Manfredonia
A cura di Pascalonia

Ne nde canosce cchjù pajese mije

Di:

Ne nde canosce cchjù pajese mije
Mn’ascènne quése méje,
ma quèdda volte ca llu fazze,
tutt’atturne vede cose stréne.
No! Ne nn’ji accume na volte,
accume ije mm’arrecorde.
A ggènde ji cangète,
vede lli ggjuvene pe ll’ucchje sgranéte,
pisce fore acque, i manghe u respire.
Llu ggjovene, mo, mm’assemègghje
ca ji cchjù vècchje de mè.

Pascalonia

Non ti riconosco più, paese mio
Non scendo quasi mai,/ ma quella volta che lo faccio/ tutto attorno vedo cose strane.” No! Non è come una volta,/ come io mi ricordo./ La gente è cambiata,/ vedi i giovani con glio occhi sgranati (spalancati),/ pesci fuori d’acqua, li manca il respiro./ Il giovane, mo, mi rassomiglia,/ che è più vecchio di me.



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Rino

    Molto bella !
    Soprattutto vera.


  • Franco

    Con tutto il rispetto per il poeta, ma sembra di leggere il dialetto di Ischitella e non quello manfredoniano.


  • svolta

    Bellissima….., oltre che l’espressione poetica dialettale anche il contesto/contenuto, molto reale.
    Il giovane (il paese) che non ha più speranza del futuro in quanto già vecchio…
    Il giovane (il paese) che seppur con gli occhi spalancati non vede altro che il vuoto/niente.
    Occorre riscattare il presente per sperare di avere un futuro non di abbandono ma di risorse proponibili per la ricrescita/rinascita……
    Forza giovane (il paese) riscattati…..


  • Giorgio

    Poteva mancare il commento dell’ID- svolta ?


  • Poli

    Giorgio oh Giorgio, la tua imb.tà è sempre più stravagante…. quando imaprerai a dire qualcosa in merito agli argomenti commentati…. sei proprio una lingua/cervello bianca/o…. Stamattina su Manfredonia c’era tanta nebbia avevi aperto la bocca… per caso.


  • Giorgio

    L’ID- svolta cambia nome.


  • svolta

    Ma ti rendi conto, Giorgio oh Giorgio, che non hai e non dai limiti alla tua imb.tà.


  • Giorgio

    Caro svolta o poli come preferisci farti chiamare , non ti preoccupare che ci siamo resi conto che sei un ID-


  • svolta

    Giorgio, oh Giorgio…. non fai più notizia per le cose che dici…. la notizia di sempre è che ogni volta che scrivi, scrivi delle imbecillità che ti si addicono a cappello in quanto escono da quella testa da imb…..che purtroppo ti ritrovi, non certo per tua volontà poiché sei nato così…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This