Manfredonia
"Ci hanno rimbalzato da un telefono all'altro, nessuno voleva intervenire"

“Cane ferito, ore di indifferenza”, salvato da ENPA (VD)


Di:

Manfredonia – “ABBIAMO notato un piccolo meticcio ferito fuori l’ingresso del centro commerciale. Abbiamo cercato di prestargli le prime cure. Poi le chiamate ai carabinieri, alla polizia, ai vigili di Manfredonia, a quelli di Monte, essendo territorio di loro competenza, infine l’arrivo dell’Enpa. Avrebbero dovuto indicarsi subito il numero da contattare. Il cane sarebbe potuto rimanere in terra per ore tra l’indifferenza della gente”. Gesto di civismo da parte di un gruppo di cittadini di Manfredonia – un uomo, alcune donne, una ragazza e dei bambini – interessatisi questo pomeriggio di un cane ferito fuori il centro E.Leclerc di Macchia-Monte Sant’Angelo, ai confini con Manfredonia.

Inizialmente si era ipotizzato un investimento da parte di un’autovettura ma l’animale, come dice a Stato il responsabile dell’Enpa di Manfredonia Marco Lupoli, era stato aggredito da alcuni randagi presenti sul posto. “La nostra associazione – spiega Lupoli – non ha competenza nel territorio di Monte Sant’Angelo ma può intervenire per sterilizzazioni e successive rimessioni nel territorio degli animali ai quali sono state prestate le cure e l’assistenza. In zona Centro Commerciale – spiega Lupoli – vi sono alcuni randagi ma sono tutti in buone condizioni, dopo un nostro precedente intervento. Questo pomeriggio siamo interventuti nella zona – conclude il responsabile dell’Enpa – ma ricordo come la competenza resti ai Comuni interessati”.

“Quel cane sarebbe rimasto lì per ore – aggiungono a Stato i cittadini che hanno prestato le cure all’animale – certo abbiamo provato un senso di irritazione nel sentirci ‘rimbalzati‘ da un telefono all’altro. Gli animali meritano rispetto come tutti gli esseri umani”.

La vicenda ha avuto un esito positivo: “il cane è stato curato e a breve si sarà completamente ristabilito”.

VIDEO

Redazione Stato@riproduzioneriservata

“Cane ferito, ore di indifferenza”, salvato da ENPA (VD) ultima modifica: 2014-09-04T19:29:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • leprotto varlotto

    bel gesto. … ci sta nei 300.000 euro che incassa il canile


  • leprotto varlotto

    ma il cane sapeva che non era in territorio di manfredonia? e se vogliamo essere precisi, quella fetta di territorio e’divisa tra manfredonia, monte Sant’Angelo, consorzio asi, autorità portuale… neanche a Gerusalemme si sono spartiti cosi ol territorio


  • stefania

    Il fatto di passarti di num.in num è obbligo qui.che schifo.povero piccolo.


  • Tommy

    Un grazie sincero a Marco Lupoli per il suo tempestivo intervento.


  • carmen

    Anche un gattino bagnato fradicio oggi e stato soccorso,in zona comparti e ha gia trovato una padroncina a cui regalare tante fusa!


  • Renato

    Il cane potrebbe essere smarrito ,che caratteristiche aveva ?


  • TONIO

    leggendo, questi commenti, riesco a capire che a Manfredonia, siamo tutti sensibili, tutti buoni, tutti preoccupati per un cane (tenete conto che io ho due cani) pero cari signori, anziche fare tutta questa pubblicità, sarebbe stato meglio portare aiuto al cane, senza interpellare giornali, tv etc…..quindi quando si fa una cosa buona, nn fat epubblicità per mostravi, perchè questo e fanaticismo, ma fat eopere buone, senza che nessuno lo sappia, qualcuno un giorno vi premierà, ma cosi, siete solo degli attori ed attrici, che volete visibilità, che quando siet ein giro, tutti dovranno dire……mammma, guarda quella è la signora del cane e voi, dovete ancora in piu intostare il petto , sorridendo, ma fatemi il piacere tacete


  • tonia orlando

    brava maria carina con tutti come sempre


  • carla

    Vedere un barbone morente su un marciapiede o una persona che si sente male non avrebbe fatto tanta notizia… Comunque fa sempre piacere sapere che c’è tanta gente che ama gli animali….


  • maria

    è molto bello questo gesto
    ma usiamo la stessa sensibilità
    con la gente ?


  • EDWArD CULLEN

    Bel gesto complimenti…ma c’e anche da dire che il canile di manfredonia fa schifo non e possibile che nessuno e intervenuto per soccorrere il cane io dico una cosa se quelli del canile non sono in grado di badare i cani e curarli quel posto dove quei poveri cani non hanno liberta ….


  • Miss >Steele

    Per TOnio, veramente l’articolo era volto a sottolineare l’interesse delle autorità di fronte a un loro dovere…


  • Fabian

    OH STIAMO PARLANDO DI UN CANE MA FINITELA


  • Sara Croce

    Cari signori e signore se aveste guardato il video con più attenzione avreste notato che la ragazza ha detto che il cane era stato portato via…ciò vuol dire che il soccorso al cane era stato dato, ora se la gente fosse tutta come voi la gente non saprebbe niente di ciò che succede…se non ci fossero persone che chiamano i giornalisti…a e un altra cosa la ragazza ha messo gli occhiali da sole è ovvio che voleva essere riconosciuta giusto?
    Per quanto riguarda quel essere che ha scritto “è solo un cane” non merita risposte.
    Un ultima cosa tra animali e persone c’è differenza gli animali non possono difendersi ne parlare mentre le persone si per ciò si bisogna aiutarle ma ad un certo punto possono fare anche da sole…


  • PUPETTA

    Per sara croce, sai che ti dico, va a cucinare, anzichè stare qui, su internet, fb, ed altre chatt,,,,andate a lavre i portoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This