Foggia
Sentenza n. 16258 della Corte di Cassazione

Foggia. Sosta oltre scadenza “tagliando”: a breve le sanzioni

E’ stato deciso di prevedere un breve periodo di tolleranza delle eventuali violazioni

Di:

Foggia. Lo scorso 3 agosto, la Corte di Cassazione, II sezione civile, con la sentenza n. 16258, si è pronunciata definitivamente sulle multe elevate alle auto che presentano tagliandi di sosta a pagamento scaduti. La Corte ha deciso che “in materia di sosta a pagamento la protrazione della sosta oltre l’orario per il quale è stata corrisposta la tariffa è da considerarsi come violazione alle prescrizioni della sosta regolamentata e, quindi, sanzionabile ai sensi dell’art. 7, comma 15. del Codice detta Strada”.

A seguito di questo pronunciamento è scattato l’obbligo di riprendere l’attività sanzionatoria conseguente, a suo tempo sospesa in attesa di specifici pronunciamenti da parte degli organi giurisdizionali preposti.

E’ stato deciso di prevedere un breve periodo di tolleranza delle eventuali violazioni per consentire ai cittadini di prendere coscienza della riattivazione della norma ma, entro pochi giorni, gli ausiliari del traffico e gli operatori della Polizia Municipale daranno corso alla applicazione della disposizione di Legge.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • michele

    una estorsione legalizzata in quanto la strada è demanio pubblico e chi che sia non può privatizzarla.
    i nostri amministratori stanno mettendo a punto una tassa che si chiamerà ” TASSA DI STATO IN VITA” si pagherà fino a quando la persona respira, presupposto della tassa: consumo di aria di proprietà dello Stato.
    VERGOGNA.
    a san giovanni rotondo tutte le strade che sono anche distanti dall’ospedale le hanno tutte strisciate di plu, bisogna lasciare l’obolo anche al comune di sgr,
    CHE SCHIFO. VERGOGNA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati