Manfredonia

Manfredonia, sequestro beni Impresa edile, denunciati acquirenti

Di:

Manfredonia, sequestro immobili a Impresa edile, denunciati acquirenti (stato@)

Foggia/Manfredonia – OLTRE una decina gli acquirenti denunciati dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Manfredonia in seguito all’indagine di Pg – partita nel gennaio 2011, la prima nel territorio – inerente il sequestro preventivo “per equivalente” di 2 immobili (ad uso abitativo, appartamenti), “nella disponibilità di una impresa edile” del centro; oltre 10 cittadini denunciati per favoreggiamento nell’ambito di compravendite di beni, correlate all’impresa edile di cui si fa riferimento. Il sequestro preventivo “per equivalente” riguarda beni per un valore – da dati Agenzia del Territorio, valore catastale – di circa 106.000 euro. Elevate anche sanzioni di carattere amministrativo.

L’imprenditore edile di Manfredonia, correlato all’impresa, avrebbe ricevuto somme in nero nell’ambito dell’acquisizione degli immobili; l’operazione è stata portata a termine nell’ambito di una complessa verifica fiscale, con analisi incrociate anche relativi alle transazioni bancarie degli utenti.

Il provvedimento è stato emesso dall’A.G. di Foggia “al fine di garantire la riscossione di quanto dovuto all’erario da parte dell’imprenditore denunciato per il reato di dichiarazione fraudolenta“. Le indagini, a cura dei militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Manfredonia, comandante Ten. Enrico Della Valle, sarebbero ancora in corso ma non ci sarebbe nessun’altra impresa edile sotto il vaglio degli inquirenti.

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • scandalo comparto Ca

    ALLELUIA !!!!!!! ALLELUIA !!!!!! ALLELUIA !!!!!!!


  • frank serpico

    Tenente della Valle si vada a controllare le cooperative edilizie di manfredonia e nel caso specifico il titolare di una ventina di cooperative.
    Qui si fa sempre finta di non voler vedere quando non ci conviene ma c’e’ qualcuno che specula alle spalle di poveri cittadini………….e…..credo ci sarà anche tantissima evazione fiscale……Dimenticavo se per caso non sa dove ha lo studio questo grande imprenditore di manfredonia cerchi ……. dalle parti del comune.


  • Guppy

    Ora iniziate a colpire anche i pesci grossi e non solo i piccolini…


  • apocalisse

    Vogliamo nome e cognome.


  • scandalo comparto Ca

    frank serpico
    Se per questo bisognerebbe controllare ancora più in Alto…… Molto più in Alto dove ci sono i poteri forti….. Speriamo che ………….Mahhhhhhh…..


  • Lavoratore

    moh hanno denunciato anche gli acquirenti….povere persone, prima costretti a pagare in nero dai “costruttori” e poi vengono pure denunciati…..moh.
    Domanda. Quale sarebbe il vantaggio degli acquirenti pagare in nero? nessuno. Il vantaggio era ed è solo dei costruttori. Perchè denunciare i poveri acquirenti, che dopo anni di sacrifici per conprarsi una casa, devono essere anche denunciati.


  • mitico

    Tenente ora che avete scoperto il principio dei mali vi fermate….. Continuate….Continuate…..Penso che c’è molto da scoprire……


  • Muammar

    continuate così devete scoperchiare il vaso di pandora, sono curioso di conoscere i nomi.
    fanno bene a denunciare anche gli acquirenti perchè loro si rendono complici.
    la legge non ammette ignoranza


  • VERITAS

    Giusto perseguire l’evasione, in questo caso il risalto è dovuta al fatto che trattasi di impreditore edile. Ragazzi, l’evasione è un male diffuso, l’altro giorno ero in uno studio medico associato, non avete idea di quanti pagamenti in nero, se chiedevano la ricevuta aumentava il prezzo di 20 euro. Vogliamo parlare dei bar, delle pizzerie, ristoranti ecc….pensate che su tutto quello che spendete pagate il prezzo pieno ed il 21% che dovrebbero versare allo stato emettendo lo scontrino se lo intascano loro e non pagano le tasse sull’imponibile. questo Paese è una giungla, senza regole, ognuno fa ciò che vuole.


  • Francesca

    Credo sia giusto che il cetriolo qualche volta prenda la strada giusta.


  • Gregorio55

    Colpite la TRIADE!!! COLPITELA!!
    Colpite RSRC!!!


  • michele guerra

    andate a vedere i politici e i loro familiari
    e verificate se, e, come, hanno acquistato terreni e fabbricati, girati magari a prestanomi parenti e/o amici,
    politici che nel giro di pochi anni di politica sono diventati pseudo imprenditori
    e gli imprenditori vicino a loro, magari anche familiari, sono diventati più grandi.
    ma tanto non indaga nessuno.


  • pippo

    bolle di sapone………….


  • rosario

    Manfredonia ancora una volta sembra essere uscita da un lungo letargo. Veramente pensate che l’evasione fiscale sulla vendita degli immobili si fermi ad uno o due costruttori? Allora vuol dire che esiste la befana e babbo natale e, perchè no, anche l’asino che vola. La domanda nasce spontanea :” ma fino ad oggi cosa si è fatto per contrastare il diffuso e risaputo pagamento in nero di una cospicua parte del valore dell’immobile? Possibile che a Manfredonia nessun appartenente del corpo abbia acquistato casa?”.Caro Serpico non credo che quanto hai comunicato sia disconosciuto ai più, penso solo che sia questione di momenti contingenti. Comunque un plauso alla G.D.F. che almeno ci prova ora per completare l’opera occorrerebbe che continuasse così, forse, i soliti furbetti del quartiere la smetterebbero. Al caro Monti lancio un appello accorato che va in soccorso degli italiani ( spremuti come limoni ) che non sono ormai alla frutta ” PROVI A VIVERE CON 500 EURO AL MESE “


  • mitico

    X michele guerra
    Se tutto ciò fosse vero, sarebbe da provare, qualora si svegliasse la Procura, parecchia gente rischierebbe grosso. Ma vedrai come giustamente ha detto Pippo “Bolle di sapone”


  • fante lesto

    x lavortore

    Uno dei motivi per cui vanno denunciati anche gli acquirenti è perchè “il nero è generatore di nero”. provo a spiegarmi meglio: se un acquirente evasore ha necessità di smaltire il nero come può risolvere questo problema?..facile acquistando in nero, quale occasione migliore per far sparire elevate quantità di denaro acquistando beni immobili. Non è mica un caso che la maggior parte dei commercianti manfredoniani e non, sono possessori di diversi immobili pur dichiarando redditi da pensionati o da disoccupati.
    Avete mai visto un lavoratore onesto arricchirsi di proprietà?


  • massimo

    Nelle coop edilizie, si faceva un appalto per un tot, ma in realtà il corrispettivo era minore, e que soldi in più che il cotruttore riceveva dove andavano a finire. Si dovrebbe fare un controllo sui conti correnti intestati a coop per vedere versamenti assegni e partite di giro da costruttore ad “X”…………….


  • Lavoratore

    X fante lesto
    la consuetudine dei nostri costruttori la conoscete o no?
    tanto scritto e tanto in nero….se non ti sta bene rivolgiti a qualcun’altro….che dice le medesime cose….
    Ripeto, il nero serve solo ed esclusivamente ai costruttori, l’acquirente non ha nessun interesse a versare in nero. Esempio banale. Se ti do 30.000 in nero, e qualcosa va storto, quei soldi li perdi. Mi spiegate che vantaggio ha l’acquirente che avendo dato i soldi in nero ne diventa succube di ricatti……altrimenti perde tutto?
    Gli acquirenti sono costretti, a loro discapito, a sottostare a queste regole. Speriamo che da qui in avanti il gioco sia finito.


  • Anonimo

    @lavoratore, guarda che anche l’acquirente nell’acquisto di una casa da un costruttore prima o seconda che sia ne trae beneficio nei costi di transazione se la cifra dichiarata è inferiore al prezzo reale. Convenienza reciproca nelle diverse misure.


  • anonimo

    il costo più e alto e più aumenta l’iva!Comunque devono andare a controllare altrove la finanza deve sapere che questo inprenditore come altri da lavoro a tante persone!se sono capaci lo facessero loro a dare lavoro a tante persone in questo periodo!i controlli ci vogliono giusto ma calma! vorrei vedere a loro chi li controlla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi