Manfredonia
Fabbricato acquistato attraverso un'asta giudiziaria presso il Tribunale di Foggia

Manfredonia, acquistano immobile all’asta e lo trovano “distrutto”

"I malcapitati giovani sposi, con un figlio ed un altro in arrivo, sono in preda alla disperazione poichè hanno investito tutti i loro risparmi nell'acquisto di una casa che non possono abitare"

Di:

Manfredonia. ACQUISTANO un immobile attraverso un’asta giudiziaria e ritrovano lo stesso “distrutto”. E’ la storia illustrata a Stato Quotidiano dall’avvocato Angelo Salvemini, legale al quale la giovane coppia di sposi coinvolta nella vicenda ha dato mandato per la “proposizione di un’articolata denuncia finalizzata ad ottenere la punizione dei responsabili dello scempio perpetrato nonchè a sperare in una possibilità di risarcimento degli ingenti danni subiti.”

Come rende noto il legale, tensioni ci sarebbero state “alla vista dell’ufficiale giudiziario che avrebbe dovuto eseguire lo sgombero”. L’immobile – “ora ridotto ad un cumulo di macerie” – sarebbe costato alla giovane coppia “circa 190.000,00 euro”. “I malcapitati giovani sposi, con un figlio ed un altro in arrivo, sono in preda alla disperazione poichè hanno investito tutti i loro risparmi nell’acquisto di una casa che non possono abitare”.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
44

Commenti


  • MANFREDONIA SOTTO GLI INCUBI MOSTRUOSI DI QUANTITA' SPAVENTOSE DI GPL E ARMI NUCLEARI!

    Povera gente, scusatemi ma in questo tipo di vendita non è possibile dare una scorsa prima dell’acquisto?


  • IVO

    Importante la denuncia, al fine di produrre carte presso l’archivio del tribunale.
    Nella migliore delle ipotesi un bel decreto penale di condanna con pena sospesa per il debitore.
    Ma poi…diciamoci la verità…quel debitore al quale hanno venduto la casa perché probabilmente sommerso dai debiti derivanti dalla crisi che ormai ha investito tutti, è anche lui vittima per arrivare a fare una cosa del genere.
    Magari uno ci pensa un attimo prima di acquistare una casa in determinate situazioni, perché quanto accaduto è il rischio che si corre e che puntualmente sanno di correre alcuni avvocati che a Manfredonia fanno questo “sciacallaggio” di professione.


  • Alfredonia

    Ormai in Italia vanno bene i delinquenti, truffatori, evasori,avvoc…..
    grazie a leggi che gli permettono di muoversi come vogliono.
    Si sa che, chi ha commesso tale sfregio, non ha piu’ niente da perdere, e non e’ giusto che a pagare le conseguenze sia una coppia di giovani sposi.
    Resta il fatto che, comprare in una asta giudiziaria,non e’ da tutti, anche perche’ quando ci sono degli acquisti convenienti, il cittadino normale non lo fanno ENTRARE, causa di un sistema a numero chiuso.


  • Michele

    Questa è la legge italiana dovrebbero aiutare loro chi è in difficoltà nn di metterli alla disperazione vai ..che tutto passa


  • Michele

    C’è cente che vive sulle disgrazie degli altri vergognaaaaasss


  • Carmen

    Spesso si crede che comprare una casa all’asta sia un affare…
    e se affare è,state pur certi che se lo pappano direttamente i notai o avvocati o insomma chi cura l’asta.
    Importantissimo è non prendere una casa occupata ,ne da locatari e ne dall’esecutato stesso.
    Diciamo che per 190000 euro io mi sarei presa una casa “regolare”.


  • Il grande mostro a 2 teste: politici sipontini e ciclopico deposito Gpl.

    Una situazione embletica che fotografa bene la situazione del nostro paese. Gli onesti sono pochissimi e subiscono i sorprusi dei delinquenti senza che la legge sia capace di amministrare e applicare la GIUSTIZIA!


  • luca

    Acquistare in asta se non ci sei dentro è molto rischioso.


  • Michele

    Sono contento per quello che a comprato si faceva i fatti suoi


  • Sara

    Non sono disgrazie queste,perché le disgrazie sono eventi naturali che avvengono senza la forza dell’uomo,questa è gente che nella vita ha sbagliato e si è riempita di debiti …e secondo voi è giusto che paghino 2 giovani sposi le conseguenze di questa gente incivile ? … Se non l’avrebbero acquistata loro la casa,sarebbe andata in possesso di altre persone,che dignitosamente e onestamente volevano comprare casa,NON TOGLIENDO NULLA A NESSUNO…


  • Sara

    Non sono disgrazie queste,perché le disgrazie sono eventi naturali che avvengono senza la forza dell’uomo,questa è gente che nella vita ha sbagliato e si è riempita di debiti …e secondo voi è giusto che paghino 2 giovani sposi le conseguenze di questa gente incivile ? … Se non l’avrebbero acquistata loro la casa,sarebbe andata in possesso di altre persone,che dignitosamente e onestamente volevano comprare casa,NON TOGLIENDO NULLA A NESSUNO…


  • Tonio

    Penso sia il giusto equilibrio per persone – (non pubblicabile,ndr). Con quale coraggio e faccia acquisti all’asta la casa di persone che se la sono costruita con amore e sudore ? -. Ed ogni cosa ha una sua conseguenza. Se il gesto non è giustificabile,è comunque comprensibile,degno di empatia. E dell’altra parte invece cosa possiamo dire ? (NON PUBBLICABILE,NDR)


  • Sara

    Ripeto queste non sono disgrazie,questa è gente che si è creata la fossa con le proprie mani, non è la crisi che causa questo,ma tutte le “fregature” che hanno procurato a tanta gente non solo in questo caso … e poi possiamo chiamarle persone civili? ..E adesso c’è chi sostiene anche questa gente .. È una vergogna difendere tali ingiustizie …


  • alba

    Chi ha perso la casa perché non paga i propri debiti a danno dei creditori (magari piccoli imprenditori) e per di più vuole mantenere il proppio tenore di vita con auto di grossa cilindrata e altro, non può far scontare le sue disgrazie a terze persone. Magari ignare delle storie personali che ci stanno dietro a chi perde la casa. Non è sciacallo chi si avvale di un istituto giuridico previsto dall’ordinamento: asta giudiziaria. In questo caso vedo solo un gesto di una cattiveria inutile e di una tristezza infinita.


  • Tonio

    Non é sciacallaggio ? Il fatto che una persona fallisca rovinosamente,con persone che non ti paghino,con la pressione fiscale che ti soffoca,il fatto che a stento in questo mondo si cerchi tutti quanti di stare a galla,persone rimaste per strada per i propri debiti finanziari .. non chiami queste disgrazie ? Non giustifico il mantenere un tenore di vita elevato rispetto ai propri tenori,assolutamente. E se tu perdessi la tua casa per l’incapacità di far fronte ai debiti ? Come reagiresti ? Quando tenti prestiti pur di rimediare,quando chi acquista la tua casa all’asta cerca di rivenderla a un prezzo superiore al doppio ? Non é stata acquistata a 190.000 euro. Guardatevi bene dalle informazioni. Di fronte a una coppia,che cerca di fare l’affare sulla casa costruita da te e dal tuo sudore,dalla tua anima,apatica rispetto ai drammi che la famiglia sfrattata sta vivendo.. senza pena né pietà,nè empatia.. pretendi di trovare un tappeto rosso al tuo ingresso ? Le disgrazie sono quelle cose che ti capitano mentre tenti di vivere serenamente,sciacallaggio é : colui che pur avvalendosi di un ordinamento giudiziario compra una casa svenduta a un valore dimezzato,pretende di avvalersi del bene ignaro del dramma umano.–. Siate onesti,ciascuno di voi avrebbe fatto lo stesso,anche la povera coppia che si finge vittima. E tra l’altro un ordinamento giudiziario non rende qualcosa giusto. Ci sono corpi dello stato che ammazzano imperterriti per ordinamento giudiziario,persone bisognose per strada a causa di ordinamento giudiziario,ingiustizie e brutture a causa di ordinamento giudiziario. Ciò che é legge non é sinonimo di giustizia. Studiate gente,e meditate.


  • Tonio

    E se fosse schiacciati dai debiti in banca,con un marito che non lavora,faticaste a pagare i debiti.. poi la vostra casa viene mezza all’asta e comprata da una gioviale coppia che pretende di buttarvi per strada e godere del vostro sangue e sudore.. voi la lascereste com’è vero ? Io invece lascerei quella casa per il valore d’acquisto dell’asta. Chi compra una casa se la costruisce,se la suda,non se la gode sui drammi altrui. Si chiama equilibrio,quello che fai.. torna indietro,sempre .


  • Mattia

    Asta : acquisto di una casa a scatola chiusa,con informazioni di ubicazione e perimetrali. Senza attestazioni di stato e garanzia dello stato odierno al ceduto possesso.

    Ignoranza : Acquistare una casa di una famiglia che viene sommersa dai debiti. Qualunque essi siano e comunque sia qui ognuno di noi conosce i sacrifici che ci son dietro. Se avevano auto di bella cilindrata non lo sappiamo mica noi quanto lavoro le abbiano pagate.

    Causa persa : Dicesi intraprendere un risarcimento danni quando non c’è nessuna attestazione di stato dell’abitazione. Lo sapete voi che l’ha distrutta ? Potete dimostrarlo ? Se si,come ? Avete foto alla mano ? Vediamo. Attestazioni ? Sono foto queste attestazioni ? Vediamo. Potete controbattere a me se dicessi : la casa non è stata distrutta,vivevano in quelle condizioni. Erano in crisi.. ti aspettavi la villa di lusso ? Da qui il sperare di bere sangue altrui.

    Modo per spendere pettegolezzi : Dimostrate innanzitutto l’artefice di tale ipotetica devastazione dell’abitazione. Potete dimostrare che è stata rasa al suolo ? Come ? Impronte digitali ? Foto che ritraggono il “carnefice” ?

    Pretendere risarcimento del nulla. Mi fa quasi ridere.

    È solo un altro modo per spendere soldi e pettegolezzi.

    Che si aggiustino sta benedetta casa e la smettano con questi pettegolezzi e vittimismi.

    VERGOGNATEVI.


  • Michele

    E che ne sapete se hanno foto della casa comera prima della distruzione così potendo confrontare le differenza da prima a dopo……chene sapete se hanno foto che ritraggono queste persone mentre fanno a pezzi la casa se non sapete i fatti che parlate a fare


  • Carmen

    Quante stronzate nei commenti.

    Chi compra all’asta non è uno sciacallo perché non è colpa sua se qualcuno è caduto in disgrazia…ma ha solo la speranza di spendere un pò meno rispetto ai prezzi di mercato.
    Però è ingenuo se compra una casa occupata dall’ex proprietario. E questo si sa prima di partecipare all’asta.

    Capita anche che gli ex proprietari sperino o facciano in modo che le aste vadano deserte in modo da far calare il prezzo ai minimi termini e quindi ricomprarsele,naturalmente intestandola a qualcun altro.
    ATTENZIONE, non conosco la vicenda e non mi riferisco all’articolo su scritto, ma son cose che succedono nelle aste in genere.

    Per quanto riguarda lo stato dell’immobile c’è una perizia dettagliata, quindi si può denunciare benissimo il danneggiamento della casa.

    In ogni caso l’autore del danneggiamento è veramente una BECERA persona se gode del fatto che questa coppia abbia da sostenere dei costi per riparare la casa.

    Le aste immobiliari, per i teneri di stomaco è meglio non frequentarle…tra notai, avvocati, profittatori, intrallazzi vari…Dio ce ne scampi!
    Al 99%, il popolino come noi ne ha solo da perdere!
    Solo chi ha un metro di pelo sullo stomaco ne riesce a trarre vantaggio.
    ALLA LARGA


  • Mattia

    Se chi compra all’asta non ha colpa della caduta in disgrazia delle persone,ha colpa invece di pretendere uno sgombro immediato dell’abitazione,di assumere un atteggiamento da nuovo propretario da “adesso è mia,non mi frega se dormi in strada.

    Ah cari miei,tra l’altro ci sono CERTE persone che dopo aver acquistato CERTE case all’asta cercano di rivenderla al doppio di quanto l’hanno pagata ai vecchi proprietari. Nòn è sciacallaggio questo ? Cercare un profitto da un dramma di una famiglia che ci ha speso soldi lavoro e sudore. CERTE VOLTE succede.

    Tra l’altro a chi dice di avere le suddette foto dell’ipotetica carneficina dell’abitazione glielo auguro vivamente,altrimenti sarà un’altra delle miliardate di cause di questo tipo perse al 100 %. Parere di legali,intraprendere per credere.

    Non so quanta competenza legale abbiate,ma se riuscite a portarmi in scrivania un caso giuridico di risarcimento di un IPOTETICO disfacimento di una casa finita all’asta e poi dostrutta dove i danno sono stati risarciti.. bhè .. come si dice: comicamente la speranza del risarcimento è l’ultima a morire.

    Visto che queste sono becere persone,indebitatesi e che hanno perso casa per via di debiti ( storia mai sentita in italia eh ? ) auguro che non vi indebitiate mai e che la vostra casa sia intoccata,ma se vi succedesse vorrei vedervi cedere le vostre chiavi di casa ai nuovi proprietari con la casa messa a lucido e in perfetto stato.

    Ultima cosa.
    Si parla di atti di ferocia e crudeltà di chi ha ipoteticamente disfatto questa casa. Ma della controparte,ritratta così vittima e afflitta quanto ne sapete ? Ignorate forse come si svolgono le aste. Ignorate forse quali meccanismi ci siano.

    Lavorare,lavorare,e comprare casa.

    Da che mondo è mondo nessuno si è fatto casa a gratis. Chi vuole casa alza il sedere,lavora e se la paga.


  • Siponta

    Immenso sostegno e vicinanza ai veri proprietari della casa. Quelli che l’hanno lasciata. Sostegno di tutti. Siamo tutti d’accordo per quello che è accaduto. Era giusto lasciarla senza più nulla,che se la ricostruiscano i nuovi padroni,a mio parere.


  • Gianni

    Grande gioia e felicita. Le persone parlano assai,ma sono tutte di una idea. Tutti avrebbero fatto lo stesso. Chi vuole una casa se la ama se la costruisce di nuovo. Inutile parlare assai. Hanno fatto bene .


  • Michele

    Comunque cara signora/e Mattia lei non puo sapere se l hanno fatta lasciare subbito la casa appena compra perchè se l avvessero fatta anzi come dice lei l avessero sgomberata all istante non credo che avrebberro potutto distrugerla in questo modo perche distrutta cosi non ci potrebbe abbitare nemmeno un animale adesso non so se per lei una persona ci potrebbe viverci

    Comunque non potrebbero mai rivenderla agli ex proprietari perchè loro (i proprietari)avrebberro potuto partecipare benissimamente all asta e comprarsela perche non credo che prima non potendosela comprare per problemi economici ora possano non credo che i soldi crescano sugli alberi e neanche credo che in un mese di lavoro con i soldi giadagnati ti riesci a comprare una casa se non lo sa


  • Raffaele Vairo

    Non voglio entrare nella polemica e nel merito dei commenti. Voglio solo dire che quanto accaduto è un segno dei tempi che stiamo attraversando. Un segno di grave imbarbarimento etico, civile e sociale. Come siamo caduti in basso!
    Sono sinceramente dispiaciuto per la giovane coppia!


  • Michele

    Cara signora non è giusto lasciarla distrutta una casa se la casa gli è stata sotratta perche ce qualcosa dietro non credo che tolgano al primo che capiti si informi…!


  • Alfredo

    La giovane e povera coppia si poteva comprare una casa normale,visto che hanno pagato sta casa 190.000 all’asta. Si vede che i soldi non gli mancavano a questi. E allora ben gli sta ! Se lo sono meritato secondo me.
    Con quei soldi si compravano una casa normale,non davano dolore a una famiglia.
    —-
    Vi compravate una casa normale con quei soldi. —-


  • luca

    Le cose si comprano quando hai i soldi è te le puoi permettere, fare il passo più lungo della gamba non va bene. Loro hanno sfasciato cose comprate da loro ma non con i loro soldi, quindi non riesco a capire questi discorsi, che hanno fatto bene se hai debiti con la gente o non paghi rate di mutuo purtroppo questo è quello che succede, altrimenti tutti si comprerebbero ogni cosa facendo bidoni a destra e sinistra.


  • Tommaso

    ———– Io mi vergognerei. 200.000 euro per una casa all’asta ? E che siete ?
    Ma che pena e pena. Aggiustatevela e stessero contenti.


  • Mattia

    Chi si è comprato una casa all’asta e l’ha pagata tutti quei soldi merita di essere definito -. Penso che una casa usuale costi anche meno. Non so perchè abbiano scelto l’acquisto di quella casa ma è imbarazzante un avvenimento del genere. C’è solo da nascondersi a mio parere. Non penso faccia pena a nessuno sto articolo da quanto ho letto. È normale essere d’accordo con l’autore della suddetta devastazione della casa,chiunque avrebbe fatto lo stesso. Il vero dispetto l’ha fatto quella coppia,ed è giusto che non si goda nulla.


  • Giacomo De Luca

    Ma stiamo scherzando ? Questi si comprano sta casa con 200 000 euro e vogliono pure fare pena. Ma andate a lavorare. Un’altra casa non se la potevano prendere ? —. Ste cose non si fanno,è da persone cattive e senza dignità. Non conosco nessuno delle due parti ma mi sembra normale che se uno è causa del fatto xhe ti portano la casa via tu l’hai fatta e tu la sfasci. L’ha costruita il signore la casa ? E come l’ha costruita l’ha buttata atterra. Non so fanno queste cose. La cattiveria è troppa. -+Che andate trovando? Si imparassero.


  • Mattia

    Signor Michele se hanno tolto la casa a questi signori noi non ne conosciamo i motivi e manco li possiamo sapere. Ma non si può fare parlare un paese intero per una coppia di persone squallide che hanno acquistato con tanti soldi la casa di qualcuno in difficoltà.
    Non si fa fortuna sui drammi degli altri. Sono lieta si sia rivolta così la cosa,-. In questo paese bisognerebbe parlare di cose serie,non di persone dubbie che vogliono passare per vittime. Io l’unica vittima che leggo è la persona che ha distrutto la sua abitazione. La coppia che acquisti un altra casa,dovrebbero chiedere anche perdono per quello che hanno causato—————-

    (15° intervento nel forum dello stesso articolo con analoghi contenuti, moderazione, grazie,ndr)


  • Stefania L

    Una sola parola per chi ha ridotto la casa in quello stato: ANI…..


  • Daniel

    Ma non vi vergognate a dire certe cose cara signora,come si fa a dire che è giusto quello che hanno fatto,i nuovi proprietari non hanno tolto nulla a nessuno lo volete capire,hanno solo acquistato una casa allo SCURO di tutto … Loro avevano l’opportunità di riacquistarla partecipando all’asta…Povera società afflitta da tanta ignoranza


  • luca

    Una persona per bene se gli viene sottratta la casa ingiustamente perché lui ha fatto e cercato di tutto per evitarlo ma purtroppo per avvenimenti è sfortuna nonostante i suoi sacrifici non riesce ad evitarlo, non si comporterebbe mai così anche se ci fossero tutte le ragioni del mondo, perché la gente educata e per bene proprio non ci riesce a fare certe cose, quindi già il gesto di distribuzione può dare l’idea .


  • Francesco

    Comunque se quella casa l hanno pagata190000€ vuol dire chè una casa di quel valore che ne sappiamo se è una villa a più piani o è una appartemento piccolo o grandi quindi noi sappiamo com è la casa di questa coppia….poi la i vecchi proprietari rompendola cosa ci hanno guadagnato?NIENTE..


  • Michele

    Cara signora Mattia come non possiamo sapere come è finita la casa all asta non possiamo anche sapere se quella gente ha problemi economici perchè avbolte ci sono persone che le case vanno all asta e poi vanno nei migliori ristoranti hanno auto costose vanno a fare le migliori vacanze quindi noi non sappiamo niente quindi è inutile che alcuna gente si inventi i fatti…


  • Mattia

    Così come ci sono persone coi debiti che vanno al ristorante e hanno “fatti sotto per sotto”,allo stesso modo ci sono persone che evadono il fisco con le proprie attività commerciali e poi acquistando un immobile all’asta a una cifra esorbitante fanno la parte di vittime che vittime non sono. La casa non ha un valore di 190.000 euro. Bravi,se non sapete come stanno le cose non date fiato alla bocca tanto per darlo. E soprattutto se non conoscete le due parti contese,famiglia sfrattata e famiglia acquirente non parlate -Non sapete di quali persone si sta trattando,quando non si sà meglio tacere. Polvere alla polvere,macerie alle macerie. Se è questo che si merita.


  • Mattia

    In ultima analisi,voglio rispondere a chi dice che una persona per bene e indebitata fino al collo non avrebbe raso al suolo l’abitazione.. bhè rispondo questo :
    Auguro di trovarti nella stessissima situazione,di perdere il tuo immobile all’asta. Voglio vedere con quale faccia serena e quanto lucido e ben apparecchiata lasci la casa su cui hai sudato l’anima. Ma mi faccia il piacere.

    I pettegolezzi lasciano il tempo che trovano.


  • luca

    Se la casa ti viene tolta vuol dire che non era tua, quindi o non hai pagato le rate o hai debiti con qualcuno, vorrei vedere voi se avanzate soldi da qualcuno che magari continua ad avere un tenore di vita alto e voi per quel debito siete falliti, scommetto che non reagite visto che la legge permette, state a guardare. Poi distruggere la casa non ha alcun senso perché abbassi la valutazione se venduta al giusto valore, la differenza, cioè pagato il debito ti viene restituita, quindi se su 190.000 non ti viene restituito nulla chissà il tuo debito di quanto era, quindi è giusto dire che casa è tua.


  • Daniel

    Signora Mattia,non c’è bisogno di conoscere l’acquirente (nell’articolo di Stato Quotidiano non ci sono i riferimenti che riporta,ndr)
    …Poi non so,lei è un parente,un conoscente o qualcuno che ha vissuto in prima persona questa vicenda?…
    E comunque non so se è a conoscenza del fatto che L’immobile è stato pagato con assegni,quindi vi è traccia dell’importo realmente pagato …
    E infine lei è un tecnico che può quantificare quanto vale questo immobile? … Ci faccia lei il piacere..


  • Daniel

    Si è letto sull’articolo che è stato pubblicato anche su Facebook (non è Stato Quotidiano, a presto,ndr)


  • Andry

    Chi è l’acquirente dell’immobile e che lavoro fa c’è sfritto in altri articoli prensenti,quindi informatevi bene signora,invece per capire chi sono gli ex proprietari non bisogna conoscerlo,si capisce.


  • Squalo

    Vuoi chiudere un affare all’asta giudiziaria? Affidati ad un avvocato o notaio -veri e propri


  • GINA

    Ma credo che le chiacchiere siano a zero. Nessuno di noi conosce la vicenda nei minimi dettagli, ma credo che sia evidente che chi ha commesso un gesto del genere ha visto la SUA casa stapparsela dalle mani, sicuramente una casa faticosamente costruita, dando amore e sacrifici! La crisi economica che ha colpito tutti noi, ha permesso che povera gente che LAVORA nella vita e non RUBA nulla a nessuno si ritrovasse in situazioni del genere! Presumo che l’appartamento era pieno di cose/architetture ecc scelte e PAGATE dai proprietari della casa, e allora mi chiedo: perchè lasciarli a questa gente SQUALLIDA??? chi di noi lo farebbe???
    E poi, per i meno informati quando si compra una casa all’asta, compri i muri perimetrali e i mq e NIENT’ALTRO!
    Ho avuto un esperienza simile, comprando un casolare abbandonato da 15 anni e quindi so (voglio precisare che NON ho TOLTO nulla a nessuno e non ho provocato nessun dolore ad alcuna famiglia, ribadisco: abbandonato da 15 anni!) cosa in realtà si compra, nessuno mi ha garantito a suo tempo cosa realmente avrei trovato e in quali condizioni. Dunque, la rabbia e la delusione fanno anche questo! Che ne sappiamo se i proprietari veri abbiano cercare di ricomprasi la propria casa ma sono stati vittime di sciacallaggio??? Cosa sappiamo delle parti? NULLA.
    Quindi possiamo solo capire l’immenso dolore di chi ha dovuto trovarsi in questa situazione. Ma NON possiamo capire il PERCHE’ “una giovane coppia” abbia così poca dignità e correttezza per fare una cosa del genere! Manfredonia è piena di “VENDESI”, allora perchè non comprare un appartamento LIBERO, forse anche un prezzo minore!
    MEDITATE…e ricordate: IL MALE CHE SI FA TORNA INDIETRO, SEMPRE! AVETE PROVOCATO DOLORE E DOLORE AVETE RICEVUTO!
    Auguro ai VERI proprietari della casa di passare tempi migliori (solo chi ha passato momenti difficili può comprenderli) e di rifarsi una nuova casa, con il proprio lavoro e le proprie forze, in breve tempo!
    Chi non fa del male a nessuno, pur se subisce dolore (perchè la vita è anche questo), il dolore pian piano diventerà un ricordo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati