FoggiaStato news

Foggia, droga, furti, evasioni: 11 arresti

Di:

Foggia. La settimana scorsa i Carabinieri della Compagnia di Foggia hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, in città e provincia, traendo in arresto 11 persone.

Due gli arresti per droga a Foggia condotti dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile.

A seguito di servizio in viale Francia, in zona CEP, i Carabinieri hanno sorpreso INSALATA Andrea, classe ’96, di Foggia, con in tasca circa 50 grammi di hashish e 10 di marijuana. La perquisizione a casa del giovane ha poi permesso di rinvenire un panetto di hashish del peso di 80 grammi circa. L’arrestato è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Il secondo servizio è stato effettuato nei pressi di via Manfredonia, dove RIGANTI Christian, classe ’82, di Foggia, è stato controllato, privo di patente di guida, in sella a un ciclomotore sprovvisto di assicurazione. Perquisitolo, i Carabinieri gli hanno trovato addosso dieci grammi di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire altri due panetti di hashish, recuperando in totale 300 grammi di sostanza stupefacente e materiale per il confezionamento. Il RIGANTI è stato portato presso la Casa Circondariale.
Particolari controlli sono stati effettuati anche nelle ore notturne presso le attività commerciali in Foggia e Orta Nova, che hanno portato all’arresto di quattro persone in tre distinte operazioni.

Nella prima, in città, i Carabinieri sono intervenuti in via Pestalozzi, sorprendendo DE NINNO Andrea, classe ’74, di Foggia, il quale aveva poco prima praticato un foro sul muro perimetrale di un’abitazione in costruzione, adiacente ad una tabaccheria. L’intervento dei Carabinieri ha però rovinato i piani del DE NINNO, che è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.
Il secondo intervento, sempre a Foggia, è stato effettuato presso la sede della Coldiretti in via Sant’Alfonso de Liguori. Qui i Carabinieri hanno sorpreso DELLI CARRI Vincenz classe ’89, il quale, dopo aver divelto la saracinesca e sfondato il vetro della porta con un masso, aveva messo a soqquadro gli uffici prelevando due pc portatili, rinvenuti poi dai Carabinieri all’interno di due borse. Il DELLI CARRI è stato portato alla locale Casa Circondariale.

La terza operazione, condotta a Orta Nova, ha portato i militari a sorprendere CETRULO Michele, classe ’76, e MARZO Roberto, classe ’77, entrambi di Orta Nova, all’interno di una cantina vinicola sulla SP 867. I due sono stati beccati mentre tentavano di asportare 2000 litri di mosto per un valore di circa 4000,00 Euro. Entrambi sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.
Due anche gli arresti presso il centro Commerciale La Mongolfiera di viale degli Aviatori, dove una coppia di rumeni è stata sorpresa dopo aver asportato, dimenticando di pagarla, una serie di prodotti cosmetici per il corpo. La refurtiva, del valore di alcune centinaia di Euro, è stata restituita all’esercizio commerciale. I due, entrambi domiciliati a Cerignola, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

Efficaci anche i controlli svolti nei confronti delle persone sottoposte a Sorveglianza Speciale di PS e ai domiciliari, che hanno permesso di trarre in arresto tre persone. Nello specifico, i militari hanno rintracciato al di fuori delle loro abitazioni CONSALVO Rinaldo, classe ’98, HADDOUCH Said, classe ’69, e ALBANESE Ciro, sorvegliato speciale. Tutti e tre sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.



Vota questo articolo:
0

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This