CronacaManfredonia

Casa cura Daunia, Palese, Damone e Gatta: “speriamo ulteriori soluzioni”

Di:

L'avvocato Giandiego Gatta, consigliere regionale del Pdl (Stato12@ - Michele Rinaldi@)

“La riunione odierna è servita quantomeno a scongiurare la riduzione dei tetti di spesa da parte della Regione nei confronti della casa di cura Daunia di Vieste, gestita dalla Fondazione Onlus Turati che, quindi restano fissati in circa 900mila euro. Seguiranno altri incontri per garantire continuità occupazionale ai dipendenti della struttura e continuità assistenziale ai pazienti”.

I consiglieri regionali Rocco Palese, Francesco Damone e Giandiego Gatta sono parzialmente soddisfatti al termine della riunione di questo pomeriggio alla quale hanno partecipato insieme con altri consiglieri regionali e con l’assessore regionale alla Sanità e rappresentanti della Fondazione. “Al momento – dichiarano i consiglieri – è stata raggiunta l’intesa per mantenere l’erogazione attuale del tetto di spesa, ma dovranno seguire altri incontri per approfondire ulteriormente la situazione e capire come garantire il prosieguo dell’attività della Fondazione.

Abbiamo sollecitato l’intervento del Governo regionale per salvaguardare l’erogazione delle prestazioni per i 30 posti letto della clinica. Fin da luglio scorso la Fondazione aveva denunciato all’assessorato e al direttore generale della Asl di Foggia, l’eccessiva penalizzazione subita, nell’ambito della determinazione dei tetti di spesa, rispetto ad altre strutture private. Ci auguriamo che in un prossimo futuro possano essere individuate soluzioni atte a garantire la continuità nell’erogazione delle prestazioni e il mantenimento dei livelli occupazionali”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi