Cronaca
I militari sono arrivati all’individuazione di un garage sospetto

Bisceglie, distruggono un parcometro: 2 arresti

I due arrestati, sono sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria

Di:

Bisceglie. I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno tratto in arresto due fratelli di 40 e 41 anni, entrambi biscegliesi e gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, poiché responsabili di furto aggravato e danneggiamento aggravato in concorso. I fatti oggetto di contestazione si sono verificati nel pomeriggio di martedì allorquando i Carabinieri si sono messi sulle tracce dei malfattori che avevano divelto un parcometro in zona cimitero di Bisceglie, per poi portarlo via e appropriarsi del contenuto con le dovute cautele. La mancanza dello strumento, oltre che per la presenza di una vistosa voragine nel selciato, è stata segnalata da alcuni cittadini impossibilitati a pagare il dovuto per la sosta.

I militari sono arrivati all’individuazione di un garage sospetto poco dopo, quando hanno sentito un forte stridere causato dall’impiego di attrezzature da lavoro, hanno così sorpreso i due uomini mentre armeggiavano, muniti di flex, chiave inglese e altri attrezzi nel tentativo di sventrare ulteriormente la colonnina per il pagamento automatizzato del parcheggio. Le successive perquisizioni hanno quindi consentito di porre sotto sequestro per successivi accertamenti sia il materiale atto allo scasso che il parcometro, risultato tuttavia già privo della cassaforte contenente le monetine. Il maltolto, ammontante a circa 300 euro risulta quindi oggetto di ricerche, mentre il danno complessivo arrecato alla strumentazione necessaria al pagamento automatizzato è in corso di quantificazione al fine di consentire il premio assicurativo.

I due arrestati, sono sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati