ManfredoniaMattinata
L'interrogatorio di garanzia del 54enne dovrebbe svolgersi lunedì 6 luglio dinanzi al GIP dr.ssa Corvino

Mattinata, arresto bidello, legale: ‘non ha mai ricevuto richiami’

"Nella fase delle indagini preliminari, il mio assistito non ha potuto comprendere, per i suoi più che manifesti limiti, neppure i suoi diritti "


Di:

Mattinata – “INTERVENGO come legale nella vicenda da cui è scaturito l’arresto del sig. Antonio Bisceglia, bidello dell’Istituto comprensivo scolastico di Mattinata, il quale avrebbe perseguitato alcune alunne della medesima struttura. Per primo, pur consapevole della delicatezza degli episodi contestati così come della gravità delle ipotesi di reato ad essi sottesi, spiace che tali circostanze siano diventate più che un caso giudiziario, addirittura un avvenimento criminale e mediatico. Di contro, è di comune opinione pubblica che ci si trovi in presenza di una situazione sociale d’emarginazione e di una forte ripulsa umanitaria, la quale tra l’altro ha dimostrato come un intero sistema collettivo, volto alla tutela anche del singolo, abbia miseramente fallito. In più di un decennio che il mio assistito ha prestato il suo servizio nella scuola pubblica né una contestazione scritta né un richiamo verbale lo hanno mai attinto come atto di riprovazione del suo operato”.

E’ quanto dice in una nota inviata a Statoquotidiano l’avvocato Pierpaolo Fischetti, legale di Antonio Bisceglia, 54enne arrestato dai Carabinieri di Mattinata “in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Tribunale di Foggia a seguito di una lunga ed articolata attività di indagine svolta dalla locale Stazione”. Come riportato dagli inquirenti, “l’uomo è accusato dei reati di atti persecutori aggravati, minaccia e porto di armi od oggetti atti ad offendere e lesioni personali aggravate“.

“Gli episodi in contestazione sarebbero avvenuti al di fuori dell’alveo scolastico in alcune contingenze davvero strane e alla presenza di più persone e nella pubblica piazza: ma ciò non trova il dovuto conforto probatorio. Tuttavia, nella stessa ordinanza che impone la misura cautelare, si legge che le minori informate dei fatti abbiano indicato come a volte il Bisceglia proferisca frasi sconnesse e i suoi comportamenti abbiano più che del molesto dell’irrazionale”, dice a Statoquotidiano l’avv. Fischetti.

“Si ribadisce che in più momenti il mio patrocinato è stato oggetto di indicibili provocazioni e talvolta codarde aggressioni: e questo per la sua condizione psicologica. Tutto ciò non vuole assolutamente giustificare eventuali, e tutti da accertare, errori del prevenuto o risultare una sterile escogitazione difensiva per esimersi da qualsivoglia responsabilità, anzi! Si rimane rammaricati che il sig. Bisceglia, nella fase delle indagini preliminari, non abbia potuto comprendere, per i suoi più che manifesti limiti, neppure i suoi diritti così che di fatto egli non sia riuscito a partecipare all’assunzione anticipata della prova, soprattutto, nel contraddittorio delle parti.

Lo stesso sig. Bisceglia, profondamente addolorato di quanto accaduto nei suoi confronti e del male che egli avrebbe provocato, rimane costernato del suo vago ricordo di episodi avvenuti in un arco temporale ben circoscritto ma specialmente datato nel tempo”, conclude il legale dell’uomo.

L’interrogatorio di garanzia del 54enne interessato dall’ordinanza di custodia cautelare dovrebbe svolgersi nella giornata di lunedì 6 luglio 2015 dinanzi al GIP del Tribunale di Foggia dr.ssa Corvino.

Mattinata, arresto bidello, legale: ‘non ha mai ricevuto richiami’ ultima modifica: 2015-07-04T13:32:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • Michele

    Sei uguale a lui!!!! Ci vuole la faccia –..a difendere ..


  • opinione

    Essendo di Mattinata credo che il soggetto accusato sia affetto da disturbo bipolare, in quanto a scuola non da segni di squilibrio….adrebbe, a mio parere, condotto in una comunita’ rieducativa, perche’ e’ privo di senso il tenerlo interinato. Sono madre di due figlie, quindi non mi si puo dire “se Avessi avuto una figlia” e conosco la vicenda. Mattinata e’ uN paese stigmatizzante nei riguardi di persone affette da alcune patologie, l’isolamento arreca ulteriori danni…non pensate solo alla notte bianca amministratori e assessora al sociale, i problemi sono tanti


  • Fabrizio

    ci vuole coraggio a difenderlo e tu ce l hai


  • alfredo campo


  • Seconda opinione

    non credo si tratti di disturbo bipolare. Di certo é persona da curare. Mi chiedo perché la famiglia non lo ha supportato e seguito? Perché non ha seguito i giusti percorsi terapeutici? È una vita che ha questo genere di comportamenti persecutori che sono diversi dalle molestie sessualità e che suppongo possano avvenire sulla pubblica piazza e sotto gli occhi di tutti.


  • Giusy

    Avv Fischetti siamo un gruppo di mamme , che tra l altro ti stimano , ti chiediamo di allontanarlo dagli istituti scolastici… Che vada in un centro a curarsi !!! Per quanto riguarda la famiglia e tutti i dipendenti scolastici che sono sempre stati in silenzio si debbono vergognare !!!!!


  • claudio

    oltre a processare questo poveretto bisogna processare chi conoscendo
    la situazione mentale di questo signore lo messo a fare il bidello nella scuola
    media, dove cisono ragazzine di 12-13anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi