CronacaManfredonia

Casa di cura Daunia, Castagnetti: “sventata chiusura, salvi lavoratori”

Di:

Castagnetti (st)

Vieste – “LA casa di cura Daunia non è più a rischio di chiusura ed i suoi dipendenti ed utenti possono tirare un sospiro di sollievo grazie all’impegno dei rappresentanti locali e regionale del Partito Democratico”. Lo afferma la segretaria cittadina Federica Castagnetti commentando le ultime evoluzione di “una vicenda molto delicata sotto il profilo occupazionale e sociale che la sindaco ha tentato di strumentalizzare a fini politici”.

“Con grande tempestività e senso di responsabilità – continua Castagnetti – abbiamo allertato l’assessore regionale al Lavoro e Welfare Elena Gentile e il presidente della Commissione consiliare Sanità Dino Marino, ieri presente ad un incontro a Bari che ha avuto gli esiti sperati. Il ritiro delle procedure di mobilità attivate per i 23 dipendenti della struttura è stato posto come condizione al pagamento delle prestazioni già effettuate e quelle che saranno prestate fino al 31 dicembre. Il tetto di spesa per il 2013, invece, sarà fissato una volta approvato dal Parlamento il decreto Balduzzi. Pur in quella cornice normativa e finanziaria, l’obiettivo prioritario della Regione, ci ha rassicurato Dino Marino, è il mantenimento dei posti di lavoro e la funzionalità della struttura sanitaria del territorio viestano.

Il Partito Democratico di Vieste – conclude Federica Castagnetti – ha offerto ai cittadini e all’Amministrazione comunale l’ennesima dimostrazione che la collaborazione tra istituzioni è la strada maestra da imboccare per risolvere i complessi temi posti dalla razionalizzazione della spesa pubblica e, ancor più, di quella per la salute”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi