Manfredonia
Nota stampa

Manfredonia Nuova: identità, storia locale, cultura e territorio

"Per esaltare la storia e le radici autentiche della città, “Manfredonia Nuova” ritiene possa essere importante rappresentarle simbolicamente e fisicamente in una enorme piazza"

Di:

Manfredonia – ” I valori identitari in cui Manfredonia si riconosce particolarmente sono quelli fondati sulla accoglienza, sull’essere città aperta al mondo attraverso il suo mare, sulla grande importanza che assume la naturale funzione generatrice della sua terra, sulle abilità dei suoi artigiani.

Per esaltare la storia e le radici autentiche della città, “Manfredonia Nuova” ritiene possa essere importante rappresentarle simbolicamente e fisicamente in una enorme piazza, ricavata da quello spazio maestoso proprio di fronte al mare ove attualmente è situato il campo sportivo, il quale va allocato in luogo più accessibile alla mobilità extraurbana, con funzionalità, parcheggi e sicurezza più idonei.

Intorno a quell’ampio spazio liberato potranno essere costruiti almeno tre piani di locali, che potranno contenere, acquari grandi come una stanza, nei quali ricreare microhabitat marini con la flora e la fauna del nostro golfo; ed inoltre terrari e terracquari in cui mostrare rettili, anfibi e le nostre piante, comprese le splendide orchidee garganiche. Alcuni spazi potranno essere concessi a privati per l’esposizione e la vendita di prodotti tipici e lavori di artigianato locale.

Questa immensa piazza, col respiro del mare, specie se sarà dotata di pista di pattinaggio, parco giochi per i bambini e parcheggi per pullman ed auto, sarebbe capace di attirare, con un adeguato marketing, scolaresche e forestieri da ogni parte d’Italia. Nelle politiche educative e scolastiche l’Amministrazione Comunale dovrà assumere un ruolo di coordinamento, fissando obiettivi che costituiscano finalità comune di tutti i soggetti coinvolti, innalzando i livelli di efficacia ed efficienza nel perseguimento degli obiettivi culturali, didattico/educativi e sociali.

A tale scopo dovrà essere individuato presso l’Assessorato alla Pubblica Istruzione un referente unico per l’esecuzione delle attività scolastiche programmate e la messa a punto delle nuove proposte progettuali.
L’elaborazione del Piano di gestione delle strutture scolastiche, dovrà essere fatto realizzando in particolare un ampliamento dei tempi di loro utilizzo, in favore sia dell’utenza istituzionale (gli studenti) sia dei cittadini. Le strutture scolastiche, attualmente, sono risorse passive e latenti al di fuori degli orari scolastici. Esse possono, invece, funzionare anche fuori degli orari scolastici, aprendosi alle esigenze della città e delle aggregazioni associative.

Occorre inoltre procedere alla realizzazione di un idoneo teatro comunale, con un Comitato di gestione, democraticamente eletto dal Consiglio Comunale tra gli organizzatori di attività culturali, associative e del tempo libero, restituendo alla Scuola Media Statale “N. Perotto” il suo Auditorium, per consentire tutte le attività di espansione delle esperienze (teatro, cineforum, saggi musicali, balletti, incontri associativi e quant’altro), come originariamente previsto, rendendo disponibile la stessa struttura anche per tutte le altre scuole della città.

(comunicato stmapa – “Manfredonia Nuova” – manfredonianuova@gmail.com)

Manfredonia Nuova: identità, storia locale, cultura e territorio ultima modifica: 2015-03-05T09:16:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • antonella

    Leggendo,mi immagginavo la piazza strapiena di gente i bambini che giocano, famiglie in gita, bello molto bello. Queste sono idee che fanno bene alla città.


  • Wu Ming 189°

    oh ma mi dite che …usate? io sono rimasto al fumo, di sicuro avete trovato qualcosa di nuovo, forse di sintetico. (d.satira,ndr)


  • io non ho niente contro la tosse

    Ma contro il fumo o l’influenza si!


  • antonella

    Wu sei un povero, di spirito di mente,di idee, di valori, in poche parole sei una larva scrivente.


  • Wu Ming 189°

    @Antonella ma secondo te sono idee queste? Sostituire il campo sportivo (unica struttura funzionante e ben fatta a Manfredonia dove centinaia di bambini coltivano i loro sogni) con un acquario significherebbe riappropriarsi delle proprie radici ed identit? Fare una costruzione su tre livelli in prossimità del mare e vendere prodotti dei nostri luoghi? A parte che pure un ignorante sa che la legge vieta tali costruzioni proprio per la vicinanza al mare e poi che avremmo? un altro mercato dopo quelli rionali e quello settimanale, con i relativi problemi di parcheggio e viabilità che esisterebbero ancora.
    Ecco perché mi chiedo “ma che vi fumate?”
    tornando a noi, sei capace di esprimere una opinione senza insultare? Guarda che ne sarei capace anch’io Povera stella disadattati.
    #JeSuisManfredoniaNuova un po fuma’t

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi