Manfredonia
Lettera a Stato Quotidiano.it

Manfredonia, recupero crediti Asl. Lettori “Vogliono spingerci altrove?”

Di:

Manfredonia. ”Spett.le redazione di Stato quotidiano, vorrei segnalare l’attività di recupero di crediti che si sta verificando in questi giorni, da parte dell’ufficio rivalsa della ASL di Manfredonia, relativamente agli accessi degli anni scorsi al pronto soccorso di Manfredonia. Per quanto riguarda il caso di mio nonno lui dovrà pagare l’accesso al Pronto Soccorso di € 25,00 + la visita dei medici stessi del pronto soccorso di € 19,21 + la quota ricetta (credo che il farmaco gli sia stato consigliato a voce) di € 10,00 per un totale di € 54,21 Con questa occasione inviterei la cittadinanza ad evitare accessi presso il Pronto soccorso di Manfredonia qualora fossero per lievi problemi, oppure, qualora vi fosse il tempo necessario, a recarsi presso altri vicini ospedali (ad esempio San Giovanni Rotondo o Foggia) i quali hanno una politica di attribuzione del codice bianco in dimissione molto meno frequente.

A mio parere sembra che vi sia la volontà da parte della Regione Puglia a spingere la cittadinanza a recarsi presso i pronto soccorso degli altri vicini ospedali. Vi trasmetto in allegato copia della lettera e della fattura che tantissimi sipontini si stanno vedendo recapitera in queste ore. Fiducioso in una vs collaborazione utile a divulgare le notizie alla cittadinanza l’occasione è gradita per porgere distinti saluti”.

(A cura di Rosario, Manfredonia 04.11.2016)



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Il bello viene ora???

    Rosario verifica se tuo nonno ha diritto ad un’esenzione, per reddito o patologia,in tal caso la norma non prevede pagamento, o se l’accesso è stato per trauma o intossicazione.
    Codice bianco paga 25 euro di accesso inappropriato, 10 di ticket per ricetta e la prestazione E’ corretto il calcolo.


  • Raffaele Vairo

    Quanto segnalato dal Sign. Rosario dimostra la condizione della nostra sanità pubblica. Le prestazioni sanitarie oggi, e soprattutto nei prossimi anni, saranno sempre più a pagamento. Sono circa vent’anni che è in atto uno smantellamento, sia pure lento, strisciante e progressivo, del sistema sanitario pubblico in particolare, e del welfare in generale. Le cause di questa situazione vanno ricercate nelle irresponsabili politiche di austerità, di matrice neo liberista, attutate su larga scala dall’Unione europea su diktat del proprio “dominus”, ovvero la Germania.
    Credo possa essere utile ascoltare, su tale questione, il pensiero di Gino Strada, fondatore di EMERGENCY.
    https://www.youtube.com/watch?v=7gnlK9t7GBU
    Buona serata a tutti.


  • maria

    Caro Rosario, purtroppo io e tutti i miei familiari è già da diversi anni che non ci rechiamo più presso il pronto soccorso di Manfredonia. Spesso ci è capitato che il personale di Casa Sollievo ci abbia chiesto come mai ci fossimo recati a San Giovanni Rotondo anzichè a Manfredonia. La prossima volta la risposta la darò facendo leggere questo articolo. Comunque quindici… al massimo venti minuti di macchina e ci si arriva in una struttura sanitaria efficentissima. Purtroppo, a Manfredonia, spesso non solo richiedono il pagamento della prestazione per la semplice visita del medico del pronto soccorso al costo di una visita specialistica”intramoenia” ma rimandano loro stessi a San Giovanni Rotondo per determinati accertamenti urgenti oppure invitano la persona bisognosa di soccorso a recarsi il mattino seguente presso l’ospedale di Manfredonia per gli accertamenti necessari. Quest’ultimo invito di certo accade spesso per le radiografie in quanto i macchinari sono spesse volte guasti. E pensare che solo qualche anno fa hanno anche ampliato enormemente gli spazi spendendo tantissimi soldi dei contribuenti per lasciarli ormai in disuso… altro che Spending Review… Colgo l’occasione per invitare la gentile redazione ad attivare una inchiesta, utilizzabdo il canale dell’ “amministrazione trasparente” per rendere noto alla cittadinanza l’importo incredibile che è stato speso per il mastodontico aumento degli spazi della struttura Ospedaliera di Manfredonia. Grazie per la eventuale collaborazione.


  • Arciere

    I commenti di cui sopra dimostrano molta ignoranza e sono favolette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati