Cronaca

Processo Sarah: pm, ergastolo per Sabrina e Cosima

Di: Redazione

Sarah Scazzi con la cugina Sabrina (ST - archivio)

Taranto – CONDANNA all’ergastolo per Sabrina Misseri, e per sua madre Cosima quali autrici dell’uccisione di Sarah Scazzi, il 26 agosto 2010 ad Avetrana. Questa la richiesta della Procura di Taranto durante il processo in corso stamane.

Nove gli anni di reclusione chiesti per Michele Misseri, accusato di aver soppresso il cadavere gettandolo in un pozzo. In lacrime Sabrina dopo aver ascoltato la richiesta del Pubblico Ministero.

Sarah: Concetta, processo delle menzogne. Come riportato dall’Ansa, quello di Taranto è stato “il processo delle menzogne” ed “e’ anche giusto che coloro che hanno detto tutte queste menzogne paghino per quello che hanno detto” secondo Concetta Serrano, madre di Sarah Scazzi. “Mi aspettavo una richiesta del genere, chi uccide una persona merita l’ergastolo. Non hanno avuto pieta”, ha detto la donna piangendo.


Redazione Stato

Vota questo articolo:
0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli correlati