesso ci tengo a dirti che io lavoro da molto tempo prima che Angelo è diventato ilsindaco di Manfredonia è molto spesso lavoro anche senza essere retribuito ma cosa te lo dico a fare.Ma io ti dico che Angelo è stato un politico con un senso del dovere altissimo rivolto a Manfredonia ed ai Manfredoniani e non smentitemi perché chi lo fa mente o abbraccia qualche altra bandiera politica.


  • Troiano Presidente dell Donia con la maschera antigas.

    Forza Manfredonia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  • Maria Manca

    Di certo questo sindaco non è il mio preferito ma state esagerando con i commenti.
    Sono convinta, visto che lavoro in un ufficio legale, che alla prossima udienza Angelo Riccardi sarà scagionato da ogni accusa per non aver commesso il reato.
    Di certo sappiamo che non ha mai versato soldi al professore indagato. ..l’assoluzione con formula piena è certa.
    Secondo me questo polverone che state sollevando serve a distrarci dal BOMBOLONE


  • Zoccolo duro della sud

    IL BOMBOLONE CE LO VOGLIONO FICCARE NEL -PUNTANDO SUL CALCIO? NOI DICIAMO NO!


  • Pane e circense - gpl e calcio

    Buttano l’esca e notano le reazioni del popolino. Come avvenne nel passato ora ci riprovano: pane e circense per poter agire con il consenso più o meno tacito della popolazione. Errore gravissimo dei burattinai locali..


  • Pina

    Forza Angelo Riccardi …. La buona parte dei Manfredoniani sta con te …… Lascia perdere questi quattro sciacalli …,.


  • A capa mi ne boon

    Tutti che puntano il dito contro chi è stato legittimato dal popolo a governare. Io mi chiedo dove troviamo un’altro testardo che governerebbe in un periodo dove non ci sono soldi? Angelo vai avanti alla tua assoluzione molti ti dovranno chiedere scusa è per le infamie e per il fango che ti stanno tirando addosso non avendo argomenti politici


  • Biancospino

    L’accusa di peculato si sostanzia nell’essere andato a Pescara (per sostenere l’esame) con auto, benzina e autista pagato dai Cittadini (questo è il problema) Che poi l’esame fosse FINTO (secondo l’accusa) non sono problemi dei Manfrediani ma della sua coscienza. Che poi andasse a fare questi esami con (un referente) della società che vanta APPALTI a Manfredonia È SOLO UN CASO


  • cenerentola

    Scarlatella stat citt


  • Harry Potter

    Io Harry Potter, laureato a Tirana in profezia ora faccio una previsione:
    Riccardi candidato alla camera ma non con il pd ma con un partito che fa molto bene il tifo calcistico.

    augh ho detto


  • BARZELLETTA DEL GIORNO

    “Forza Angelo Riccardi …. La buona parte dei Manfredoniani sta con te …”
    Ah ah ah ah ah
    Ah ah ah ah

    Ma chi è sto’ ……. che scrive queste barzellette?
    Ah ah ah

    Ieri con chiunque parlavi, ti rispondevano che Riccardi si deve dimettere e che non si sentono più rappresentati da lui…

    SE STATO QUOTIDIANO PROVASSE A FARE UN SONDAGGIO IN MERITO, VE NE ACCORGERESTE SUBITO CHE LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI NON LO VUOLE PIÙ !!!! Non solo la parte buona di Manfredonia non lo vuole più, ma adesso anche i MALAMENT… Chiedete a Pinuccio… AH ah ah


  • La scogliera trucidata dal calcio.

    Prima o poi tutti i nodi vengono al pettine.


  • canelupo

    RICORDATEVI SE LO SINDACO SE NE VA DI PORTARVI L’AUTISTA LA SEGRETARIA E LO STAF CHE PAGHIAMO NOI CON LE TASSE NOSTRE


  • VERITA'

    quanto parlare senza una briciola di buon senso e logica..non ti fare scoraggiare signor SINDACO tanto parlare per invidia…


  • antonio

    DIMETTITI! SCARLATELLA, CORRUZZPIONE E PECULATO SONO REATI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. INFORMATI!


  • Franco

    Adesso che c’è il rinvio a giudizio si possono pubblicare le intercettazioni e i risultati degli appostamenti e pedinamenti della polizia giudiziaria.
    Operazione trasparenza.
    Redazione?


  • La politica italiana non ha più alcuna dignità

    Hanno la poltrona incollate alle chiappe! Dimissioni e ritorniamo al voto e questo vale per tutti i politici indagati o processati di tutta l’Italia!! Avut pers a faccje!


  • Elettore indignato

    poi ci vengono a raccontare che dobbiamo andare a votarli!
    Sono tutti uguali i politici locali! Avete mai visto a Manfredonia un Aventino sipontino? Fanno finta di litigare per prenderci per il fondoschiena.

  • Quanti prezzolati!!!!! Si fingono garantisti per nascondere interessi inconfessabili.


  • Armero

    chi vuole scommetere con me che se domani mattina si votasse riccardi rivincerebbe le elezioni? sicuro nessuno abbia dubbi, discute su questo voi manfredoniani per una sola volta nella vostra vita riccardiani e antiriccardiani di destra e di sinistra di sopra e di sotto siate sinceri e gurdatevi allo specchio e dite quello che vedete di che parlate ahahahahhaahahahahahahahaahahahhahahaah quale posto al mondo gli asserori defenestrati da riccardi votano riccardi la volta dopo? quale paese del mondo i duri e puri di rifondazione comunista si alleano con esponedi politici di destra di foraza italia di allenza nazionale quale paese al mondo “possiede” possiade i 5stelle che invece di fare i 5stelle chiedono alla coalizione di dire quello che devono dire loro, manfredoniani chi siete? dopo tutto viene dopo io di una cosa sono convinto e chiedo scusa a tutti se mi permetto se ci guardiamo allo specchio tutti noi scrittori di forum quale immagine viene fuori?


  • Armero

    chedo scuso a tutti per gli errori che commetto adesso rileggevo e mi vergogno e che io so scrivere con la carta e la penna so usare poco la testiera sono vecchio abbiate pazienza e comprensione per i vecchi

  • Tutti amici fin che si raccoglie gloria e onori ma c’è un prezzo per l’amore è la fedeltà ” 3 MONETE D’ORO ” .


  • Vincenzo

    Vai Angelo!!!!!!!! Sempre al tuo fianco.Confidiamo in te.


  • Roberta Renzulli

    Scarlatella,

    ti ammiravo,
    ma ti sei rivelato una grande delusione!!!


  • Antonello Scarlatella

    Cara Roberta, non è un problema. Non scrivo opinioni per essere ammirato. Quando esprimo la mia opinione è frutto del mio ragionamento.
    In totale libertà senza farmi condizionare ne da gesti reattivi, ne da odi personali, ne da mancanza di favori ottenuti e viceversa.
    Come tu ben sai se mi segui io non sono ne del PD ne di altri partiti.

    Per il resto ciò che è di sopra scritto è il mio pensiero.

    Volevo sottolineare a coloro i quali evidenziano il “peculato” che parliamo di una accusa (se non erro) per aver usufruito della macchina del comune per raggiungere Pescara.

    Se vogliamo bloccare le attività amministrative per questo, va bene. (fate vobis) l’importante che poi la collettività si assuma la responsabilità di ciò che che farà.

    Non mi sembra ripeto che le accuse siano inerenti a fatti amministrativi.

    Diverso sarebbe stato se Riccardi avesse sottratto dalle casse comunali dei soldi per suoi interessi personali. (100 euro + costo km per andare a pescara A/R vogliamo fare 500?)

    Anche in questo caso purtroppo nella fatti specie sarebbe comunque un imputato e non un condannato.

    I gravi indizi cara Roberta vi erano anche su Enzo Tortora (certo non paragono i due casi) poi ricordi come ando’ a finire?

    Ricordo visto che all’epoca avevo 16 anni che tutti eravamo convinti che Tortora fosse un mafioso.

    Ripeto, i due casi non sono uguali ma analoghi.

    Tortora fu scagionato con formula piena.

    Cosa voglio dire con questo.

    Ipotizza che Riccardi venga scagionato dalle accuse. Come ti sentiresti non verso il Sindaco ma verso l’uomo ad aver dato giudizi affrettati?

    Cosa diversa se Riccardi verrà condannato. Certo a quel punto sarei il io primo a dire che deve dimettersi.

    Ma in Italia vige questa regola del diritto penale.

    L’imputato è innocente fino a una sentenza di condanna che sia passata in giudicato.

    La presunzione di innocenza è prevista dalla costituzione Italiana, quella stessa costituzione che credo tu difenda ma con questo atteggiamento poco garantista tu e gli altri commentatori state buttando nel cesso.

    Quindi visto che per il popolo Italiano, la costituzione è VANGELO, quindi o la segui o non lo segui, la stessa non deve essere soggetta a simpatie o antipatie verso una persona.

    Non siamo giudici, atteniamoci ai fatti e non al gossip che il male del secolo.

    Chiudo con una frase di Sant’Agostino spero ti inviti a riflettere.

    “non sono nato per condannare, tantomeno per giudicare, sono nato per conoscere”

    Poi fate come vi pare……..


  • Letizia D'Ascanio

    X Scarlatella

    Peculato per aver utilizzato auto ed autista dell’amministrazione per raggiungere Pescara.

    Per il resto delle accuse, per lei non sono importanti perchè non inerenti a fatti amministrativi.
    Ma stiamo scherzando?
    Lei si affiderebbe ad un libero professionista accusato di truffe??? (che magari non riguardano la sua sfera lavorativa).

    Lasci stare Enzo Tortora, non è che visto c’è stato un caso di errore giudiziario adesso gli indagati sono tutti innocenti.

    Se Riccardi verrà condannato lei sarà il primo a dire che deve dimettersi?
    Ma quando?
    Dopo il terzo grado di giudizio?
    Tra 4 o 5 anni (per prescrizione) quando avrà finito il suo mandato?
    Ed intanto noi saremo stati governati da una persona capace (secondo l’accusa) di quel tipo di azioni truffaldine.

    Riguardo al garantismo, qui non ci sono delle semplici indagini, qui si è arrivati al rinvio a giudizio.
    E tieni conto che altri soggetti coinvolti nella vicenda sono già stati condannati.

    Presunzione di innocenza, poco garantismo, costituzione, ma di cosa sta parlando?
    Qui nessuno vuole mandare in galera il sindaco senza processo, qui parliamo di dimissioni, in quanto, le accuse che gli sono state rivolte stridono con il suo ruolo istituzionale.

    Chiudo con una frase di Albert Schweitzer che spero ti inviti a riflettere.
    L’esempio non è la cosa che influisce di più sugli altri: è l’unica cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This