Cronaca

Furti di cavi a Borgo Mezzanone e Incoronata, fermati 3 rumeni


Di:

Cavi elettrici aerei Telecom, immagine d'archivio (duratel.it)

Cavi elettrici aerei Telecom, immagine d'archivio (duratel.it)

Foggia – AZIONE congiunta dei carabinieri e degli agenti della sezione U.P.G.S.P. della Questura di Foggia con l’arresto di tre cittadini romeni (vedi nominativi in seguito) accusati di furto di cavi di rame, porto abusivo di armi e resistenza a pubblico ufficiale. I tre soggetti sono accusati del furto di 100 metri di cavi della linea telefonica tra Borgo Mezzanone e Borgo Incoronata.


PRESI DOPO UN INSEGUIMENTO
– Inizialmente i tre soggetti sono stati sorpresi dal servizio di vigilanza Metropol, in seguito l’intervento dei militari del 112 e delle pattuglie della polizia. Alla vista delle Forze dell’Ordine i romeni sono fuggiti via a bordo di una Kia Carnival. Dopo un inseguimento di 10 km, conclusosi alla periferia del capoluogo dauno, i tre sono stati bloccati e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria. Si tratta di Dichel Dumitru Ionel, nato in Romania, di anni 23; Olteano Florin, nato in Romania, di anni 28; Maracine Traian, nato in Romania, di anni 30. L’accusa come detto è quella dei reati di furto di cavi telefonici e resistenza a P.U.


Redazione Stato, riproduzione riservata

Furti di cavi a Borgo Mezzanone e Incoronata, fermati 3 rumeni ultima modifica: 2011-05-05T14:47:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This