Cronaca

Biccari, festa dell’Olio De.Co

Di:

Produzione olio (Ph: slt)

Biccari – BICCARI festeggia l’olio a denominazione comunale. La seconda festa del prezioso prodotto locale si svolgerà venerdì e sabato prossimi, vedendo impegnate le scolaresche e la cittadinanza tutta, tra musiche, odori e sapori della terra dei Monti dauni.

La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la locale Pro Loco, con il circolo giovani “Effetto Domino”, i frantoi Goffredo, Sant’Antonio e Vicarum. Essenziale, la partecipazione di produttori locali, che hanno ottenuto il riconoscimento di produttori De.Co.. Grazie a loro, sarà permesso ai visitatori di degustare i piatti tipici della tradizione biccarese (bruschette, fagioli) che esaltano il sapore unico e inimitabile dell’olio extravergine d’oliva. Venerdì 7 dicembre la II Festa dell’Olio sarà riservata alle scolaresche dell’Istituto Comprensivo ‘Paolo Roseti’, che in mattinata visiteranno i frantoi locali, mentre nel primo pomeriggio saranno allietati dal concerto con liuto e torba di Gabriella Perugini.

Sabato 8 dicembre alle 19, l’olio diventa musica nella Sala Papa Giovanni XXIII: di scena, il “Pentagramma del frantoio”, un concerto sensoriale con musiche a tema. A seguire, momento di convivialità con degustazione di prodotti tipici e balli e danze popolari a cura dell’Associazione Agorart. “Il riconoscimento De.Co. per l’olio extravergine d’oliva di Biccari, rappresenta il primo step per raggiungere in futuro riconoscimenti più prestigiosi come il marchio d.o.p. – afferma l’assessore Francesco Sessa – Inserendoci nel circuito virtuoso dei prodotti De.Co. daremo la possibilità ai produttori locali di partecipare a fiere nazionali di settore che permetteranno di valorizzare al meglio questo nostro prodotto. A Biccari si è sempre parlato di valorizzare l’olio extravergine d’oliva, ma questa è la prima volta che un’amministrazione fa nel concreto qualcosa per cercare di riportare l’olio prodotto nel nostro comune ai livelli che merita”.

Non solo gastronomia. L’Olio De.Co. di Biccari diventa un vero fenomeno culturale mercoledì 13 dicembre. In occasione della Giornata nazionale della Rete italiana di Cultura popolare, migliaia di luci in tutta Italia si accenderanno, proprio nel giorno di Santa Lucia, martire che pur priva di occhi possiede il dono della vista. La Rete Italiana di Cultura Popolare vuole far splendere simbolicamente e simultaneamente la luce di una Cultura quotidiana, la vera ossatura dei nostri territori, che oggi più che mai ha bisogno di essere valorizzata e trasmessa alle nuove generazioni.
Il Comune di Biccari sostiene la Cultura Popolare attraverso questa festa – fa sapere la consigliera delegata alla Cultura, Rosanna Tursilli, che ha curato l’organizzazione per il giorno di Santa Lucia – perché l’olio è pura espressione di un territorio,un concentrato di profumi, sapori e anche del lavoro dell’uomo, della storia tramandata di padre in figlio. Questo concentrato di profumi è ciò che accompagna ogni giorno, nella nostra cucina, i più svariati piatti dando ad essi un tocco cui non possiamo rinunciare”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi