Capitanata
"È uno dei passaggi obbligati previsti dalla procedura autorizzatoria"

Depolimerizzazione plastica, replica a De Leonardis

"L’azienda ha prodotto una documentazione che tende a chiarire l’indeterminatezza del quadro emissivo"

Di:

Foggia. Il capogruppo di Alternativa Popolare Giannicola De Leonardis, ha presentato una interrogazione sul “discutibile” progetto di impianto di depolimerizzazione della plastica per la produzione di gasolio e cherosene che l’Ecofuel vorrebbe realizzare ad Ascoli Satriano, in “un territorio dalla marcata vocazione agricola e turistica, con la comunità interessata legittimamente in allarme per l’impatto ambientale e le possibili ripercussioni sulla salute”. L’assessore all’ambiente Domenico Santorsola ha risposto in Aula sottolineando che “su questo argomento abbiamo già parlato nella seduta precedente e avevo già detto che l’ufficio aveva dato una risposta che prevedeva un preavviso di diniego. È uno dei passaggi obbligati previsti dalla procedura autorizzatoria che permette in questi casi all’azienda richiedente di apportare ulteriori documentazioni in merito all’argomento per poter eventualmente cambiare il parere dell’ufficio. Questa cosa, prevista per legge, è in atto.

L’azienda ha prodotto una documentazione che tende a chiarire l’indeterminatezza del quadro emissivo – ha continuato l’assessore – associato al processo di produzione di combustibili dalla depolimerizzazione della plastica e il carattere sperimentale dell’impianto, che era l’altra obiezione mossa dall’ufficio, che non permette di studiare la fattibilità”.

Redazione Stato Quotidiano.it

Depolimerizzazione plastica, replica a De Leonardis ultima modifica: 2017-05-04T16:30:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi