Cronaca

Congedo: la Regione come una gigantesca “Fabbrica di Nichi”

Di:

Salvatore Congedo (Pdl)

Salvatore Congedo (Pdl)

Bari – IL Consigliere Regionale PDL Saverio Congedo: “Da sempre denunciamo le prassi smaccatamente clientelari e di parte attraverso le quali Vendola ha trasformato l’Ente Regione in una sorta di mastodontica “Fabbrica di Nichi”, ovviamente a spese dei Pugliesi”.

“Oggi ci viene in soccorso Il Sole 24 Ore, autorevolissima testata nazionale insospettabile di qualsiasi partigianeria partitica, che descrive la piramide perfetta edificata da Vendola nei quadri dirigenti della Regione con la nomina dei cosiddetti dei “dirigenti d’area”, figure inedite, selezionate quasi sempre dall’esterno degli organici regionali e verosimilmente in funzione della fedeltà partitica. Infatti, partendo da queste figure si è creato un sistema di cooptazioni a cascata che raggiunge anche il livello più basso di sotto-potere, realizzando un meccanismo pressoché totalitario di controllo politico della macchina regionale, con buona pace dell’imparzialità e dell’efficienza della pubblica amministrazione che dovrebbe essere a fondamento di uno Stato liberal-democratico. Una perfetta riedizione in sedicesimo dei modelli leninisti di gestione del potere, che le prossime elezioni politiche potrebbero trasferire pari pari nelle strutture dello Stato. Nonché un meccanismo infallibile di sistemazione degli amici dei compagni e dei compagni degli amici che spiega ampiamente il residuo consenso di Vendola in una Regione che dal lavoro ai servizi socio-sanitari sta pagando pesantemente un’esperienza di governo tanto sbandierata quanto fallimentare, vorace ed opaca.”


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi