Foggia
Il Comitato Strade Sicure critico nei confronti delle recenti dichiarazioni dell’Assessore Di Gioia

“Basta propaganda su Foggia-San Severo, si continua a morire”

"Una tratta che troppe volte è stato teatro di incidenti e di tragici lutti"

Di:

San Severo – “SEMPRE più spesso nelle ultime settimane capita di leggere articoli con dichiarazioni di autorevoli esponenti sia della Giunta che della attuale maggioranza alla Regione Puglia che fanno pensare ad un imminente raddoppio della Statale 16 nel tratto compreso tra San Severo e Foggia. Ma come stanno veramente le cose? C’è del vero o è semplicemente l’avvicinarsi della campagna elettorale che induce qualcuno a voler mettersi una stelletta sul petto? A nostro avviso l’ipotesi più plausibile pare la seconda.

Già nel mese di Agosto, a Bari, incontrammo i vertici ANAS che esclusero categoricamente la possibilità di agire, sul tratto in questione, con interventi di natura strutturale. Tuttavia avanzammo proposte veloci, pratiche e caratterizzate da un impegno finanziario minimo che trovarono la disponibilità dell’Ente. L’annunciato finanziamento di 400.000 euro per la progettazione, stanziato dalla Regione Puglia, non implica né la fattibilità né la realizzazione dell’opera oggetto della stessa. Probabilmente si tratta dell’ennesimo inutile spreco finalizzato ad alimentare le speranze di migliaia di cittadini che quotidianamente percorrono quest’arteria.

Ricordiamo pertanto all’assessore regionale al Bilancio Leonardo Di Gioia e al consigliere regionale Francesco Damone che di tempo, per lavorare e portare i dovuti risultati sul territorio, ne hanno avuto abbastanza; peccato che i cittadini non abbiano visto nulla se non i vostri cadenzati e sporadici proclami.

Fare strumentalizzazione politico-elettorale su questi temi, che muovono l’interesse e la coscienza dei cittadini, è poco corretto; è figlio di un modo di fare politica vecchio che evidentemente è duro a morire.

Il Comitato Strade Sicure Foggia – San Severo ritiene quindi sia più opportuno investire le somme annunciate in altre attività più funzionali ad avere sin da subito benefici evidenti ed auspicabili dalle migliaia di cittadini che ogni giorno percorrono quella tratta, che troppe volte è stato teatro di incidenti e di tragici lutti”.

(A cura dei responsabili del Comitato Strade Sicure Foggia San Severo
Salvatore de Martino, Consigliere Comune di Foggia – Lista DestinAzione Comune, Francesco Stefanetti Consigliere Comune di San Severo)

Redazione Stato

“Basta propaganda su Foggia-San Severo, si continua a morire” ultima modifica: 2015-03-05T16:27:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi