FoggiaManfredonia
Diciannove le città coinvolte

Scommesse on-line illegali, 100 indagati. Anche a Foggia

Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip etneo

Di:

(ANSA) – CATANIA, 4 MAG – E’ in corso una vasta operazione della polizia di Stato, coordinata dalla Procura Distrettuale di Catania, contro un’associazione a delinquere finalizzata all’organizzazione e alla raccolta illegale di gioco d’azzardo on-line che gestiva un imponente giro d’affari. Agenti della polizia postale stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip etneo, oltre a compiere perquisizioni e a notificare avvisi di garanzia in un’inchiesta con oltre un centinaio di indagati. Al centro dell’operazione ‘Master Bet’ complesse indagini del compartimento polizia postale e delle comunicazioni di Catania, con il coordinamento del Servizio centrale di Roma. Diciannove le città coinvolte: Catania, Ragusa, Messina, Siracusa, Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Trapani, Cosenza, Cagliari, Foggia, Brindisi, Milano, Napoli, Salerno, Caserta, Avellino, Roma e Venezia.



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Antoninovergura

    Ma come si possono aprire dei siti di scommesse on-line sapendo che oltre la truffa vi e’ una EVASIONE TOTALE di tasse ?.
    Sono siti che la Guardia di Finanza dovrebbe chiuderli in partenza.
    Certo che questo non giustifica la giocata di qualche vuoto a perdere, ( si perche’ e’ tale), in quanto scommette a occhi chiusi ed essere perdente gia’ in partenza .


  • Il calcio è la rovina di questa città

    A manfredonia regna sovrana la ludopatia peggio della Las Vegas anni 20!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi