Sport
L’Italia liquida la Svizzera con un secco 3-0 nel primo turno di Coppa Davis

Coppa Davis: Italia – Svizzera 3-0, azzurri ai quarti

Il primo set, durato 34 minuti, ha messo subito in evidenza la differenza tra le due coppie, poi nel secondo (33 minuti) e terzo set (38 minuti) il divario è via via anche aumentato

Di:

Roma. L’Italia liquida la Svizzera con un secco 3-0 nel primo turno di Coppa Davis. Non ci sarà bisogno dunque di conoscere gli esiti della terza giornata di gara. A Pesaro il doppio azzurro Simone Bolelli e Andreas Seppi ha superato la coppia elvetica Marco Chiudinelli e Henri Laaksonen 3-0 (6-3;6-1:6-3) conquistando il terzo punto per l’Italia, dopo le due vittorie nei singolari di ieri, che vale l’accesso ai quarti di finale. La fatica dei due lunghi incontri disputati ieri ha probabilmente segnato la prestazione della coppia rossocrociata. Bolelli, sceso in campo solo oggi, ha potuto quindi far contare oltre alla freschezza anche la sua classe e la maggiore esperienza. Seppi dal canto suo ha aumentato il tasso di qualità del doppio azzurro andando a segno tutte le volte che ne ha avuto l’occasione. Il primo set, durato 34 minuti, ha messo subito in evidenza la differenza tra le due coppie, poi nel secondo (33 minuti) e terzo set (38 minuti) il divario è via via anche aumentato. Domani sono in programma, a partire dalle ore 14.00, Andreas Seppi c. Marco Chiudinelli, a seguire Paolo Lorenzi c. Henri Laaksonen , ma non è da escludere che il Capitano Barazzutti faccia scendere in campo Marco Cecchinato finora non utilizzato.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!