Cronaca

Biccari, Mignogna: al via 2 interventi per rilancio Montagna

Di:

G.Mignogna, sindaco di Biccari (ST)

Biccari – “Il Comune di Biccari riesce a coprire l’Iva per i fondi regionali e affida i primi due lavori di 203mila euro per migliorare i boschi di origine artificiale presso il lago Pescara e altri 82mila per creare percorsi ricreativi”. Ad annunciarlo, il sindaco Gianfilippo Mignogna, all’indomani del conferimento dell’incarico per la salvaguardia delle conifere ed il rilancio dell’area montana. Le opere, finanziate con fondi regionali, Psr Puglia 2007/2013, hanno entrambe per oggetto il “miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale”. Il Comune, che ha in carico il 10% di Iva, ha così dato inizio alla lunga serie di interventi previsti per la montagna.

“Dopo l’affidamento dei lavori del rifugio di Monte Cornacchia – commenta il primo cittadino Mignogna – questi altri due interventi concreti danno forza all’azione amministrativa, per dare esecuzione alla programmazione sulla nostra montagna. Se la Regione avesse risolto il problema dell’Iva a favore dei Piccoli Comuni, sarebbero stati molti altri gli interventi programmati ed avviati a realizzazione e tantissime altre le occasioni di ricadute occupazionali nell’area dei monti dauni. Ma finora così non è stato. Fortunatamente, a Biccari grazie alla gestione forestale del bosco siamo riusciti a trovare le risorse per cofinanziare l’Iva e procedere all’avvio dei lavori”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi