CulturaManfredonia
"Grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto per la realizzazione di questa mostra"

Manfredonia. Florian Lettl “I quadri di mio padre vivranno nei cuori dei visitatori (VD)

“Anche per i quadri della mostra adesso è il tempo di andare via, ma penso che continueranno a vivere nei cuori degli visitatori”


Di:

Manfredonia, 4 settembre 2017. “Anche per i quadri è il tempo di andare via, ma penso che continueranno a vivere nei cuori dei visitatori”. Attraverso una serata incentrata sulla danza e la musica barocca e medievale, si è conclusa ieri, 3 settembre, la mostra “Manfredonia, la mia amata”, dedicata al pittore tedesco Wolfgang Lettl .

Con i suoi 90 quadri, la mostra ha attirato l’attenzione di circa 3000 visitatori, nel corso del mese del suo di permanenza a Manfredonia (dal 4 agosto 2017 al 3 settembre 2017 presso le ex Fabbriche di San Francesco).

“Il successo di questa mostra – spiega Florian Lettl, figlio dell’artista -, è dovuto all’impegno e al tempo impiegato per allestirla”.

E’ stata infatti studiata nel dettaglio già un anno fa, quando Florian era ancora in Germania, grazie anche all’aiuto della dott.ssa Valeria Santoliquido che è stata ( come lo stesso Florian precisa) ‘la sua mano destra’.

La mostra è nata “quasi per caso” quando amici di famiglia, ammirati dalla bellezza delle opere di Lettl presenti nella casa di Siponto del pittore, hanno suggerito che sarebbe stato opportuno rendere noti i dipinti alla città che Wolfgang tanto amava e a cui era molto legato…e non si sbagliavano visto il riscontro entusiasta ottenuto.

Nel 2019 ricorrerà il centenario dalla nascita di Wolfgang Lettl e Florian si accinge a preparare un grande evento per ricordare il pittore tedesco, trapiantato a Siponto, nel migliore dei modi: una grande mostra ad Ausburg.

Per quanto riguarda Manfredonia “ci sono tante idee e tanti possibili progetti futuri che potranno vedere protagonisti ancora una volta gli evocativi quadri che hanno animato” la mostra.

Una mostra terminata ieri “ma non l´amore per Manfredonia“, dice Florian. “Grazie al giornale StatoQuotidiano, grazie a tutti i visitatori della mostra, grazie al Comune sipontino e un grande grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto per la realizzazione di questa mostra”.

Tutti i doodle pubblicati su StatoQuotidiano si possono vedere su: http://www.lettl.de/ausst/manfredonia/doodle.html

ELENCO DOODLE
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Nero su bianco”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Volantini”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Nascita di una nazione marinara”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Il frontaliero”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Pegaso”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “La nascita di Ulisse”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Madonna”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Basta adesso!”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “La ciurma”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “Fanfaronata”
“Manfredonia, la mia amata”: doodle “La metamorfosi”

FOTOGALLERY CHIARA PIEMONTESE

(A cura di Libera Maria Ciociola Redazione StatoQuotidiano.it)

Manfredonia. Florian Lettl “I quadri di mio padre vivranno nei cuori dei visitatori (VD) ultima modifica: 2017-09-04T10:13:12+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Complimenti

    Complimenti, bellissima mostra, bellissimi quadri, speriamo che questo esperimento porti a qualcosa di permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This