ManfredoniaVieste
Indagini dei Carabinieri

Tentata estorsione a commercianti viestani, 3 arresti

Indagini condotte mediante l’ausilio delle immagini delle telecamere di videosorveglianza

Di:

Vieste. I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti dei viestani Carpano Paqualino, Troia Michele e Romondia Mirko, rispettivamente di 52 ,20 e 23 anni, gravemente indiziati del reato di tentata estorsione aggravata. Le indagini sono iniziate lo scorso 30 giugno quando, nel corso di una perquisizione personale, i militari della Tenenza di Vieste hanno rinvenuto nella disponibilità di Michele Troia un biglietto dal contenuto estorsivo, identico a quelli ritrovati da alcuni commercianti del centro storico della cittadina garganica, sotto le serrande dei propri negozi. Le indagini, condotte mediante l’ausilio delle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e la raccolta di alcune preziose testimonianze, hanno permesso di acquisire inconfutabili elementi di reità anche carico di Carpano e Romondia.

Dopo le formalità di rito Carpano e Troia sono stati associati nel carcere di Foggia, mentre a Romondia il provvedimento è stato notificato direttamente all’interno del citato istituto penitenziario, ove lo stesso era già detenuto per altra causa.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati