FoggiaManfredonia
"La classe dirigente locale si è purtroppo dimostrata incapace di sostenere progetti nell'ambito dei trasporti"

Sms WWF a Emiliano “Sì al treno tram Foggia – Manfredonia”

Di:

Foggia/Manfredonia. ”Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nel suo tour elettorale di questi giorni, ha respinto le critiche che affermano che la Capitanata è stata penalizzata dal Patto per il Sud, ricordando che su 112 milioni di euro destinati al dissesto idrogeologico, ben 75 milioni sono arrivati in provincia di Foggia. Il WWF Foggia evidenzia però che nell’elenco delle opere da finanziare con il Patto per il Sud una grande parte è riservata al finanziamento di infrastrutture ferroviarie: 15 interventi per circa 380 milioni di euro (quasi il 20% dell’intera dotazione finanziaria) destinati a potenziare la rete regionale e che coinvolgeranno tutte le linee ferroviarie del centro-sud pugliese. Da tali interventi, già definiti dal WWF la “cura del ferro”, purtroppo la Capitanata è stata completamente esclusa. Per il WWF è comunque positiva la disponibilità dichiarata dal Presidente Emiliano a migliorare il Patto per il Sud, inserendo ancora qualche opera considerata strategica e invitando sindaci e presidenti delle province a presentare progetti.

Fino ad ora però, evidenzia l’Associazione del Panda, la classe dirigente locale si è purtroppo dimostrata incapace di sostenere progetti nell’ambito dei trasporti al passo con le odierne istanze di mobilità sostenibile e a basso impatto ambientale. Per questo motivo, nell’attesa che i politici chiariscano se questi progetti ci sono, il WWF invita tutti i cittadini della Capitanata ad accogliere la proposta del Presidente Emiliano a contattarlo telefonicamente al numero da lui fornito pubblicamente 3358402227 per suggerirgli cosa inserire nel Patto per il Sud. Il WWF suggerisce di invitare il Presidente ad inserire nel Patto il così detto treno tram Foggia Manfredonia ovvero l’elettrificazione e l’ammodernamento della linea ferroviaria Foggia-Manfredonia che è certamente l’opera più importante e concretamente attuabile per la Capitanata, inviando ad Emiliano un semplice SMS dal testo “Sì al treno tram Foggia Manfredonia”.



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • jo da

    IL TRENO-TRAM SE LO DOBBIAMO ANDARE A PRENDERE A 6 KM DAL CENTRO ABITATO NON è FUNZIONALE .
    I TRAM , di solito, transitano nelle città . Serve un treno che arrivi al centro della città . Si può pensare ad una fermata di fronte la dogana , visto che i binari sin lì arrivano ancora .
    Si deve pensare , ancora, a delle corse che arrivino sino al centro commerciale CONAD ( comune di Monte) dove effettuare l’interscambio pullman-treno per le corse da e per il Gargano, con fermata in zona Scaloria (area mercatale ) di Manfredonia .
    I binari già esistono , occorrerebbero attrezzare due fermate : zona Scaloria a Manfredonia e zona Conad a Monte sant’Angelo.


  • Pasquino

    Guarda che ciò renderebbe il treno tram abbastanza funzionale e questo non va bene perché io cosa ci guadagno? Questa è la domanda che dobbiamo porci di volta in volta. Per il resto è tutto una chimera.


  • E io pago!!

    La perfetta opera fantasma e totalmente inutile per il presente e per il futuro.


  • aldo caroleo

    Condivido pienamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati