Manfredonia
Danni al locale da quantificare

Manfredonia, danni a tabaccheria: nessun provvedimento per autore dei fatti

Nessun ricovero per l'autore del danneggiamento


Di:

Manfredonia, 04 LUGLIO 2017. NESSUN provvedimento limitativo della libertà personale, temporaneo e precautelare, per il 40enne resosi autore ieri sera, in Piazza Duomo a Manfredonia, del danneggiamento di una rivendita di tabacchi.

I fatti sono avvenuti verso le ore 19.

Da raccolta dati, l’uomo avrebbe reagito con veemenza e violenza al rifiuto del titolare dell’attività di consegnarli delle cartine e delle sigarette senza pagare. Da qui, calci e pugni contro la vetrina del locale. In seguito l’attivo dei Carabinieri di Manfredonia, con accompagnamento al Pronto Soccorso dell’Ospedale ”San Camillo De Lellis”.

Diversamente da quanto comunicato, non risulterebbe ferito il titolare della tabaccheria. Danni al locale da quantificare.

Nessun ricovero per l’autore del citato danneggiamento.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Nota bene
E’ permessa solo la riproduzione di PARTE degli articoli e solo se accompagnata da link diretto all’articolo intero sul sito. Avvisiamo che eventuali violazioni verranno perseguite direttamente per vie legali, senza avviso preventivo

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

Manfredonia, danni a tabaccheria: nessun provvedimento per autore dei fatti ultima modifica: 2017-07-04T09:41:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
12

Commenti


  • Domenico

    (non pubblicabile,ndr) non è giusto che questo poveretto va in giro a fare danni e non deve pagare, il responsabile (non pubblicabile, in assenza di dati,ndr)


  • Alfredonia

    Ennesimo risultato negativo di una mala sanità, mentre tutti i giorni si parla di ” riordino di sanità ” per un’assistenza specialistica ai massimi livelli, mentre per coloro che hanno problemi psichici, si tratta di uno scarico di responsabilità tra strutture sanitarie e familiari che dovrebbero assisterlo e sorvegliare 24 ore su 24.
    Si sa che tali soggetti non possono andare in giro da soli, per non mettere a rischio la vita altrui.
    Chi risarcirera i danni al malcapitato commerciante?.


  • Alfredonia

    Il risarcimento dei danni puo’ avvenire (MODERAZIONE, DATI NON PUBBLICABILI,NDR)


  • bond

    conosco bene sia l’aggressore che l’aggredito…Vi posso certificare che l’aggressore non ha mai fatto male a una mosca e mai ha dato segni di squilibrio mentale o di violenza come perpetrato ieri, conoscendo peraltro la famiglia onesta e stimata. Inspiegabile cosa gli sia successo nella mente per aver scatenato tale ira e violenza….rischiando peraltro di tagliarsi le vene vicino le vetrine spaccate….poverino…mi spiace veramente tanto.
    Allo stesso modo mi spiace tanto per il tabaccaio, simpaticissimo ragazzo dai modi gentili, famoso per le sue innumerevoli barzellette da raccontare ogni istante della giornata…..per sdrammatizzare: pierluigi, probabilmente era arrivato il tempo di ristrutturare il mobilio che era dell’epoca di Garibaldi:-)))


  • az

    La prossima volta chiudere la saracinesca e riaprirla …


  • angelica

    Ma perché nn fare nome e cognome di stó c…ne? Mah? Povero pierluigi!


  • mind

    mettetelo in comunità …


  • La repubblica delle banane

    Insomma tutto OK..evviva!!


  • sipontino

    mi dispiace ma STAVOLTA MI SEMBRA DAVVERO TROPPO!A CHE PUNTO SI DEVE ARRIVARE PER DIRE basta?


  • Peppe

    conosco bene il tabaccaio in questione e non credevo fosse possibile che una cosa del genere sia capitata a lui perche il suo modo di approcciare con la gente sempre gentile e cortese simpaticisimo riesce a calmare anche un toro in pena furia e allo stesso modo non capisco il perche di tutta quella violenza


  • innocente?

    Caro Bond, a quanto pare non conosci davvero l’aggressore perchè una persona con (dati non pubblicabili, da riscontrare,ndr) non può essere considerato uno stinco di santo. In questi casi (si rivolga alle autorità competenti,ndr) l’aggredito con la sua attività commerciale chiusa da due giorni deve quantificare i danni subiti e pagarseli in attesa della giustizia italiana


  • Anto

    Tanti commenti senza senso, qui mi sembra di capire che ci troviamo davanti a un .., assistenti sociali hanno funzionato ? Non si può scaricare sempre questi problemi sulle famiglie, che spesso annullano totalmente la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi