ManfredoniaMonte S. Angelo
Atto in allegato

Comune Monte Sant’Angelo, razionalizzazione strumenti, auto e immobili

Di:

Monte Sant’Angelo. CON recente delibera della Commissione straordinaria del Comune di Monte Sant’Angelo, si è deliberato di:
ottemperare alle prescrizioni dettate dall’art. 2, commi 594, 595, 596 e 597, della Legge 244 del 24/12/2007 (Legge finanziaria 2008); di impostare, pertanto, la spesa corrente relativa al triennio 2016/2018 in linea con la innovativa normativa statale, basata su criteri di efficienza, efficacia ed economicità e secondo le misure di razionalizzazione individuate con la relazione triennale 2016/2018 allegata alla presente, ovvero:
– utilizzo delle attrezzature informatiche favorendo le stampanti in rete; acquisto di computer e stampanti di uguali caratteristiche al fine del conseguimento di risparmi nella gamma dei ricambi e prodotti di gestione;
– utilizzo dell’intero parco macchine per soli scopi istituzionali e di servizio;
– utilizzo della telefonia mobile per servizi istituzionali, di viabilità, protezione civile, ambiente e Polizia Municipale interessati da situazioni di emergenza e reperibilità, monitorando costantemente i controlli al fine di segnalare eventuali anomalie.

E’ stata da qui approvata l’allegata relazione consuntiva all’esercizio 2015 per la razionalizzazione ed il contenimento della spesa per l’utilizzo delle dotazioni strumentali secondo le prescrizioni di cui al punto 1. del presente dispositivo.

Sono stati al contempo invitati tutti i Responsabili di Settore a porre massima attenzione alla concreta realizzazione delle azioni e degli interventi previsti finalizzati al contenimento della spesa; incaricati inoltre i suddetti Responsabili alla predisposizione di una relazione a consuntivo, con cadenza annuale da inviare agli organi di controllo interno ed alla competente sezione regionale della Corte dei Conti.

allegato
dlm_Delibera_30-06-2016_16-17-26

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Ricordo...

    E’ una cosa giusta, grazie ancora una volta ai signori Commissari. Ricordo quando in tempi recenti scoppiò lo scandalo delle telefonate e delle chat erotiche dasi telefoni del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati