CronacaStato news

Chieti, rapina poste a Rapino, arrestato cerignolano


Di:

Chieti – A 48 ore di distanza i Carabinieri del Comando Provinciale di Chieti, anche grazie all’ausilio informativo dei colleghi di Cerignola, hanno assicurato alla giustizia il quarto componente della banda che lunedì mattina, dopo aver messo a segno una rapina all’ufficio postale di Rapino, senza alcuna esitazione, ha esploso numerosi colpi di arma da fuoco contro una pattuglia di militari dell’Arma intervenuti per fermarli. In manette è finito Marrone Giuseppe, classe 1987, di Trinitapoli (BT), nell’hinterland di Cerignola (FG).

Le immediate indagini svolte a seguito degli eventi hanno fatto supporre, fin da subito, che il gruppo di fuoco fosse composto da 4 malviventi e non tre come indicato dai testimoni. Le ricerche sono quindi proseguite, malgrado le avverse condizioni metereologiche, per tutta la notte fino alle prime ore di questa mattina quando la segnalazione di alcuni passanti ha permesso di restringere il campo delle ricerche. Così i militari, circondato un tratto di bosco del Comune di Villamagna (CH), non senza poche difficoltà, sono riusciti a scorgere un giovane seminascosto e bloccandolo lo hanno tratto in arresto.

Il malvivente, probabilmente, aveva trascorso la notte nella zona dopo essersi costruito un capanno di fortuna per ripararsi dalla pioggia; è apparso stremato e visibilmente provato dai due giorni di latitanza trascorsi nella macchia boschiva circostante. Condotto in caserma, visti i gravi concordanti ed innumerevoli indizi a suo carico, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto in quanto ritenuto il sicuro quarto autore della cruenta rapina di Rapino. La Dott.ssa Maria Domenica Ponziani, Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti, che dirige le indagini, ne ha disposto la sua traduzione presso la locale casa circondariale.

Redazione Stato

Chieti, rapina poste a Rapino, arrestato cerignolano ultima modifica: 2014-09-04T12:41:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This