CapitanataSan Severo
Con l’anziano signore si sono barattati 2 euro buoni in cambio di quelli falsi

San Severo, rifilati 2 euro falsi ad un anziano. Caso isolato?

"Quelle da 1 o 2 euro, in particolare, sono magnetiche solo nella parte centrale"

Di:

San Severo. Un signore incrociato per caso, questa mattina, con tono mortificato si avvicina tutto ricurvo e dice: “mi hanno fregato, rifilandomi 2 euro falsi. Mi servivano per comprare il pane, ma non erano magnetici, hanno detto quelli alla cassa. Come avrei potuto accorgermene? Che umiliazione!”. Con l’anziano signore si sono barattati 2 euro buoni in cambio di quelli falsi: gli stessi che vedete nell’immagine sulle pagine di questo giornale. Gli anziani, molto spesso, restano le vittime predestinate per il riciclo di banconote false. Monete da 1 e 2 euro sono le più facili da falsificare. Stando alle note stampa di allerta lanciate periodicamente dalla Polizia postale delle comunicazioni, si consiglia di «prestare attenzione al resto in monete di uno e due euro, perché facilmente confondibili con monete di altri Paesi extraeuropei con un valore inferiore e di vecchi coni. Nemmeno il negoziante si rende conto che gliele hanno rifilate e senza volerlo a sua volta ve le danno come resto, perché forma, dimensione e metalli utilizzati possono ingannare». Risulta facile incorrere in errore anche al più occhiuto dei cittadini. Monete contraffatte in genere risultano essere più leggere, con bordi poco ben definiti, spessore ridotto e tipo di materiale utilizzato. Quelle da 1 o 2 euro, in particolare, sono magnetiche solo nella parte centrale. In aumento i negozi, e centri commerciali medio – grandi che si sono dotati nel tempo di macchinette capaci di riconoscere il falso, al fine di limitare la circolazione proprio di quel denaro più facile da contraffare.

(A cura di Ines Macchiarola – inesmacchiarola1977@gmail.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This