Cronaca

Dimissioni Schitulli, Greco: “le ritiri”


Di:

Francesco Schittulli, presidente provincia Bari dimissionario (ST)

Bari – IL consigliere regionale Salvatore Greco (La Puglia prima di tutto) ha presieduto in qualità di coordinatore provinciale del partito la direzione provinciale convocata per discutere della crisi seguita alle dimissioni del presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli.


Il documento approvato.
«La Puglia prima di tutto ha sostenuto con impegno e coerenza la candidatura del professor Schittulli prima, e l’amministrazione provinciale di centrodestra poi.
Non c’è un solo atto politico di questa amministrazione che non sia stato sostenuto, deliberato, approvato dal nostro partito nel solco del programma di governo che abbiamo contribuito a scrivere e che abbiamo presentato agli elettori. La storia di questi due anni e mezzo lo testimonia. La Puglia prima di tutto è sempre stata ed è organica alla amministrazione guidata dal presidente Schittulli, e questo anche malgrado non siano mancati momenti di dialettica – a tratti anche aspra – che riteniamo comunque utili nel contesto di una responsabile volontà di governare avendo presente sempre l’esclusivo interesse dei cittadini.

La Puglia prima di tutto in più di una occasione ha rivendicato la necessità di una condivisione delle scelte e degli atti della amministrazione provinciale: lo ha fatto pubblicamente, venendo allo scoperto, alla luce del sole, fuori dalle stanze degli accordi sottobanco; lo ha fatto in una occasione anche ritirando la propria rappresentanza consiliare e giuntale. Lo ha fatto soprattutto senza ottenere il sostegno di alcuno dei partiti della maggioranza di governo alla Provincia, ma anzi in qualche caso anche contro uno o più partiti della maggioranza. Tutto questo per una forza politica civile e responsabile quale è la Puglia prima di tutto rientra nella dialettica normale di una amministrazione pubblica. Abbiamo chiesto una attenzione ai cittadini, una attenzione alla qualità della spesa, la prioritaria necessità di imprimere il marchio della legalità alla azione amministrativa, la riorganizzazione della macchina burocratica provinciale nell’ottica della efficacia e della efficienza, investimenti in infrastrutture materiali e non, nella formazione professionale, nella internalizzazione delle imprese del territorio, nel turismo, nella cultura, nei servizi sociali.

Lungo queste direttrici intendiamo proseguire l’incarico che gli elettori ci hanno conferito per aver riconosciuto credibilità e affidabilità alla nostra proposta di governo della Provincia: ci hanno dato la maggioranza dei voti dopo lunghi anni a guida di centrosinistra per dare un taglio a schemi opachi e modalità improduttive di amministrazione e ci chiedono oggi di tenere fede all’impegno preso. È per questo che, ancora una volta, animati da senso di responsabilità e fedeltà agli elettori, rinnoviamo la fiducia al presidente Schittulli. Lo facciamo soprattutto nella ferma consapevolezza che – come più volte richiamato dal presidente della Repubblica, Napolitano – in un momento come questo, delicatissimo e grave per il nostro Paese, la priorità deve essere la garanzia delle istituzioni democratiche: a ogni livello del vivere civile c’è bisogno di assicurare sani presidi di governo nell’esclusivo interesse dei cittadini e dei territori.

Ci auguriamo che il presidente Schittulli e le forze politiche tutte di questa maggioranza sappiano cogliere il senso dell’impegno e del sostegno della Puglia prima di tutto, dei suoi rappresentanti in Giunta e Consiglio, dei suoi militanti, dei suoi elettori. Ci auguriamo che ne sia compreso il valore, la serietà, la responsabilità.Chiediamo perciò al presidente Schittulli di ritirare subito le dimissioni per poter ricominciare a governare insieme questa Provincia in nome di chi ci ha votato e anche di chi ha fatto una scelta diversa ma ha uguale diritto a ricevere risposte ai propri bisogni».


Redazione Stato

Dimissioni Schitulli, Greco: “le ritiri” ultima modifica: 2011-11-04T17:31:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This