Cronaca

Attentato Brindisi, nuovo arresto per Vantaggiato

Di:

Il 68enne di Copertino Giovanni Vantaggiato (fonte image: rainews24)

Lecce – LA nuova ordinanza di custodia cautelare e’ stata notificata stamane a Vantaggiato dai carabinieri. Il provvedimento e’ stato emesso dal gip di Brindisi su richiesta della procura per tentativo di omicidio a proposito di un attentato compiuto a Torre Santa Susanna per il quale Vantaggiato aveva ammesso le proprie responsabilita’ nel corso dell’ultimo interrogatorio tenuto dinanzi ai magistrati Milto De Nozza e Guglielmo Cataldi.

“Ho fatto scoppiare io la bomba a Torre Santa Susanna”, racconto ai pm Vantaggiato il 18 giugno scorso, riferendosi all’attentato del 25 febbraio 2008 a Cosimo Parato, da lui accusato di averlo truffato per 343.000 euro. Parato avrebbe pagato Vantaggiato, con assegni scoperti, per una serie di forniture di gasolio. In quella circostanza una bomba esplose nel cestino della bicicletta di Parato, parcheggiata vicino casa: l’ uomo venne ridotto in fin di vita e si salvo’ per miracolo. Per la truffa a Vantaggiato, Cosimo Parato e’ stato condannato in primo grado.(ANSA).



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi