Manfredonia
Fatti avvenuti sabato 28 febbraio 2015

Manfredonia: rissa tra due famiglie. CC arrestano dieci persone

Gli arresti sono stati convalidati e le persone rimesse in libertà in attesa del giudizio

Di:

Manfredonia – I Carabinieri di Manfredonia hanno tratto in arresto in flagranza di reato per rissa aggravata e continuata 10 persone. Erano circa le ore 14.30 di sabato quando un’autovettura dei Carabinieri di Manfredonia in turno di perlustrazione veniva inviata in zona San Camillo.

I Carabinieri trovavano sul posto una signora che lamentava di non poter più accedere alla propria abitazione in quanto il marito, approfittando della sua assenza in seguito ad una lite, aveva cambiato la serratura di casa. Mentre i militari contattavano il marito, al fine di poter compiutamente fare chiarezza sull’accaduto, giungevano sul posto i genitori della donna, la sorella ed il cognato. Qualche istante e sul posto giungeva anche il marito con i suoi parenti. Nonostante la presenza dei Carabinieri che intimavano loro di mantenere la calma, le due famiglie iniziavano ad azzuffarsi in una rissa che veniva sedata solo con l’arrivo di altri Militari di rinforzo. I dieci venivano tratti in arresto per rissa aggravata e sottoposti ai domiciliari.

Gli arresti sono stati convalidati e le persone rimesse in libertà in attesa del giudizio.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia: rissa tra due famiglie. CC arrestano dieci persone ultima modifica: 2015-03-05T12:03:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • lucio

    La fortuna degli AVVOCATI.


  • zoover

    Questa notizia è vecchia. L’avete pubblicata qualche giorno fa.


  • Redazione

    Buongiorno Zoover; il nostro articolo è stato pubblicato dopo una nostra raccolta dati; quello di stamani, 5 marzo 2015, fa riferimento alla nota stampa dei Carabinieri del Comando provinciale di Foggia; a presto; Statoquotidiano.it


  • ?????

    Ma la moglie hai domiciliari col marito? ????


  • !!!!!!

    per chi si firma ?????
    hai domiciliari col marito?
    ai domiciliari col marito. Per favore prima di scrivere, imparare la grammatica… e non è un errore di battitura.


  • ///////

    Per!!!!!!chi cazzo ti ha interpellato a te era una domanda se poi c è stato un errore di grammatica può capitare ma al posto di guardare le lettere capisci il significato la domanda voleva presupporre che marito e moglie se sono ai domiciliari non possono stare sotto lo stesso tetto al posto di vedere l errore grammaticale studia un po di giurisprudenza e per cortesia dovevi scrivere perché per favore è informale è sinceramente non abbiamo mai pranzato insieme


  • fifino

    All’attenzione di chi si firma con gli slash //////:
    Nel tuo caso,e soprattutto nell’ultimo tuo commento,non si tratta di semplici errori grammaticali,piuttosto occorrerebbe la necessità di avere un traduttore Ostrogoto = Italiano.


  • ///////

    Per forza fifino al posto di andare in giro senza fare niente se studi assi ed uso il condizionale riuscì resti a capire i commenti ma è non fiato perso ma scritto perso vai su google se non riesci a tradurre forse troppo difficile per te come al solito la risposta alla domanda iniziale non c è stata il discorso è stato deviato a mancanza di neuroni


  • D'ERRICO (???????)

    Grazie a //////. fifino…
    La domanda era semplice….. lasc perd a grammatch. …… fa nu commend inerend al’articolo. ……… ve bun mo….. alla manfrdunjen. … ma a capit a dumand o no? ?????? La grammatica……….. purtroppo io sono ignorante e gli altri mettendo marito e moglie che si sono uccisi agli arresti domiciliari insieme. ….sempre se è così… ecco perché chiedevo.e po vann da Barbara D’Urso ahhhahahaha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi