Manfredonia
Giorno nazionale del dono: “Qualunque cosa, fatta spontaneamente, capace di rendere l’altro più felice”, sintetizza il sindaco Riccardi

Manfredonia, “Il dono di beni, il dono del tempo, il dono di sé”

Fonte Ufficio Stampa Comune Manfredonia

Di:

Manfredonia. Nel luglio dello scorso anno si è concluso, con l’approvazione da parte del Senato, l’iter parlamentare, iniziato nel novembre 2013, che ha portato all’istituzione del “Giorno nazionale del dono”. Quest’oggi, 4 ottobre, già giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse, si festeggia tale Giorno per dare un segnale forte “non per istituzionalizzare la generosità spontanea, ma per valorizzare e coltivare la solidarietà. L’obiettivo – osserva il sindaco Riccardi – è quello di costruire una cultura condivisa del dono, strumento prezioso per uscire dalla crisi economica e di valori”. Secondo i dati dell’Istat, sono circa 5 milioni gli italiani che donano tempo attraverso il volontariato, mentre ammontano a oltre 5 miliardi di euro, le risorse economiche donate alle organizzazioni non profit operanti sul territorio nazionale. Per l’edizione 2016 del Giorno del dono, sono cinque le azioni promosse. La prima, “Dona responsabilmente”, è dedicata alla campagna “Le 7 regole”, lanciata a seguito del terremoto di Amatrice e Accumuli, per promuovere donazioni in tutta sicurezza.

Dal 23 settembre e fino al 7 ottobre, inoltre, è in corso il 1° Giro dell’Italia che dona, con più di cento tappe animate da associazioni, imprese e Comuni che uniscono la Penisola da nord a sud in un unico, grande appuntamento di solidarietà e reciprocità. L’altra novità di quest’anno è la campagna lanciata dall’Istituto italiano della donazione con Banco Popolare, per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma, con l’obiettivo di sostenere la ricostruzione sociale e territoriale di quelle zone. La giornata di oggi vedrà protagonisti anche i social network, attraverso la seconda edizione della campagna “Il dono per me”. Tutti possono contribuire: basta scattare una foto che rappresenti la propria idea di dono e postarla con l’hastag #ilDonoXme e con il tag a Istituto italiano donazione, sui propri profili social. Infine, gli studenti delle 50 scuole che hanno partecipato al video contest “Donare, molto più di un semplice fare”, presenteranno i propri lavori durante l’incontro alla Camera, dove ci sarà la premiazione delle tre categorie in concorso. “Il dono – riprende il sindaco di Manfredonia – è qualunque cosa, fatta liberamente e spontaneamente, capace di rendere l’altro più felice, meno triste. Tra genitori e figli, tra amici, nella coppia, si dona, a volte, di più di quanto si riceva, ma non per questo ci si deve sentire creditori o debitori. Il dono è uno strumento indispensabile nella creazione e nel mantenimento dei legami. Il dono crea legami”. “L’Amministrazione comunale – conclude Angelo Riccardi – ringrazia i concittadini per i doni che fanno ogni giorno alla città, dedicando il proprio tempo ad attività di volontariato all’interno di associazioni, ospedali, istituti residenziali e centri diurni, in carcere o in strada, con l’unico obiettivo di aiutare il prossimo, specie le fasce deboli della popolazione. Sono costoro il vero esempio del significato di questa Giornata”.

Matteo Fidanza – Ufficio Stampa – Città di Manfredonia (FG)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati