20 settembre 2014 - Aggiornato alle

Stato Quotidiano

Varchi Ztl, vigili: “partenza legata ad approvazione regolamento”

Varchi Ztl, vigili: “partenza legata ad approvazione regolamento”
05 marzo
15:03 2013
condividi

12 varchi Z.T.L.; un impianto in corso Manfredi (st@)

Manfredonia – ANCORA attesa per la partenza ufficiale del sistema varchi Ztl a Manfredonia. Come segnalato dal Comando della Polizia municipale, “pronto il regolamento per disciplinare il sistema di controllo automatico degli accessi alla zona a traffico limitato (ZTL) per la Città di Manfredonia, attesa per l’approvazione”. Una bozza dello stesso regolamento dovrebbe ora attendere il vaglio della Commissione regolamenti del Comune, dunque – nel caso di modifiche da apportare – una nuova stesura del testo. Quindi, una volta completato il documento, la citata Commissione regolamenti, l’approvazione in Consiglio comunale, la pubblicazione di un’ordinanza di esecuzione e quindi un periodo di prova. Possibile che siano necessari altri 40/60 giorni di tempo. In sintesi: a cosa dovrebbr servire il regolamento? A disciplinare l’utilizzo del sistema, considerando l’accesso di residenti, la presenza di disabili e l’utilizzo dell’area da parte di attività commerciali (carico/scarico merci).

GIA’ APPROVATO REGOLAMENTO PER IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA NELLE ZTL. Da ricordare l’approvazione nel novembre 2012, Nella seduta dell’08.11.2012, dal Consiglio comunale, del regolamento con oggetto “SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA PER L’ACCESSO NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO”, con relative indicazioni. Il prossimo regolamento dovrebbe dunque disciplinare l’utilizzo delle aree interessate da parte dei cittadini: ad esempio, dai residenti ai disabili fino ai titolari e fornitori delle attività commerciali.

“I lavori per l’installazione sono terminati. Il mese di gennaio sarà propedeutico per l’omologazione degli impianti. Naturalmente non saranno elevate sanzioni, sempre da parte degli operatori della polizia municipale. Quello di cui si occuperà il personale addetto sarà la valutazione e il monitoraggio dei dati. Poi a metà febbraio ci sarà la partenza ufficiale”. Così a Stato , nel febbraio 2013, l’assessore alle opere pubbliche del Comune Salvatore Zingariello, con oggetto: i 12 varchi per la ztl di Manfredonia, impianti attesi da molti cittadini in considerazione di un’anarchia indiretta che sembra vigere in violazione delle norme del codice stradale. Altrimenti detto: persistono parcheggi abusivi e di massa.

12 I VARCHI IN TOTALE; 10 IN INGRESSO, 2 IN USCITA. In particolare si fa riferimento a 12 varchi in totale: 10 in ingresso, 2 in uscita. Zona: Centro storico. Utilità: rilevamento delle infrazioni. Per le attività all’interno delle z.t.l.: “possibilità di autorizzazione preventiva presso gli organi competenti”. Così era stato detto a Stato, dalla società installatrice, con definizione delle multe a carico dei vigili urbani.

Società installatrice la Bridge 129 Spa di Reggio Emilia. Come anticipato, per la “Fornitura e posa in opera di un sistema di controllo automatico degli accessi alla zona a traffico limitato (ZTL) per la Città di Manfredonia“: dopo la procedura aperta, in data 20.02.2012, la gara era stata aggiudicata alla società BRIDGE 129 S.P.A di Reggio Emilia.

Per l’aggiudicazione è stato utilizzato il criterio di “offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 83, del D.Lgs. n. 163/2006. Sei (6) le offerte ricevute, 6 le ammesse. Valore dell’offerta: 335.672,23 euro oltre 13.000,00 euro per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d’asta ed I.V.A. Durata dei lavori: 60 giorni dalla data del verbale inizio servizio. Direttore dei lavori: Ing.Giuseppe Di Tullo. Responsabile del Procedimento: Ing.Simone Lorussi. L’avviso è stato trasmesso alla GUUE il 28.03.2012 e ricevuto in pari data. Come spiegato a Stato dal project manager della Bridge 129 di Reggio Emilia (ora non più dipendente della società,ndr), “12 in totale i varchi previsti, 10 in ingresso, 2 per l’uscita dei mezzi “(1 in via delle Cisterne, angolo corso Roma; il secondo in corso Manfredi, nei pressi edicola/villa);

Salvatore Zingariello, assessore opere pubbliche del Comune (St)

“Il sistema della Bridge rileva l’entrata ed uscita dei mezzi – vale a dire rilevamento con immagini delle targhe – con redazione di una lista. Previa autorizzazione agli organi di competenza, i mezzi potranno accedere liberamente all’interno delle Z.T.L. senza correre il rischio di essere sanzionati. Ricordo che i sistemi saranno di proprietà del Comune, alla Bridge la manutenzione per 5 anni del sistema nonchè l’aggiornamento del software“.

Zingariello: gara con il ribasso del 40%; possibile utilizzo delle somme per ztl con impianti in via Maddalena.. “Nei 45 giorni che ci separano da metà febbraio – dice a Stato l’assessore Zingariello – cercheremo di disciplinare la fruizione, dei residenti, dei varchi per la Ztl. Penso allo scarico e carico delle merci per le attività commerciali, penso al passaggio con mezzi dei disabili e lo stesso dicasi per gli ingressi ed uscite dei residenti con abitazioni all’interno delle zone a traffico limitato. Abbiamo già provveduto ad approvare a dicembre 2012 il regolamento per il funzionamento della Ztl. Ora gli atti di indirizzo per la fruizione da parte degli utenti”.

Per le somme stanziate per gli impianti: “si era partiti da circa 800.000 euro per la gara, ricordo il ribasso del 40% per l’aggiudicazione; possibile un utilizzo delle somme per l’installazione di impianti per la ztl in via Maddalena. Finora abbiamo utilizzato le transenne nel periodo giugno-settembre”.

VIDEOSORVEGLIANZA PER LA ZTL; PROGETTAZIONE ALLA ETS DI MARTINA FRANCA. DA ATTI: APPALTO DA 1ML/700.000 EURODELIBERA PIANO TRIENNALE OO.PP. 2011-2013: “1.000.000″ PER SISTEMA CONTROLLO VARCHI Z.T.L.


g.defilippo@statoquotidiano.it


Tags
Vota questo articolo  

Articoli correlati

13 Commenti

  1. Mary
    Mary marzo 05, 16:32

    Tutto una farsa; la gente, nonostante le telecamere, arriva al bar, alla farmacia, nei negozii con la macchina e la parcheggia lì davanti.
    Una zona pedonale dove tu, pedone, ti devi spostare per far passare loro, i signori………! vedessi mai un vigile, eppure passano le auto delle forze dell’ordine, ma cosa devono fare, sorvolano anche loro. Da qui parte il comitato di sicurezza, nel rispetto delle regole e se sbagli ti devo multare, poi vedi se imparano la lezione quando gli tocchi il portafogli!!!!!

  2. Mario
    Mario marzo 05, 17:15

    gent.red. ma il regolamento non è già stato approvato?

  3. Redazione
    Redazione marzo 05, 17:23

    Buongiorno Mario, il referente dei vigili urbani ci ha detto di averlo appena completato, abbiamo riportato quanto comunicatoci; in effetti risulta già redatto dal Comune; seguono aggiornamenti; Red.Stato

  4. Redazione
    Redazione marzo 05, 17:27

    http://www.comune.manfredonia.fg.it/atti/regola/reg/2012/45.pdf

    Questo è stato approvato nel 2012: SISTEMA DI VIDEO SORVEGLIANZA PER L’ACCESSO NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO. APPROVAZIONE REGOLAMENTO

  5. Redazione
    Redazione marzo 05, 17:42

    Abbiamo inserito il dato, di certo restano le dichiarazioni fornite dal Comando della Polizia municipale; saluti; Red.Stato

  6. Ma sapete leggere?
    Ma sapete leggere? marzo 05, 17:44

    Ma sapete leggere? Sono due cose diverse!!!!!

  7. Redazione
    Redazione marzo 05, 17:48

    Gentile lettore, si fa riferimento esattamente a quello che abbiamo riportato; come detto: ci è stato comunicato la prossima approvazione di un regolamento per l’accesso nelle ztl da parte dei residenti, disabili, attività commerciali; noi non abbiamo detto altro; di certo l’oggetto e gli articoli della delibera n.45/2012 sono quelli riportati, dunque al “sistema di videosorveglianza”; il prossimo regolamento è dunque relativo alla fruizione post installazione dei varchi ztl, sono due regolamenti distinti; grazie; Red.Stato

  8. Ma sapete leggere?
    Ma sapete leggere? marzo 05, 18:03

    Perfetto
    Anche io leggo la notizia e mi accorgo, leggendo anche il regolamento approvato a dicembre, che al suo interno non vi sono ” disciplinate” le regole :Orari, modalità di accesso ecc
    Quindi presumo che se ora si va all’ approvazione del “regolamento per disciplinare” si entra nel vivo del sistema
    Ripeto io non conosco la pratica ma leggendo capisco questo, non capisco invece l automatico innesco di polemiche
    Scusate, vi saluto cordialmente

  9. Ma sapete leggere
    Ma sapete leggere marzo 05, 18:04

    Perfetto
    Anche io leggo la notizia e mi accorgo, leggendo anche il regolamento approvato a dicembre, che al suo interno non vi sono ” disciplinate” le regole :Orari, modalità di accesso ecc
    Quindi presumo che se ora si va all’ approvazione del “regolamento per disciplinare” si entra nel vivo del sistema
    Ripeto io non conosco la pratica ma leggendo capisco questo, non capisco invece l automatico innesco di polemiche
    Scusate, vi saluto cordialmente

  10. Redazione
    Redazione marzo 05, 18:06

    Infatti, è quello che abbiamo detto nel testo; era emerso questo dato; grazie, a presto; Red.Stato

  11. giiuanumunicip
    giiuanumunicip marzo 05, 18:14

    Si presupponeva… si disse che erano soldi spesi inutilmente….
    A Manfredonuia simili attrezzature sono più un fastidio per i controllori che per i controllati.

  12. Mario
    Mario marzo 05, 18:21

    forse siamo in grado di leggere tutti. Ma non si poteva redigere ed approvare un unico regolamento, magari per la metà di febbraio poteva già funzionare?

  13. gianni
    gianni marzo 06, 07:40

    —sold

Scrivi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi richiesti sono evidenziati *

Angolo del Cittadino