GarganoManfredonia
A cura di Antonio Del Vecchio

Il ricordo di Michele Protano a Peschici

Di:

Rignano Garganico. Venerdì 8 luglio, alle ore 18.30, s’intitola, a Peschici, il Belvedere a Michele Protano, medico e dirigente di provata fede e militanza socialista. Fu presidente della Provincia di Foggia dal 1981 al 1990. Nell’occasione, sarà inaugurato un monumento in pietra, donato dal Comune di Apricena. Sullo stesso versante del Promontorio, operò pure il suo compagno di cordata, Teodoro Moretti, longevo sindaco di Rodi e Presidente della Provincia anche lui.

Ecco il commento-ricordo che ne fa di lui, Antonio Del Vecchio, come l’altro, garganico puro sangue e di formazione e cultura socialista. “ Personalmente ho avuto modo di conoscere bene sia il Protano “compagno” sia il medico durante la frequentazione del suo ambulatorio di Via Silvio Pellico.

Ero uno dei suoi primi assistiti, unitamente alla famiglia (moglie più due figli). Egli era un medico superlativo, che sapeva rispondere ad ogni bisogno, essendo specializzato in più branche e soprattutto perché convinto del suo ruolo di medico di famiglia: radiologo, cardiologo, otorino, ginecologo, pediatra, ecc. Tra me e famiglia si stabilì subito un rapporto stretto di tipo umano ed affettivo. Quando occorreva, soddisfaceva con immediatezza la richiesta di visite a domicilio, specie per i miei bambini. Tutto questo durò sino al 1986, allorché ritornai sul Gargano. Di fama conoscevo Protano ancor prima, allorché partecipai alle spettacolari feste dell’Avanti, organizzate a Peschici da Walter De Ninno, direttore della “Stampa di Puglia” e futuro capo ufficio stampa di Craxi (da poco Protano, proveniente dalla Socialdemocrazia, aveva aderito al P.S.I. di Nenni). A quei tempi si respirava aria di socialismo di fede e di idee e la politica era una cosa bella da imparare e da apprezzare a poco a poco. L’ultima volta che l’ho incontrato e gli ho parlato è stato al convegno con Formica, svoltosi a fine anni’90 presso l’Auditorium della Biblioteca Provinciale. Si parlava del “destino” del PSI post-Craxi. Era infervorato e nel contempo addolorato per la guerra mediatica di allora e le accuse ingiuste rivolte al Partito. É vero, egli è stato sempre fedele all’autonomia e al riformismo di centro – sinistra, quello della prima fase che era distinto ed alternativo alla DC, ben diverso dal centro – sinistra attuale, dove la linea di confine tra l’una e l’altra anima si annulla e si confonde. Per questa sua fedeltà ed aderenza era molto amato all’interno del Partito e rispettato con riverenza dai suoi avversari politici”. Di uomini di tale tempra, coerenza e statura non ce ne sono più. Ed è quanto mi addolora. Antonio Del Vecchio”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    PESCHICI E IL GARGANO RENDONO OMAGGIO A MICHELE PROTANO

    La città di Peschici rende onore al suo illustre concittadino Michele Protano, medico e politico che, dopo aver curato generazioni di peschiciani, si adoperò per lo sviluppo del Gargano e della Capitanata, guidando la Provincia di Foggia dal 1981 al 1990.
    Il consiglio comunale della cittadina garganica, su iniziativa del sindaco, Francesco Tavaglione, ha deliberato di intitolare a Protano la rotonda di viale Kennedy che prenderà il nome di “belvedere Michele Protano”.
    La cerimonia inaugurale si svolgerà venerdì 8 luglio, con inizio alle ore 18.30. Nell’occasione verrà scoperto un artistico cippo di marmo, donato dall’Amministrazione comunale di Apricena e progettato dall’arch. Michele Salatto.
    “Come medico – si legge nella iscrizione – curò generazioni di peschiciani, come politico e come socialista, si adoperò per il riscatto sociale e civile di Peschici e del Gargano.
    Presidente della Provincia di Foggia e amministratore di quell’ente per molti anni, diede impulso decisivo allo sviluppo turistico di questa terra, alla realizzazione della superstrada garganica e delle litoranee, all’Università di Foggia, al complessivo miglioramento delle condizioni di vita di tutte le popolazioni daune.
    L’amministrazione comunale di Peschici, interprete dei sentimenti della cittadinanza, esprime la sua gratitudine ponendo questa lapide.”
    Alla cerimonia inaugurale prenderanno parte i sindaci di Peschici e di Apricena, Francesco Tavaglione e Antonio Potenza, Gianvito Mastroleo, presidente della Fondazione Di Vagno, Geppe Inserra, giornalista e stretto collaboratore di Protano durante la sua presidenza a Palazzo Dogana, Francesco Piracci, segretario della sezione Pd di Peschici. Porgerà i ringraziamenti della famiglia, Giampiero Protano.
    Presenzieranno l’europarlamentare, Elena Gentile, gli assessori regionali all’agricoltura, Leonardo Di Goia, e al bilancio, Raffaele Piemontese, Onofrio Introna, socialista di lungo corso e in passato presidente del consiglio regionale pugliese, il presidente del Parco del Gargano, Stefano Pecorella, sindaci ed amministratori dei comuni garganici.
    Gianni Pittella, presidente del gruppo S&D in Parlamento europeo, farà pervenire un video messaggio.

    con preghiera di cortese diffusione o pubblicazione. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati