Manfredonia

Perillo (Paser): “arriva il grande freddo, riparte solidarietà per clochard”

Di:

Maltempo, emergenza anche per i clochard (ST)

Foggia – LA forte perturbazione giunta ieri su tutta l’Italia ha spazzato via definitivamente le calde temperature delle ultime settimane. Anche Manfredonia ha risentito del passaggio della perturbazione, che ha procurato la caduta di alberi, pali elettrici e tabelloni pubblicitari soprattutto nelle zone a Nord della città, tenendo impegnati per ore Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Protezione Civile.

Le previsioni del tempo per i prossimi giorni parlano chiaro, l’ondata di freddo dal Nord continuerà con vento forte, piogge e neve a basse quote. A causa del notevole abbassamento delle temperature, i volontari dell’associazione PASER “F. Imhoff” di Manfredonia riavvieranno proprio da questa sera il servizio notturno, realizzato in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Manfredonia, per vigilare e avvicinare le persone senza fissa dimora che stazionano in ricoveri provvisori e poco sicuri, soprattutto non riparati dal freddo.

A queste persone si offriranno bevande calde e indumenti pesanti, quali coperte, cappotti e giubbini: a tal proposito si ricorda che è possibile donare proprio questo tipo di indumenti pesanti direttamente presso la sede della PASER, in Viale Di Vittorio 116/a, nei pressi dell’ex mattatoio, in modo che essi possano essere consegnati durante i pattugliamenti notturni. Tale servizio verrà tenuto attivo fino al perdurare dell’ondata di freddo prevista per i prossimi giorni. I senza fissa dimora che verranno avvicinati sono quelli che dormono sotto i ponti o in ripari di fortuna. Qualora si riscontrasse la presenza di nuove situazioni di questo genere, si invita la cittadinanza a segnalarlo immediatamente alla PASER (tel. 0884/542913) in modo da poter intervenire anche per questi nuovi casi.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi