21 agosto 2014 - Aggiornato alle

Stato Quotidiano

A me ricorda tanto i moti fascisti

A me ricorda tanto i moti fascisti
05 marzo
09:21 2013
condividi

Beppe Grillo: ancora attacchi a Bersani (statoquotidiano - Ph: notizie.tiscali.net@)

Manfredonia – GRILLO (…) a luglio canterà ahia iha, Grillo ha fatto una promessa l’Italia rovinerà ahia iha, ci sei tu in mezzo al mare, solo tu come un emigrato che seguito da uno staff di supporto il porto lo vedrai nel Golfo siciliano,tu che rappresenti come diceva “il grande Ungaretti se il porto sepolto” nient’altro ci darai.


Marzo uno scherzo del destino assai da beccamorto agli Italiani ha rincoglionito, marzo il paese insabbiato dal nano trionfatore che con le ore l’olio ci darà, ahia ahiha. Chi sarete, ma chi siete, dimostrate cosa sapete fare, oltre alle urla da domatore davanti alla popolazione, nulla più, siamo stanchi di persone che aggrediscono il paese, abbiamo bisogno di gente che fai i fatti e no che va avanti con le parole, Dittatore del web (…).

Lasciate in pace l’Italia siamo stufi, mancavi solo tu con le tue grillate forse grigliate, sei solamente un insetto che canta tra i cespugli d’estate, hai imbruttito la nostra già povera Nazione, ma che male abbiamo fatto per meritarci tutto sto marciume,più passano i giorni più rimpiango i grandi nomi della storia.

Meno male che adesso è tornato Nerone, cosa devi fare adesso dare foco a Roma Capitale ,quale differenza c’è tra te e la Lega Nord e Sud,a proposito a Manfredonia hanno votato alla Lega,come si dice in Toscana le è tutto da rifare. Salvate la nostra Nazione che è morta con l’inizio disastroso di Craxi che si è mangiato ogni pezzo intero dell’Italia,poi ha alimentato il nano di Milano il cuore nero dello smog,il venditore di paese ,nelle mani degli accattoni ,pettegoli,mangia carne del nostro sangue,svegliatevi gente,ma dove vivete.

Ora ancora vi volete far del male con un Grillo uscito dalla favola di Collodi, uguale spiccicato a rompere le scatole, fin quando Pinocchio lo fece appiccicare contro un muro con una ciabatta,e farlo tacere per sempre per una buona volta,per favore fate tacere quel Grillo pericoloso e ricco alla pari di personalità di cui lui, parla male , ma cosa vuole difendere … voi boss, a me ricorda tanto i moti fascisti, che la storia ci insegna.

(A cura del poeta e cantautore Claudio Castriotta)

Tags
Vota questo articolo  

Articoli correlati

41 Commenti

  1. neverland
    neverland marzo 05, 11:37

    Ma questo è un articolo? Complimenti!

  2. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 11:39

    Per puro rispetto verso la redazione stendo un velo pietoso su questo articolo, molto pietoso e assolutamente non condivisibile.

  3. Redazione
    Redazione marzo 05, 11:41

    Buongiorno, non è stato convidiso neanche dalla direzione ma lei, conoscendoci da tempo, sa bene che sul giornale c’è totale, totale possibilità di intervento sempre se non si diffama; grazie, buona giornata; Red.Stato

  4. Grillo=Mussolini
    Grillo=Mussolini marzo 05, 11:49

    Sono felice che oltre a me qualcun’altro si stia accorgendo del grave pericolo che l’Italia sta correndo. Sia chiara una cosa, io non parteggio nè per la destra nè per la sinistra, ma sta di fatto che i vecchi partiti sono responsabili del profondo degrado morale ed economico che ha colpito l’Italia.
    Ora però, e qui sono d’accordo con Castriotta, la domanda è Grillo e il suo movimento è la cura o il germe dell’intolleranza che dopo anni emerge di nuovo. Diversi elementi fanno propendere, a mio avviso, a una similitudine con il fascismo quali, uguali fattori storici ( depressione economica), parvenza di democrazia (ma alla fine la linea la detta un unico uomo), intolleranza al dialogo, ricette populistiche, ambiente settario etc etc. Concludo dicendo che forse era necessario un segnale duro e crudo da trasmettere alla politica e ai politicanti di mestiere ma diffidate da coloro che si credono portatori della verità assoluta.

  5. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 11:50

    Cara redazione,
    avete fatto bene a pubblicare l’articolo, cosi come è nel vostro stile completamente democratico. Sono grande e vaccinato da evitare diffamazioni, ci mancherebbe, se sarei ricco e potente magari lo farei pure.
    Detto ciò, non credete che 9 milioni di italiani e 9.000 sipontini meritino più rispetto. L’intervento del nostro Presidente della Repubblica al politico tedesco che ha dipinto come 2 clown Grillo e Berlusconi, non è servito gran che in Italia? O sbaglio. Evito di fare paragoni tra partiti e politici con un qualcosa che penso io, dico solo che è una fortuna per loro che la rabbia degli italiani ONESTI E NON SERVI DEI PARTITI, gli ITALIANI LAVORATORI E DISPERATI, è stata canalizzata nel partito del M5S, una vera fortuna per loro.Va bene cosi? Grazie e buon lavoro.

  6. Redazione
    Redazione marzo 05, 11:55

    Certo, va benissimo, grazie per il suo intervento, a disposizione; Red.Stato

  7. Fabio Potenza
    Fabio Potenza marzo 05, 11:55

    Il grillo parlante rappresentava la coscienza di Pinocchio, non aveva poi tanto torto! Pinocchio uccidendolo si consegnava inconsapevolmente al male. Forse il nostro Grillo non sarà pronto per governare ma si è fatto portavoce di un malcontento generale. Il Grillo parlante potrebbero farlo tacere facilmente i 2 GRANDI partiti prendendo in considerazione le motivazioni che hanno spinto la gente a votare 5 stelle. Ma a quanto pare fanno orecchie da mercante…

  8. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 11:58

    IL fascismo nacque, in virtù dell’inettitudine dei partiti politici e nonostante la grande esperienza di politici esperti come il Giolitti.
    In fascismo e il nazismo nacquero anche per il malcotento suscitato dagli esiti del trattato di Versailles.
    Il fascismo fu il frutto del malcoltento popolare e della disoccupazione dilagante, esso un movimento violento e pragmatico, non mni pare Beppe Grillo Fosee un violento e neanche violento è chi ha votato Grillo, anzi mi pare il contrario, è gente che ha sfogato con il voto la sua rabbia, per ora s’intende. Beppe Grillo agli inizi anni 80 sfido (fu l’unico in Italia) Bettino Craxi, sputtanondolo in diretta Rai più volte, pagando un prezzo altissimo con lo stroncamento della sua carriera. Quindi non è il quaquaraquà colorito che molti detrattori lo vorrebero propinarci come tale..

  9. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 12:02

    Grillo = Mussolini,
    magari cosi ci manderebbe un bel “Prefetto di Ferro” da queste parti e bonificherebbe le paludi e i veleni che attorniano manfredonia, come fece negli anni 30 a siponto e nell’agro pontino.
    Cordiali saluti

  10. Grillo=Mussolini
    Grillo=Mussolini marzo 05, 12:09

    e quindi? l’analisi di grazie a Stato quotidiano concorda con la mia. Anche il nazional-socialismo nacque come forma di protesta e pacifico, ma poi il delirio di onnipotenza portò al fascismo-nazismo.
    La storia dovrebbe insegnare a non ripetere gli stessi errori. Il potere porta inevitabilmente al delirio e quando lo detiene uno solo, anche il miglior Grillo ne sarà contagiato, stanne certo.

  11. nicola fibonacci
    nicola fibonacci marzo 05, 12:12

    ma più fascismo di chi ci governa da 20 anni dove lo trovate? privilegi, corruzione , delirio di onnipotenza e senza mai essere arrestati…ma scherziamo adesso a chimare grillo fascista? grillo che sta donando ai giovani la possibilità di riscattarsi, giovani che sono anni che fanno la vita da vecchi, chiusi nelle case aspettando la raccomandazione del politico demagogo di turno, giovani che hanno visto sistemati solo i figli dei politici, giovani senza una pensione per pagarsi una vecchiaia dignotosa, vecchiaia che invece amato e company faranno ancor meglio della loro carriera politica.Riflettete gente, non vendete la vs mente all affarista di turno, farete solo male a voi stessi e ai vs figli.

  12. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 12:25

    Sign.Nicola più che fascismo oserei dire di Zarismo o addirittura di Resolismo, tanto corti e bastiglie saranno smantellate dai cittadini onesti.L’onestà non più come eccezione ma come regola, come normalità, in questo paese di autentici ladroni.

  13. Grillo=Mussolini
    Grillo=Mussolini marzo 05, 12:29

    Grillo è mosso da alto spirito civico? Vedremo.
    Sta di fatto, ed è qui il punto che più mi preoccupa, che una persona che pensa agli altri decide da tutto da solo. Ma vi rendete conto cosa stiamo creando? Mi alzo la mattina e faccio “epurazione” (termine fascista” di alcuni militanti del movimento, solo perchè non hanno fatto ciò che io avevo comandato, cioè andare in TV. Ma scherziamo? Non vado in televisione a rispondere alle domande perchè non devo dire nulla a nessuno? Ma scherziamo o facciamo finta di non vedere? Questi deputati eletti del M5S hanno la libertà di esprimersi, magari contro il pensiero di Grillo? Ebbene amici, il Messia è tornato sulla terra e il suo verbo è Vangelo. Avete i prosciutti sugli occhi poichè accecati dall’odio della malapolitica, a ragione devo dire, ma la cura è peggiore del male.

  14. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 12:42

    Si ma grillo non espleta la compravendita di deputati come al mercato delle vacche!
    Sto spanciando dalle risate..
    E’ ovvio che Grillo debba assumere atteggiamenti da papà severo nei confronti delle e dei neo elette/i con tutta la corruzione che c’è nei partiti tradizionali, è ovvio che deve educare e mettere sul chi va là i suoi discepoli. Il parlamento italiano, come sappiamo pullulava di corrotti e pregiudicati.

  15. nell'occhio del ciclone
    nell'occhio del ciclone marzo 05, 12:43

    come uno scemo leggevo l’articolo cantandolo ” ha fatto una promessa l’Italia rovinerà ahia iha… solo tu come un emigrato che seguito da uno staff di supporto il porto lo vedrai nel Golfo siciliano… ” poi oltre a non seguire alcuna rima, non seguiva neppure un senso logico. Boooooo???

  16. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 12:46

    Se avanzo seguitemi, se indietreggio uccidetemi, se mi uccidono vendicatemi!

    Meglio un giorno da leoni che cento da pecore!

    I popoli potenti sono quelli fecondi!

    L’inverno purifica le razze, elimina i soggetti deboli!

    Possono i figli dell’antica roma temere i figli degli Unni?

    Credere, obbedire, combattere!

    Ma dai smettetela che mi fate ridere davvero..ah aha aha

  17. Bersani= Crozza****Berlusconi= Mr.Bean
    Bersani= Crozza****Berlusconi= Mr.Bean marzo 05, 12:48

    L’ Italia se desta?

  18. Bersani= Crozza****Berlusconi= Mr.Bean
    Bersani= Crozza****Berlusconi= Mr.Bean marzo 05, 12:48

    L’unico politico intelligente che ha intuito il fenomeno grillo è nichi Vendola.

  19. Predicone
    Predicone marzo 05, 13:03

    Grazie stato hai dimenticato. Memento audere semper!

  20. elettore
    elettore marzo 05, 13:17

    a me ricorda molto che il cantautore che qui scrive dovrebbe abbandonare ——————–

  21. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 13:21

    Già, ma quel motto in latino evoca il poeta combattente e non il duce condottiero.

  22. MATTEO
    MATTEO marzo 05, 15:06

    ARTICOLO RIDICOLO

  23. Anonimus
    Anonimus marzo 05, 14:00

    Grillo è il migliore e dice la verità dei fatti ecco perchè la maggior parte lo odia.
    Forza Grillo ;)

  24. francesco
    francesco marzo 05, 14:15

    Capisco tutto ma se non si deve diffamare, non si deve neanche insultare. Quest’articolo è un insulto all’intelligenza. Per chi volesse comunicare con Grillo basta avere un pc ed andare sul sito. Il suo sistema mi sembra il piu democratico degli ultimi vent’anni. Spero che almeno lui (unico italiano ad essersi davvero rimboccato le maniche) riesca a cambiare in meglio qualcosa. A ridurre la corruzione e dare una sistemata ed un monito alla classe politica nella quale non mi riconosco affatto. Per tutti gli altri, spero che imparino a usare il computer. La TV è preistoria… EDUCATAMENTE SALUTO…

  25. Redazione
    Redazione marzo 05, 14:18

    Grazie Francesco, accogliamo la riflessione; a presto; Red.Stato

  26. Leonardo Fibonacci
    Leonardo Fibonacci marzo 05, 16:21

    tranne per l’amico Fibonacci, tutti gli altri autori dei commenti sono dei “nostalgici” e inneggiano al fascismo con frasi da apologia. Tutto ciò mi fa pensare che forse l’autore dell’articolo non ha tutti i torti.

  27. L'uomo tigre
    L'uomo tigre marzo 05, 16:33

    Per Francesco: Sono contento del risultato di Grillo, perché ora può dimostrare che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Badate bene, rimarco che il risultato è di Grillo e non del movimento né dei grillini. Se aveste letto un po’ di storia del caro e simpatico Giuseppe Grillo, ci sareste accorti di come sia stato contraddittorio negli anni pur di essere polemico a prescindere. Una su tutte: il guruu dell’informatica fino a qualche anno fa sfasciava pc sui palchi.

  28. armero
    armero marzo 05, 17:13

    io questa pericolosa vicinanza la vedo, sono d’accordo con l’autore del pezzo anche il fascismo nacque a sinistra transitò a destra e finì in dittatura del resto l’attacco all’art.64 della costituzione parla chiaro(si lo so esistono i Razzi e i Scilipoti ma il valore della democrazia non ha prezzo).Bravo Castriotta hai fatto una critica a chi in questo momento non è criticabile tutti si stanno azzerbinando al nuovo corso io ho espresso qualche perplesità per strada a momenti mi mangiavano.

  29. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 18:31

    Come si fa ad essere nostalgici di un qualcosa che non si è vissuto? Le offese continuano verso chi non la pensa come loro, altro che fascismo, peggio becera appartenenza al servitù della nobilissima partitocrazia italiana.
    Dovete ringraziare Grillo se il popolo non ancora vi viene a schiodere il vostro culetto dalla belle poltroncine dorate.
    Continuante cosi, a crocifiggerlo e i proseliti aumentaranno. I fascisti anzi i nazisti sono coloro che voglionoale al popolo italiano, che hanno ridotto una nazione ad un cumulo di macerie sociali.
    Cordiali saluti

  30. Leonardo Fibonacci
    Leonardo Fibonacci marzo 05, 19:05

    @ Grazie Stato
    onestamente ti avevo sopravvalutato, ma mi sono reso conto che il livello culturale fa la differenza.
    Con te sino a che si parla in modo generico e qualunquista va bene, ma quando si affrontano ragionamenti un pò più complessi si appalesa la inconsistenza culturale. Sai solo inneggiare al disprezzo, il dialogo non ti appartiene. Tieniti Grillo e tutti i tuoi motti fascisti.

  31. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 19:16

    Crocetta presidente del Consiglio, subito!

  32. Redazione
    Redazione marzo 05, 19:24

    Moderazione; Red.Stato

  33. Grazie Stato Quotidiano
    Grazie Stato Quotidiano marzo 05, 19:32

    E allora perchè non sviluppi il tuo pensiero visto che sei tanto breve..cosi mi lasceresti il modo per acculturarmi. Tu sei certamente un politico e io no, questa e la differenza. Io ho la quinta elementare e ne sono fiero ma tu anche se hai la laurea o che so io..sai solo offendere questa sarebbe la cultura? Comprendo che dopo la sonora sconfitta anzi umiliante, serbate tanto rancore e sputate veleno contro chi ha votato Grillo, ma sforzatevi di capire del perchè siete stati sconfitti fatevi un esamone di coscienza.

  34. Leonardo Fibonacci
    Leonardo Fibonacci marzo 05, 19:47

    io non ho offeso nessuno, al contrario tuo che insinui che chi è contro Grillo è un politico. Quindi le tue frasi fatte conservale per i tuoi comizi, non per me. Se qualcuno la pensa diversamente da te e da Grillo, non significa che sia un tuo nemico. La mia analisi è una similitudine storica, e ho voluto esprimerla. Se adesso un libero cittadino non può più esprimere la sua opinione, non siamo in democrazia. Ecco cosa sta succedendo con Grillo!!
    Quindi l’esame fattelo da solo, e ragiona con la tua testa senza ripetere le frasi di Grillo, che a sbagliare si sbaglia da soli senza l’aiuto di nessuno. Buona serata.

  35. Grazie Stato Quotidano
    Grazie Stato Quotidano marzo 05, 20:42

    Dal tuo scritto evinco una certa dose di onestà che apprezzo. Mi fai arrossire, come potrei io misero ignorante affrontare l’arena di un comizio? Magari potessi, ma i miei umili mezzi cerebrali e la mia molto limitata cultura non me lo permettono.
    Per quanto mi riguarda, puoi esprimere quello che vuoi, forse manco tu sei un politico ne prendo atto però non ti sembra di esagerare? In fondo Grillo e i grillini sono ancora agli inizi, mettiali alla prova prima di giudicarli.
    Io personalmente sono schifato dalla partiti e dalla politica, tutto qui.
    Ci vuole una bella svolta improntata specialmente sull’onestà.
    Cordiali saluti

  36. il proletario
    il proletario marzo 05, 22:08

    Ad otto giorni dal voto, dopo aver ascoltato tutti i giorni sempre le stesse frasi, non capisco come mai non si cambino le parole, per cui ne deduco che i politici, ma anche i giornalisti, o non comprendono le parole, o semplicemente non ascoltano quel che si dice.
    Infatti, mentre Bersani continua a dire che i grillini devono assumersi le proprie responsabilità, questi, i grillini, già da prima delle elezioni hanno sempre affermato che il loro programma elettorale era quello di distruggere gli apparati degli attuali partiti politici e, pertanto, non sarebbero mai entrati in un governo “consociativo” con questi residui della prima Repubblica.
    Mi sembra chiaro che, stante i risultati avuti, Grillo non si aspettasse un tale successo che, tuttavia, non gli consente di governare da solo né, d’altro canto, gli è sufficiente per “abbattere” completamente gli odiati apparati. E’ innegabile tuttavia che, se gli riesce la cosa, potrebbe, con il suo agire, dare l’ultima spinta per rovesciarli definitivamente nel baratro.
    Non risponde quindi agli inviti di Bersani e non esplicita i suoi programmi ed i suoi intendimenti. Il suo punto debole è però all’interno, tra i suoi eletti. Questi grillini eletti in Parlamento vengono dalla società civile ma, è evidente, hanno tutti, più o meno, un background, delle esperienze precedenti come cittadini ed elettori di una delle vecchie organizzazioni politiche. Moltissimi hanno aderito a M5S per protesta contro il proprio partito di provenienza, molti ne sono stati respinti o emarginati, alcuni esclusi per vari motivi: tutti quindi sono “contro” ma, adesso, molti sono soddisfatti e appagati dal risultato ottenuto e dalla nomina insperata e, quindi, ora sarebbero disponibili ad altri e superiori impegni e/o cariche. E qui si vedrà l’abilità del Grillo e del suo degno socio.

  37. Redazione
    Redazione marzo 05, 22:14

    La ringraziamo per il suo interessante intervento, molto interessante e forse profetico; buona serata; Red.Stato

  38. Fabio
    Fabio marzo 06, 06:14

    avete governato per 20 anni,—-,hanno fatto i c…. loro,ora basta!!!

  39. Fabio
    Fabio marzo 06, 06:17

    mi piacerebbe sapere da che parte sta questo giornale?

  40. Redazione
    Redazione marzo 06, 08:46

    Dalla parte della gente; abbiamo pubblicato articoli su tutto e il contrario di tutto; a presto; Red.Stato

  41. Kit
    Kit marzo 06, 16:21

    Castriotta ma pure politico sei?

Scrivi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi richiesti sono evidenziati *

Angolo del Cittadino