FoggiaSport

Calcio, Foggia rimontato ad Aprilia: 1 – 1

Di:

Foggia calcio (Ph: ufficio stampa asd Foggia calcio)

Foggia – TERMINA 1-1 la partita tra Aprilia-Foggia, per il campionato di seconda divisione, girone b. Il Foggia, conserva, al momento, il terzo posto in classifica ed il +8 sul 9° posto.

Per nulla soddisfatto, alla fine, il Presidente Lo Campo.

CRONACA (FONTE UFFICIO STAMPA FOGGIA CALCIO). Pareggio importante del Foggia ad Aprilia, su un campo difficile per via della tanta pioggia caduta prima e durante la gara. L’1-1 finale porta un punto che permette ai rossoneri di mantenere il terzo posto in classifica. Il Foggia parte bene mettendo subito le cose in chiaro; la squadra di Padalino vuole giocare palla a terra nonostante un campo in condizioni non ottimali. Al terzo minuto è Ferrari per l’Aprilia a mostrarsi dalle parti di Micale ma la palla termina alta sopra la porta del numero uno rossonero. Al settimo pericoloso Venitucci dalle parti di Ragni, ma il tiro è debole e facilmente parabile dal portiere avversario. Al nono minuto tattica del fuorigioco sbagliata da parte della difesa laziale e Giglio si trova a tu per tu con il guardiapali avversario ma il colpo di testa termina di poco fuori. Al 14º minuto arriva la rete del vantaggio del Foggia con D’Allocco che concretizza una bellissima azione partita da un lancio di Cavallaro.

Fantastico il colpo di tacco di Venitucci che smarca il centrocampista rossonero al tiro.Un tiro a giro di Cavallaro non ha sortito l’effetto sperato, poi bellissimo gesto atletico da parte di Ferrari che in rovesciata colpisce la traversa, dando l’illusione del gol ai suoi tifosi. Due minuti più tardi, esattamente al 36esimo minuto, il gol del pareggio laziale con un cross di Cafiero che penetra in aera e trova la fortuita deviazione di D’Angelo, che mette nella propria porta. Al 29esimo ancora un cross di Cafiero mette Ferrari nelle condizioni di tirare in area, con la palla che va altissima sulla traversa.

Nuova rovesciata in area, questa volta di Montella, dopo un batti e ribatti, poi Cavallaro impegna il numero uno avversario che chiude in angolo e sugli sviluppi del corner è D’Angelo a sfiorare la rete.

Il primo tempo termina con un tiro di Ferrari ben parato da Micale.

Nella ripresa il Foggia cala un po’ e resta in dieci per l’espulsione di Loiacono che si becca due ammonizioni in tredici minuti. L’Aprilia ci prova con un diagonale di Ferrari, doppiamente deviato da D’Angelo e da Micale, poi con una punizione di Marino e ancora con il neo entrato Ferrara, ma il risultato non cambia neanche quando entrano Leonetti e Curcio per il Foggia, che danno qualche preoccupazione alla difesa avversaria e soprattutto quando Montella, lanciato in contropiede, al quarto minuto di recupero, colpisce il palo. Pari sotto la pioggia più che giusto.

Ufficio Stampa

Ecco le impressioni a caldo dei protagonisti di Aprilia-Foggia:

Padalino: “La gara di oggi conferma che non esistono partite semplici. Sono rammaricato per le occasioni concesse nel primo tempo, anche se sono comunque soddisfatto della prestazione dei miei uomini. Non era un campo semplice da affrontare, ma lo era per noi e per loro, e poi abbiamo calpestato terreni peggiori”.

D’Allocco: “Peccato che il gol non sia servito a conquistare i 3 punti. Ce l’abbiamo messa tutta e non abbiamo demeritato contro una squadra organizzata. Mi aspettavo l’assist di tacco di Venitucci, in occasione dello gol, perché Dario e Giovanni (Cavallaro ndr) hanno questi colpi e sapevo che la palla potesse arrivare li. Io ho solo calciato a rete ed è andata bene”.

Colombaretti: “Sono rammaricato per i 3 punti perché li avremmo meritati. La condizione migliora sempre di più e sono felice di aver giocato dal primo minuto, trovando il consenso del mister. Ora sotto con il Teramo senza guardare alla classifica, perché noi giochiamo alla stessa maniera e con la stessa determinazione contro qualsiasi tipo di avversario. Che sia il Teramo o che sia l’ultima in classifica”.

Ufficio Stampa

TABELLINO:
APRILIA:
Ragni, Cafiero, Frigerio (61′ Iannascoli), Amadio, Del Duca, Marino, Montella, Corsi, Ferrari (64′ Barbuti), Mazzarani, D’Anna (74′ Ferrara). A disp: Caruso, Mbodj, Marfisi, Petagine. All: Paolucci.

FOGGIA: Micale, Sciannamè, D’Allocco, Agnelli, Loiacono, D’Angelo, Colombaretti (67′ Grea), Sicurella, Giglio (90′ Leonetti), Cavallaro (85′ Curcio), Venitucci. A disp: Monaco, Savarise, Filosa, Licata. All: Padalino

MARCATORI: 14′ D’Allocco, 26′ aut. D’Angelo.

AMMONITI: 20′D’Anna (A), 53′ Loiacono (F), 74′ Amadio (A), 76′ Marino (A), 88′ Giglio(F), 92′ Sciannamè (F).
ESPULSI: 65′ Loiacono per doppia ammonizione.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi