Manfredonia
E' stato tante cose e in ognuna di essa ha cercato e saputo esprimersi al massimo delle sue possibilità

Pasolini, il poeta

Una vita vissuta nella consapevolezza della sua 'diversità' ma per cui, instancabile,ha combattuto


Di:

Manfredonia. Pasolini è stato tante cose e in ognuna di essa ha cercato e saputo esprimersi al massimo delle sue possibilità, sicuramente lasciando poco spazio alle ipocrisie. L’Italia dei benpensanti ha saputo dargli pochi riconoscimenti soprattutto negli anni in cui ha vissuto, anni difficili per chi aveva deciso di dichiarare apertamente la sua omosessualità. Ancora oggi si stenta a celebrare le sue arti ma un tentativo (ben riuscito) è stato fatto qualche giorno fa presso l’Auditorium ‘Serricchio’, dove il prof. Franco Terlizzi ha declamato alcune fra le poesie di Pasolini. Infatti si è voluta sottolineare la capacità poetica dell’intelletto pasoliniano, la sensibilità di un uomo tormentato e fortemente contrastato; la scuola italiana può annoverare tra i suoi grandi successi l’aver espulso lo stesso Pasolini per il suo orientamento sessuale e per le sue idee ‘pericolose’ per i ragazzi. A lui si devono nuove prospettive aperte su realtà poco indagate, lasciate al margine. Una personalità caleidoscopica capace di provocazione e di umanità al di sopra di un imborghesimento dilagante, lo ‘sguardo oltre’ tipico del genio. Un’avanguardia respinta che impaurisce chi ha paura del cambiamento, chi vive di abitudine e preferisce il vecchio al nuovo.

Avrebbe avuto parole forti se avesse assistito allo sfacelo del suo bel Paese, non si sarebbe risparmiato.

Una vita vissuta nella consapevolezza della sua ‘diversità’ ma per cui, instancabile,ha combattuto.

(A cura di Marilina Ciociola, Manfredonia 05.05.2016)

Pasolini, il poeta ultima modifica: 2016-05-05T20:55:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Il partito dei delinquenti

    L’hanno fatto fuori perchè sapeve troppo e lo stava rendendo pubblico.


  • antonella

    La visione poetica e profetica di Pasolini, oggi ben si adatterebbe alle nostre faccende quotidiane, sociali e politiche,
    Come spiegato dal prof. Terlizzi, pasolini si rifugia tra i proletari delle borgate romane, certo che solo questi con la loro integrità dei valori, ormai assenti, fagocitati dal capitalismo nel nondo
    borghese di cui egli stesso era parte.
    Dalla deludente esperienza proletaria
    nasce la visione profetica di Pasolini,
    Solo valori quali: onesta, dignità,
    integrita, onestà, possono salvare il
    mondo e l’uomo che ne è parte
    fondamentale.


  • Giorgio

    Cara Antonellona piazza d’uomo non finisci mai di stupirci. Passi da don Milani a Dante, da Socrate a Pasolini, il tutto con una preparazione culturale da fare invidia.Si vede la mano del ” o professor”.Comunque saremmo un po’ tutti felici se faresti a meno di scrivere queste -. Dedicati al nuovo corso intitolato ” USO DELLA LINGUA ” .


  • Alberto

    Giorgio sei monotono e ripetitivo, abbi la bontà di non farci leggere le tue “preziose” pillole di saggezza. Grazie


  • Giorgio

    Scusami Alberto,purtroppo ,non abbiamo la vs fortuna di appartenere alla Coop. e di avere un insegnante come ” o professor ” siamo gente comune . Vi chiediamo umilmente perdono per la ns monotonia e ripetitività.


  • antonella

    Giorgio, non perdi occosione per fare brutte figure vero?che sei un caso perso lo sai?
    Dovresti smetterla con questa stupidita e iniziare a crescere, ok ammetto che questa mia ultima è una vera esagerazione, che tu cresca di cervello è un evenienza impossibile, prova a pregare intensamente vedrai che forse dio ti aiuta. Riguardo ai corsi di lingua ed relativi usi, tra un po inizierà un corso di lingua inglese, conosci qualcuno che avrebbe bisogno di fare esercizio di lingua inglese? Poi faremo altri corsi, ad esempio promuoverei uno di tecnica bancaria. Mi fermo qui. Noi siamo buoni e corretti, tu giorgio vedi di fare meno lo
    –, comportati in modo più corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi