ManfredoniaSport

Manfredonia, Basket, Webbin Angel batte la Virtus

Di:

Ruvo Webbin (statoquotidiano)

Manfredonia, 5 gennaio 2014. La Webbin Angel chiude con una vittoria il girone di andata del campionato di Serie C. Una vittoria che fa bene al morale della squadra e che consente alla squadra di Manfredonia di chiudere in buona posizione il girone, una metà classifica che consente al movimento di guardare con serenità al prosieguo del campionato.

Nonostante la difficoltà di tornare a giocare dopo una pausa così lunga e poi contro un’avversaria insidiosa come la Virtus Ruvo di Puglia,
la Webbin Angel ha condotto fin dalle prime battute il match, mai stato in discussione nonostante il tentativo di rimonta abbozzato dai padroni di casa nell’ultimo periodo di gioco.

Nel primo quarto le squadre si studiano e prendono le misure. Non si assiste alla solita intensità difensiva cui ha abituato la Webbin Angel, che concede fin troppi punti all’avversario. Il secondo e terzo quarto, sistemata la fase difensiva la Webbin Angel raggiunge il massimo vantaggio (54-37, +17) a circa due minuti dalla fine del terzo periodo. Un vantaggio che poi viene gestito dai viaggianti con un po’ troppa sufficienza.

“Era importante tornare a casa con i due punti in tasca – ha commentato a fine gara coach Gianpio Ciociola – per concludere bene il girone di andata del campionato. Nonostante tutti i problemi che abbiamo avuto e considerando che siamo pur sempre una matricola di questa categoria, siamo abbastanza soddisfatti dei risultati ottenuti. Abbiamo preso consapevolezza dei nostri punti di forza e di debolezza, su questi ultimi lavoreremo per condurre al meglio il girone di ritorno”.

Da evidenziare le prestazioni di Juan Manuel Rodriguez (27 punti e 12 rimbalzi) e Rodrigo Monier (18 punti e 5 rimbalzi), nonché di Giuseppe Aliberti (9 punti e 15 rimbalzi) e Walter Alvisi (7 punti per lui). Sebbene al di sotto del suo consueto standard, Umberto Gramazio porta a casa solo 2 punti ma 4 rimbalzi e 6 assist.

Nel Ruvo spiccano le prove di Arbore (21 punti) e De Angelis (15), mentre il ‘lunghissimo’ Vangelov (10 punti) è stato notevolmente limitato dalla buona difesa di Peppe Aliberti e Capitan Ciccone.

Non si ferma il campionato, già dalla prossima settimana inizieranno gli incontri della prima giornata di ritorno. La Webbin Angel è attesa dalla difficile trasferta in riva all’Ofanto per il match dal sapore di derby contro l’Olimpica Cerignola, reduce dalla convincente vittoria contro la Cestistica Ostuni, seconda forza del campionato strapazzata ben oltre quello che racconta il 75-61 finale.

TABELLINI
Virtus Ruvo di Puglia – Webbin Angel Manfredonia 63-68.
Parziali: 20-23; 10-15; 13-16; 20-14.

Virtus Ruvo di Puglia: Campanale 3, Quagliarella 2, Picerno 9, Lamura 1, Caldarola, De Angelis 15, Vangelov 10, De Astis, Ippedico 2, Arbore 21.
Coach: E. Lovino

Webbin Angel Manfredonia: Carmone A., Totaro D., Vaira R., Vuovolo N. 4, Gramazio U. 2, Rodriguez J. 27, Aliberti G. 9, Ciccone A. 1, Alvisi W. 7, Monier R. 18.
Coach: G. Ciociola – aiuto Coach F. Carbone

Arbitri: G. V. Mastrocristino di Rutigliano (primo arbitro) e M. Lorusso di Altamura (secondo arbitro).

Area Comunicazione Webbin Basket Angel



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Baskettaro

    questi ragazzi ci stanno regalando delle emozioni ingredibili, partita dopo partita. Sembra un sogno, finalmente la serie C è tornata a Manfredonia! W l’Angel!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi