Cronaca
Il posticipo della celebrazione e la chiusura delle scuole hanno reso necessario lo slittamento di una settimana

Festa patronale Madonna dei Sette Veli, rinvio convegno

Confermata la presenza del Prefetto Franco Gabrielli

Di:

Foggia – In rispetto all’ordinanza emanata dal Sindaco di Foggia dott. Franco Landella – dopo che l’Arcidiocesi di Foggia-Bovino ha posticipato la Festa patronale della Madonna dei Sette Veli da domenica 22 a lunedì 23 marzo p.v. – l’associazione Cives e l’Università di Foggia hanno condiviso la decisione di rinviare di una settimana il convegno nazionale sulla “Società del rischio” originariamente previsto proprio per lunedì 23 marzo e alla presenza del capo del Dipartimento della Protezione civile nazionale Prefetto Franco Gabrielli. Dopo aver consultato il Coordinamento del Dipartimento della Protezionale civile nazionale, il Prefetto Franco Gabrielli – che ha confermato la sua presenza all’evento – ha dato la propria disponibilità per lunedì 30 marzo (dalle ore 9,00 in poi, il luogo del convegno resta l’aula magna del Dipartimento di Economia in via R. Caggese 1 a Foggia).

Il rinvio si è reso necessario anche perché, essendo il 23 marzo divenuto Festa patronale, la chiusura delle scuole avrebbe impedito agli studenti – ovvero ai principali destinatari del messaggio di prevenzione del territorio alla base dell’intervento del Prefetto Franco Gabrielli – di assistere alla Lectio Magistralis del capo della Protezione civile nazionale. Si ribadisce che tutti i Dipartimenti dell’Università di Foggia rilasceranno dei CFU (Crediti Formativi Universitari) per gli studenti UniFg che prenderanno parte all’incontro.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi