GarganoManfredonia
Domenica 8 maggio dalle ore 10.00 alle 13.00nella Piazza dei Martiri di San Giovanni Rotondo

“Prima Giornata dell’Adozione” a San Giovanni Rotondo

Il fine è quello di rendere la città un luogo in cui l’uomo e l’animale d’affezione possano coesistere in armonia e nel rispetto delle normative vigenti

Di:

Il grado di civiltà di popolo si misura dal rispetto verso gli animali.” (M. Ghandi). Il gruppo di cittadini di San Giovanni Rotondo liberamente costituito come “4Zampisti” edin collaborazione con il Canile Comunale della città di San Pio, ha indetto per domenica 8 maggio dalle ore 10.00 alle 13.00 nella Piazza dei Martiri di San Giovanni Rotondo, la “Prima Giornata dell’Adozione” un’iniziativa atta alla sensibilizzazione della popolazione sangiovannese verso la scottante tematica del randagismo e alla promozione delle adozioni dei cani ospitati nel canile comunale di San Giovanni Rotondo. Durante l’evento, il gruppo di liberi volontari erigerà una campagna d’informazione sulla sterilizzazione, la microchippatura degli animali d’affezione, gli stalli dei cuccioli, il Canile Comunale e, naturalmente, la popolazione potrà conoscere ed accarezzare alcuni dei “pelosetti” in cerca di una famiglia che possa prendersi cura di loro. La giornata sarà la prima di una serie di eventi ed iniziative che i 4Zampisti organizzeranno per poter debellare, o quanto meno ridurre, la sempre più crescente presenza di cani randagi nel territorio, nell’ottica di riduzione degli stessi animali presenti presso il Canile Comunale. Il fine è quello di rendere la città un luogo in cui l’uomo e l’animale d’affezione possano coesistere in armonia e nel rispetto delle normative vigenti.

Per info visitate la pagina Facebook.com\4Zampisti



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi