ManfredoniaMonte S. Angelo
Nota stampa

Monte Sant’Angelo, “Questione Capolinea”: petizione cittadini

Monte Sant'Angelo, "Questione Capolinea": petizione cittadini

Di:

Monte Sant’Angelo. ”La petizione sulla questione del capolinea, firmata da 1326 cittadini, è stata consegnata ai Commissari.
Durante l’incontro, molto vivace e polemico, i Commissari hanno ribadito che il capolinea non ritornerà a p.zza Duca d’Aosta.
Al contrario i rappresentanti del Meetup Relais di M.S.A., amici di B.G., hanno insistito con fermezza per chiedere la revoca dell’Ord. n.45 per difetto di competenza ai sensi dell’arrt.21 della l.241/1990.
Nella lettera d’accompagnamento della petizione s’è rivolto l’invito ai Commissari di rispondere nel termine di giorni cinque.
Nel caso di mancata risposta positiva alle richieste avanzate con la petizione, il Meetup Relais si riserva di avviare iniziative di lotta democratica e pacifica:
• RICHIESTA D’INCONTRO AL PREFETTO (organo gerarchicamente superiore,art.144,D.Lgs. 267/2000);
• “SCIOPERO GENERALE” O MANIFESTAZIONE PUBBLICA (artt.21-40 Cost);
• REFERENDUM CONSULTIVO DEI CITTADINI (art.14, Statuto com., Del.n.8 del 22:3.2013).

SI RIVOLGE UN VIVO APPELLO AI COMMISSARI AL FINE DI PORRE RIMEDIO AI GRAVI ERRORI COMMESSI TRASFERENDO IL CAPOLINEA A VIALE KENNEDY”.

(nota stampa)



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • mentalist

    Il montanaro Doc non si smentisce mai: per non fare due passi a piedi mette in atto una guerra incredibile…. Vedi se la facevano contro i mafiosi compaesani loro.. L’ottusaggine regna sovrana su quel cucuzzolo.


  • Giovanni Lauriola

    MENTALIST …… ragioni come una CAPRA…CAPRA…CAPRA …. secondo me abiti o al Bosco Quarto o alle Falcare. Se vuoi liberarti la mente dalle tue infime idee confuse vieni a Monte Sant’Angelo che e’ stata e lo sara’ ancora per molti decenni la culla della democrazia, della civilta’ e delle persone oneste.


  • mentalist

    Giovanni Lauriola: n. 1 capra lo dici a qualcun altro; n. 2 Monte la conosco meglio di te; n. 3 vergognatevi e fate le guerre per le cose serie, vi cagate ancora addosso x quattro mocciosi e poi fate vedere che cacciate le palle per un c…o di capolinea di m…a, arrivando alla sommossa e mettendo quasi le mani addosso ai Commissari….. Vigliacchi e codardi da secoli. Sputati in faccia da solo perché se lo faccio io ti onoro di averti bagnato della mia saliva.


  • Giovanni Lauriola

    Sig. MENTALIST, dai tuoi due commenti ci si rende subito conto che i Montanari non ti sono simpatici … per non dire altro. Vorrei solo fare entrare nella tua capoccia che il problema “capolinea” al sottoscritto interessa poco, ma non sopporta che una capra qualsiasi si permetta di dire che Monte Sant’Angelo e’ un paese di mafiosi, un paese di ottusi, un paese di vigliacchi e codardi da secoli. Io sono fiero di essere un Montanaro e soprattutto sono felice che qualche oriundo come te si sia trasferito altrove.
    Per quanto riguarda la questione “Capolinea” ,se non lo sai, una petizione (di ben 1.326 persone) e’ una forma democratica di dissentire da certe decisioni giuste o non (anche se prese dai “Commissari” ) . Le forme di lotta diramate nel comunicato stampa dei ricorrenti sono tutte legittime, legali e contemplate dalla nostra costituzione, non comportamenti da mafiosi, ottusi di vigliacchi e di codardi.

  • Gli amici di B.G sanno solo protestare ma non governare. Stanno facendo gli interessi di bar frequenati da persone poco raccomandabili. Gli stessi promotori dimenticano che nella zona c”era l’ospedale e nessuno ha mai reclamato la lontananza. Ricordo ancora che avete festaggiato il 17 luglio e ora imprecate il ritorno dei politici.
    Avete una bella faccia tosta.


  • mentalist

    La petizione ci sta, ok. Ma andare al comune ad intimidire…. mah … non sembra molto democratico. Cmq il concetto non cambia. Mai vista una rivolta popolare contro le faide mafiose. Le uniche rivolte sono state per non pagare l aumento della monnezza… e ora questa per un capolinea…. un capolinea… ma vi rendete conto? E la capra sarei io ? Beh.. beh. . Forse si ho fatto la capra, ma l ho fatto solo per venire incontro alle vostre facoltà mentali… Saluti Sig. Lauriola

  • Ma fate ridere con queste petizioni del cavolo con firme raccolte chissà come e minacce puerili. Ma occupatevi dei problemi veri, dite qualcosa sui mafiosi arrestati e non fate i vigliacchi.


  • Giovanni Lauriola

    Perche’ generalizzare sempre le azioni inconsulte e violente di certi facinorosi, che vanno sempre condannate,
    con il modo di fare educato e democratico della maggior parte dei Montanari. Perche’ accomunare mafia e faide a petizioni popolari (giuste o ingiuste che siano) a manifestazioni popolari e quand’altro di simile, queste sono azioni da capre. Monte Sant’Angelo, purtroppo ha avuto ed ha dei seri problemi di “ordine pubblico” (lasciatemi passare il termine) e di carenza di senso civico, ma, non vuole essere una giustificazione, questi sono problemi causati: 1^) dalla latitanza quasi assoluta dello Stato; 2^) dai sigg. politici (non parlo di questo o quel partito) ma di tutti quei ladroni che ci hanno e ci stanno governando da parecchi decenni e che tutti noi (DICO TUTTI NOI) abbiamo contribuito a farli eleggere a tutti i livelli ( nazionale, regionale, provinciale e comunali). Quindi smettiamola di buttarci merda addosso per ogni frivolezza, soprattutto in questi momenti difficili, il tempo e la legge sono galantuomini e sono sicuro che alla fine il buon nome di Monte Sant’Angelo non continuera’ad essere infangato da pochi delinquenti ed affaristi a patto che non ci piangiamo piu’ addosso.
    P.S.
    Auguro un sincero BUON LAVORO ai sigg. Commissari ……certamente non hanno chiesto loro, di fare quello che stanno facendo.

  • Questa pseudo petizione è una pagliacciata tutta da ridere. Ma perché non si raccolgono firme per problemi veri, come ad esempio contro la violenza o la mafia?


  • Raccogliamo

    Facciamo presto a raccogliere le firme. Riappropriamoci dei nostri diritti. Facciamo sentire la voce del popolo che è la voce della democrazia sovrana.

  • Mi pare che la maggioranza del popolo condivide il nuovo capolinea. Poi c’è una minoranza urlante con in mezzo tanti facinorosi che vuole solo il caos perché si fa strumentalizzare dall’interesse di qualcuno che ha perso gli appalti e cerca vendetta.

  • Montanaro hai scoperto l’acqua calda, lo sappiamo tutti ormai che la questione capolinea è stata messa in piedi da certi personaggi perché vogliono vendicarsi che i commissari non gli danno più gli appalti. Poi qualche pendolare ci è cascato perché non aveva capito cosa ci stava dietro. Per quello che sento comunque si parla tanto degli anziani, ma sono proprio gli anziani che hanno più vantaggi per il nuovo capolinea e poi anche quelli del Galluccio che prima non trovavano da parcheggiare in centro e ora scendono dall’auto e prendono subito il bus. Poi mi sembra che le navette funzionano bene. Ripeto, dietro questa protesta ci sono gli interessi di qualcuno che del capolinea se ne fotte alla grande. E i pecoroni ci cascano.

  • Vorrei sapere una cosa: perché così tanti pregiudicati hanno preso parte al “giovedì nero” di Monte quando hanno occupato il municipio è minacciato la gente? Se si faceva una retata si ripuliva tutta Monte. Poi voglio dire, mai visto uno solo di loro aspettare l’autobus quindi erano lì per altri motivi.


  • la pravda

    Sarebbe opportuno che taluni si recassero al nuovo capolinea e dire con assertività ai pendolari “truculenti e facinorosi” – ossia agli insegnati, ai bidelli, agli ATA, agli infermieri e medici che tutti i giorni prendono il bus per andare a LAVORARE e non a partecipare ad azioni di guerriglia – di come il nuovo punto di sosta sia più funzionale e comodo di quello di prima: “Secondo me rischierebbe un vero e proprio linciaggio!”.
    Sarebbe, inoltre, auspicabile che sempre taluno la smettesse di prendere allucinogeni, talché non abbia più deliri onirici.

  • Cara La Pravda, appartengo alla categoria dei pendolari che tu citi. Con rispetto per le tue opinioni devo però dirti che approvo lo spostamento del capolinea nei pressi dell’ospedale. Sono poco più di cinque minuti a piedi dal vecchio capolinea. Viaggiando con altri che come me sono pendolari con Manfredonia e Foggia ti posso assicurare che gli scontenti sono una minoranza e nessuno di loro che io conosca ha preso parte alla protesta dei facinorosi.

  • Questa discussione sul capolinea comincia a rompere. Ogni persona di buon senso capisce che non poteva più stare in pieno centro. I motivi li capisce anche un bambino. Poi il capolinea in centro storico non era regolare per la larghezza delle strade. Mi sembrano motivazioni molto grette quelle contro lo spostamento e però francamente la gente non mi sembra per niente contraria al nuovo capolinea, anzi. Poi è chiaro che ad aizzare la protesta erano persone che il pullman lo hanno visto solo nelle cartoline di Londra e mai ci sono saliti sopra. Vero quello che leggo, se nel giovedì nero di Monte si faceva una retata si arrestavano tutti i pregiudicati della città.

  • Ho già scritto in altri post che da studente pendolare non autorizzo nessuno a parlare in mio nome dicendo che siamo contrari al nuovo capolinea. Chi sostiene che siamo contrari non sale sugli autobus e non ascolta i veri commenti che non ne potevamo più del vecchio capolinea in centro. Quindi per favore evitateci figuracce visto che i pendolari degli altri paesi ci deridono quando sentono che esiste chi protesta perché il capolinea è stato spostato di poche centinaia di metri e peraltro in luogo molto meglio raggiungibile. Tre baristi e trenta facinorosi non rappresentano nè i pendolari nè gli studenti.


  • LAVORATORE FUORI SEDE

    E’ chiaro che colui che si fa chiamare Pendolare (nome cumulativo di Studente fuori sede, Che noia e D. P. ecc.) non sta parlando dei pendolari di Monte. Quando dice che sono in pochi a non accettare l’istituzione del nuovo capolinea, sa di dire una marchiana corbelleria. Inoltre, bollare di “teppismo” lavoratori che con la loro voce esprimono il proprio dissenso per il provvedimento commissariale adottato, molto discutibile per l’opportunità e la funzionalità, dal momento che le tanto sublimate navette non effettuano un servizio efficiente e in armonia con i tempi dei bus, la dice lunga sulla sua sensibilità per i principi democratici: LIBERTA’ DI ESPRESSIONE E DI MANIFESTAZIONE. SEMPRE, QUESTO è PACIFICO, IN MODO CIVILE.

  • Sedicente lavoratore fuori sede parla per te e chiarisciti le idee. Intanto il trasferimento non è stato come tu dici per provvedimento commissariale. E non infangare i montanari, coloro che lavorano e fanno i pendolari veri, non come quelli come te che cercano solo di gettare zizzania per conto di interessi portati avanti da qualcuno.


  • LAVORATORE FUORI SEDE

    Caro Studente farlocco e farisaico, come dici tu il trasferimento è avvenuto con “ordinanza del responsabile sicurezza e demanio, il quale secondo la legge italiana si assume la responsabilità oggettiva dell’atto. Ma come tu ben saprai, al Comune ci sono tre commissari prefettizi, i quali sono stati mandati dal ministero dopo lo scioglimento del Consiglio. Per cui, deduco che il provvedimento oggetto di disputa e acceso dibattito abbia avuto il placet dei suddetti commissari, poiché lo prevede la legge: in caso contrario, mi farebbe pensare che in Comune regna l’arbitrarietà, cosa di cui dubito.
    Ancora, caro Studente o entità cumulativa, ti faccio osservare per l’ennesima volta che il trasferimento del capolinea sta provocando enormi danni ai tanti lavoratori pendolari montanari – che sicuramente non sono degli anarchici o antagonisti – e ti assicuro che è per questo motivo che a nessuno piace.
    Invece di fare il ricettacolo di menzogne, assumi un atteggiamento meno burlone e più rispettoso verso noi pendolari.


  • Boh

    Mi sembra che tutto questo baccano che alcune persone hanno montato per uno spostamento che comporta 5 minuti a piedi in più o in meno (a seconda da dove si parte) sia spropositato e incomprensibile secondo la logica. Però voglio dire che non devono in ogni caso essere i baristi o i pendolari a decidere ( ne sento molti a favore dello spostamento) ma l’interesse di tutta la cittadinanza. E in centro, piazza e dintorni, ora si sta sicuramente molto meglio. Quindi ne ha guadagnato tutta Monte dello spostamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This