Capitanata

Foggia, scaduti dall’ottobre 2010: Nas sequestrano 4 quintali di salumi


Di:

Controlli Nas in un'azienda operante nel settore insaccati e salumi(archivio)

Foggia – I carabinieri del Nas di Foggia, nel quadro di specifici servizi disposti dal Comando dei carabinieri per la tutela della salute di Roma, tesi a verificare la presenza nella filiera commerciale alimentare di prodotti a base di carne di provenienza illecita e/o potenzialmente pericolosi per la salute pubblica stanno effettuando una serie di verifiche presso attività site nella stessa Provincia.

Durante tali controlli i carabinieri del Nas di Foggia, del comandante luogotenente B.Manzella, hanno rinvenuto in un’industria di prodotti di carne 4 quintali di salume in stato di congelazione, recanti in etichetta il termine minimo di conservazione superato dall’ottobre 2010. Nella circostanza il personale operante ha effettuato il sequestro del citato prodotto del valore di circa 20mila euro. In particolare i controlli, effettuati nell’ultimo periodo, hanno interessato una nota azienda del Subappennino Dauno da anni operante nel settore.

PROSEGUONO LE ATTIVITA’ DI CONTROLLO A TUTELA DELLA SALUTE DEI CONSUMATORI, A FOGGIA CHIUSE DUE PASTICCERIE – Le attività del Nas nel settore proseguiranno in ogni modo nelle prossime settimane a tutela della salute dei consumatori. Solo la scorsa settimana a Foggia sono state chiuse due pasticcerie per mancato rispetto di norme in ambito igienico-sanitario, oltre a inadempienze a livello autorizzativo.


Redazione Stato, riproduzione riservata

Foggia, scaduti dall’ottobre 2010: Nas sequestrano 4 quintali di salumi ultima modifica: 2011-05-05T09:15:54+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This