Manfredonia
Nella mattinata di ieri la Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Manfredonia ha inviato una delle pattuglie in servizio di perlustrazione in via delle Antiche Mura

Manfredonia, giovane arrestata per rapina di un portafogli

Al termine delle attività Husovic Dragana è stata tradotta presso il carcere di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo dauno, nonché di quella per i minori di Napoli.


Di:

LA DONNA ARRESTATA DAI CARABINIERI

LA DONNA ARRESTATA DAI CARABINIERI

Manfredonia. I Carabinieri di Manfredonia, nello specifico quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di rapina impropria una donna di origini rumene, 22enne, Dragana Husovic, domiciliata a Napoli presso un campo Rom.

Nella mattinata di ieri la Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Manfredonia ha inviato una delle pattuglie in servizio di perlustrazione in via delle Antiche Mura, nei pressi dell’Ufficio Postale Centrale, dove un signore anziano era stato appena derubato del proprio portafogli da una ragazza. Ottenuta nell’immediatezza una sommaria descrizione della ladra e dell’abbigliamento indossato, i militari si sono subito posti alla sua ricerca e, poco dopo, ancora nelle vicinanze dell’Ufficio Postale, hanno notato la donna corrispondente a quella poco prima descritta, che veniva avvicinata da due persone, poi risultate essere padre e figlio della vittima, che si erano anch’essi messi alla ricerca della ladra. La ragazza, capito che era stata oramai “beccata”, si è quindi convinta ad ammettere di aver rubato il portafogli, recuperandolo dal cespuglio ove lo aveva momentaneamente nascosto. Constatato che nel cespuglio non vi era altra refurtiva, la giovane è stata quindi condotta presso il Comando della Compagnia Carabinieri di Manfredonia per ulteriori accertamenti, anche sulla identità personale.

Dalla denuncia dalla vittima si è quindi appreso che la stessa, alle ore 09.20 circa, mentre stava camminando per via delle Antiche Mura, nei pressi dell’Ufficio Postale Centrale era stato avvicinato da Dragana Husovic che, con una banale scusa, ossia quella di chiedergli un fazzolettino di carta, era riuscita a distrarlo e ad aprirgli il borsello che portava a tracolla, sottraendogli così il portafogli. La vittima però, accortasi di quanto stava accadendo, aveva tentato di afferrare la giovane per fermarla, ma questa lo aveva violentemente strattonato, riuscendo a divincolarsi e a garantirsi il bottino e la fuga. L’uomo quindi, dolorante ad una mano, aveva tempestivamente avvertito il figlio, che a sua volta ha subito allertato il “112” fornendo una dettagliata descrizione della responsabile, tanto che i Carabinieri, messisi immediatamente alla ricerca della ladra, l’hanno rintracciata quasi subito.

Nel corso delle operazioni per il suo arresto per il reato di rapina, è poi emerso che la donna era gravata da numerosissimi pregiudizi e pendenze penali, sempre per reati di borseggio, oltre che da un provvedimento di esecuzioni di pene concorrenti emesso a suo carico dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli – Ufficio Esecuzioni Penali.

In attesa di essere eseguita, infatti, vi era una pena alla reclusione pari a tre anni, sette mesi e dodici giorni, considerata già la parte presofferta, a seguito di ben sei sentenze divenute definitive per altrettanti furti aggravati in concorso commessi da minorenne nelle province di Lecce, Bari e Napoli, emesse dai rispettivi Tribunali di competenza. Husovic Dragana è quindi stata dichiarata in arresto anche per questo. Infine, a suggellare definitivamente la professionalità nel delinquere nonostante la giovane età, le è stato notificato anche un provvedimento di “foglio di via” emesso dal Questore di Caserta, valevole per tre anni nel citato capoluogo.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, giovane arrestata per rapina di un portafogli ultima modifica: 2017-05-04T15:58:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • Dany

    Maledette carogne della politica italiana, tranne quei nuovi giovani del movimento pentastellato, non solo ci succhiano il sangue ogni giorno e ci riempiono di tasse, ma ci hanno fatto invadere da questi delinquenti e da altri, non tutti, che sbarcano ogni giorno nel nostro fu bel Paese e senza controlli!


  • Funziona così.

    Tanto tra poco esce e inizia di nuovo..


  • Lello.

    Italia: terra promessa della feccia dell’Est e mare el diradò per i trafficanti di carne umana.


  • Sipontino indignato

    Domenica scorsa Manfredonia pullulava di strane ragazzine con sigaretta sulle labbra che in pieno giorno tentavano di adescare vecchietti addirittura in pieno centro, nessuno gli chiede i documenti tutti fanno finta di non vedere.


  • Manfredoniano

    Al mercato del martedi spariscano anche i borsellini dalle borse. Molte non denunciano perchè lo reputano inutile e anche perchè magari si tratta di pochi euro. Ponete massima attenzione sia nei pressi di banche e poste ma anche nei mercati. Alle donne consiglio sempre di chiudere le cerniere o i bottoni delle borsette e accompagnate quando potete sempre gli anziani quanso si recano a prelevare danaro.


  • Boxer

    Manfredoniano ha ben detto: ponete attenzione. Riguardo allapolitica, stelo un velo pietoso, ma non vi lasciate abbindolare dai Salvini dii turno, sono i primi poi a votare uninemente le leggi carogne che ci hanno messo in queste condizioni e poi fanno populismo per prendere voti. Sono partiti feccia, per ora unico a salvarsi è il m5s


  • ex elettore Pd

    Votaerò al 5 stelle non è la certezza assoluta di risolvere tutti i problemi ma è almeno la speranza, voterò anche io al 5 stelle sono sicuro che toglieranno i vitalizi e le pensioni dei politici con decorerrenza retroattiva e li costringeranno ad andare in pensione a 70 anni cosi come tutti i lavoratori italiani e a percepire quello che hanno effettivamento versato


  • Crozza Presidente della Repubblica italiana!

    E’ cosi giovane e un curriculum invidiabile, tra una decina di anni,,medaglia per meriti di lavoro.


  • Osservatore

    Il bello ahinoi deve ancora venire. L’ Italia è l’ unica nazione al mondo dove ladri e assassini godono anche della legittima difesa e carcere libero.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Sconti la pena nel suo paese natale. Li le carceri non sono come da noi. Inoltre espellere dal nostro paese con il divieto a vita dal mettervi più piede. Se lo rifarà minimo 10 anni di carcere e più. Certezza della pena e stato di diritto.
    Dici bene manfredoniana. Ed inoltre faccio notare “strane passeggiatrici maratonete” sulla SS89 dalla chiesa di siponto alla ex ainomoto…………sott e soop, sott e soop a far che???????????


  • Massaggiatrice dolce seria e discreta MF

    Quelle sono ragazze dell’ est non ci fermate a parlare potreste essere anche vittime di ricatti e furti. Piuttosto, quando desiderate un po’ di sano relax senza alcun tipo di problema e senza fretta ci sono buone alternative a quelle di strada. Un bacione a tutti.


  • Alfredonia

    Ma quale giovane di Manfredonia. quella e’ una zingar..rumen. ladra di portafogli, autorizzata dalle leggi italiane.


  • Alfredonia

    (inserito,ndr)
    Ormai e’ risaputo da tutti che queste 4 zoccol….campano con scippi, furti…..e si dovrebbero anche offendersi????
    Non vi preoccupate, ormai per loro e’ tutto normale, grazie alle leggi di cax.. che abbiamo in Italia.
    Vedi se lo fanno in Germania????????????


  • Sfascio italico

    In Italia per essere tutelati dallo Stato e da tanti altri bisogna essere o politici o ladri e truffatori ma anche assassini senza scrupoli, la gente onesta è abbandonata da tutti.


  • Lettore

    Perchè è stata tolta la foto di quel magnifico angioletto?


  • Girolamo il barlettano

    Mai nessuno gli fa un bel pagliatone a questi bas….

  • Mandatela in Romania…deve andare in carcere in Romania…italiani non avete pietà per questa gente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi