ManfredoniaMattinata
Atto in allegato

Danni a immobili,privato cita Comune Mattinata: chiesti € 235.751,25 di risarcimento

Prossima udienza prevista il 27/06/2017


Di:

Mattinata, 05 giugno 2017. CON recente delibera, la Giunta comunale di Mattinata ha autorizzato la costituzione in giudizio dell’Ente comunale “al fine di tutelare le ragioni del Comune medesimo innanzi al Tribunale di Foggia, in relazione all’atto di citazione promosso” da un privato originario di Mattinata..

In particolare, lo stesso privato aveva presentato un atto di citazione al Tribunale di Foggia, citando il Comune di Mattinata, con prossima udienza prevista il 27/06/2017.

Il ricorrente ha chiesto un risarcimento di € 235.751,25, somma derivante – secondo l’atto di citazione – da “lavori da eseguire”,”per danni, consistiti nel mancato utilizzo da parte dell’attore dei due mini appartamenti di sua proprietà (…) poiché gravemente danneggiati e non utilizzabili per il grave pericolo all’incolumità delle persone che ne potrebbe derivare, nonché per mancato affitto degli stessi relativo ai mesi estivi (…)”. Inoltre per “danni, consistiti nel mancato utilizzo da parte dell’attore dell’appartamento di sua proprietà posto al piano terra, poiché gravemente danneggiato e non utilizzabile per il grave pericolo all’incolumità delle persone che ne potrebbe derivare, nonché per mancato affitto annuale (…)”.

allegati
delibera_giunta_n_98

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Danni a immobili,privato cita Comune Mattinata: chiesti € 235.751,25 di risarcimento ultima modifica: 2017-06-05T16:16:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi