CerignolaFoggia
"Confermata la centralità di SIA e del Consorzio Foggia 4 nella gestione dei rifiuti in Capitanata"

“Metta, centralità di SIA nella gestione dei rifiuti confermata”

"La Regione Puglia, riconoscendo la centralità strategica di SIA nel ciclo rifiuti ha concordato con i Comuni proprietari il proprio ingresso nel capitale sociale di SIA con un milione di euro"


Di:

Cerignola. “Confermata la centralità di SIA e del Consorzio Foggia 4 nella gestione dei rifiuti in Capitanata”. Arriva così la dichiarazione di Franco Metta a seguito della riunione in Regione con il presidente Emiliano, il Commissario Grandaliano, il sub commissario De Nicolò. Nei giorni scorsi, in data 29 settembre, la SIA diramava la notizia secondo cui il servizio di raccolta rifiuti avrebbe subito rallentamenti. Il comunicato contenente tale notizia veniva diramato presso i nove Comuni del Consorzio.

Le Amministrazioni Comunali provvedevano ad informare i propri cittadini con propri comunicati. In quello diffuso dal Comune di Orta Nova si leggeva “L’amministrazione è in costante contatto con i vertici di Sia del Consorzio e della Regione per cercare di ripristinare il prima possibile una situazione di normalità e per addebitare le dovute responsabilità per questo ulteriore e grave disservizio a carico della comunità ortese”. Pare che la situazione in Sia ora stia migliorando. Questo quanto emerge dalle ulteriori dichiarazioni di Metta a Radiotrc.

“La Regione Puglia, riconoscendo la centralità strategica di SIA nel ciclo rifiuti ha concordato con i Comuni proprietari il proprio ingresso nel capitale sociale di SIA con un milione di euro.
La settimana prossima la Ladurner consegnerà a SIA le prime otto celle per la biostabilizzazione; le ulteriori otto saranno pronte entro il 20 dicembre prossimo. A gennaio l’impianto sara’ a regime. Entro l’ anno, con il concorso della Regione, dell’ASE di Manfredonia , dei nove comuni del Consorzio, che sottoscriveranno i nuovi contratti di ARO, otterremo il mutuo per la realizzazione del sesto lotto di discarica.

Il finanziamento di 4 milioni di euro per l’impianto di compostaggio da realizzare e’ stato incrementato del 50% e portato a 6 milioni.

La concorde volontà di tutti i Comuni di restare in SIA e di continuare la gestione in house dei servizi e’ stata ribadita sette giorni fa dalla unanimità dei Sindaci del Consorzio. La difficoltà dovuta al fallimento di una società di assicurazione, presso la quale SIA aveva stipulato una fideiussione a garanzia dell’impianto di destabilizzazione, sarà superata presto, non appena avremo stipulato una nuova fideiussione.

Nel frattempo la necessità di spostamenti piu’ lunghi viene fronteggiata con estensione dei turni di lavoro, grazie alla perfetta disponibilità dei dipendenti SIA. Gli inconvenienti sono ridotti al minimo e presto scompariranno del tutto.”

Ne trarrà a questo punto giovamento evidente il servizio di raccolta rifiuti e le condizioni igieniche dei Comuni del Consorzio?

A cura di Daniela Iannuzzi

“Metta, centralità di SIA nella gestione dei rifiuti confermata” ultima modifica: 2017-10-04T12:52:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi